Libero

idnim

  • Donna
  • 60
  • sondrio
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 10 ottobre

Ultime visite

Visite al Profilo 125

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita idnim a scrivere un Post!

Mi descrivo

Ho sentito gente parlare di veri valori e subito dopo inciampare in una piccola buca. Ho visto gente vantarsi di aver scansato una buca ed essere caduta in un'enorme fossa. Le parole non saranno mai i fatti. -- Edoardo Pucci

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

....\"cercare di non perderli quando li troverò\"...

I miei difetti

.....\"non dar loro voce\"....

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. ll canto del mare
  2. quando accompagna
  3. i miei silenzi

Tre cose che odio

  1. l' inganno sottile
  2. di parole
  3. rubate

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Città d'arte

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Fotografia
    • Musica

    Musica

    • Jazz
    • Blues

    Cucina

    • Fusion

    Libri

    • Biografie
    • Classici

    Sport

    • Vela

    Film

    • Documentario
    • Storico

    Libro preferito

    quelli che si lasciano accarezzare l\'anima

    Meta dei sogni

    Africa mediterranea, Scandinavia

    LE COSE INTORNO A NOI NASCONDONO UNA REALTA' PIU' PROFONDA DOVE IL TEMPO E LO SPAZIO ABITUALI SI PERDONO .... "SONO SOLO UN ATTIMO" CHE VAGA SILENZIOSO NELL' UNIVERSO INFINITO... UN LIBRO DA SCRIVERE CON MANI DELICATE //digilander.libero.it/redazione_blog/cronometri/a9.gif

    Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca.

    NON ACCETTO ALTRE RICHIESTE DI AMICIZIA

    ............ Ruba a qualcuno la tua forsennata stanchezza o gemma che trapassi il suono col tuo respiro l'ombra che sta ferma di fronte ad un porto di paura quel trascendere il mito come se fosse forzatamente azzurro o chi senza abbandono che non sanno che il pianto dei poeti è solo canto. Canto rubato al vecchio del portone rubato al remo del rematore alla ruota dell'ultimo carro o pianto di ginestra dove fioriva l'amatore immoto ........................... ALDA MERINI ( Il pianto dei poeti)

    Emily Dickinson

    Perduta quando già ero in salvo! E già sentivo il mondo ritirarsi! Mi accingevo all'assalto dell'eterno, quando tornò il respiro, e verso l'altra sponda udii ritrarsi la marea delusa! E sono come un reduce che narri strani segreti equatoriali; un marinaio che costeggiò rive lontane od un pallido araldo dalle tremende porte prima che siano suggellate! Ma un'altra volta, rimanere! Un'altra volta, vedere le cose che orecchio non udì, occhio non vide. Un'altra volta, sostare mentre il tempo furtivo trascorre lenti e pesanti procedono i secoli, ed i cicli si compiono!

    Mon rêve familier Je fais souvent ce rêve étrange et pénétrant D'une femme inconnue, et que j'aime, et qui m'aime, Et qui n'est, chaque fois, ni tout à fait la même Ni tout à fait une autre, et m'aime et me comprend. Car elle me comprend, et mon coeur transparent Pour elle seule, hélas! cesse d'être un problème Pour elle seule, et les moiteurs de mon front blême, Elle seule les sait rafraîchir, en pleurant. Est-elle brune, blonde ou rousse? Je l'ignore. Son nom? Je me souviens qu'il est doux et sonore, comme ceux des aimés que la vie exila. Son regard est pareil au regard des statues, Et, pour sa voix, lointaine, et calme, et grave, elle a L'inflexion des voix chères qui se sont tues. Paul Verlaine

    ALDA MERINI.

    I poeti lavorano di notte quando il tempo non urge su di loro, quando tace il rumore della folla e termina il linciaggio delle ore. I poeti lavorano nel buio come falchi notturni od usignoli dal dolcissimo canto e temono di offendere Iddio. Ma i poeti, nel loro silenzio fanno ben più rumore di una dorata cupola di stelle.

    ALDA MERINI

    Il mio passato Spesso ripeto sottovoce che si deve vivere di ricordi solo quando mi sono rimasti pochi giorni. Quello che e’ passato e’ come se non ci fosse mai stato. Il passato e’ un laccio che stringe la gola alla mia mente e toglie energie per affrontare il mio presente. Il passato e’ solo fumo di chi non ha vissuto. Quello che ho gia’ visto non conta piu’ niente. Il passato ed il futuro non sono realta’ ma solo effimere illusioni. Devo liberarmi del tempo e vivere il presente giacche’ non esiste altro tempo che questo meraviglioso istante.

    mare al tramonto ,Castelsardo scivolo lentamente dove l'infinito non ha confini. Il tuo viso mi appare improvviso. ............Pat..................

    Remi persi nell' arena di fiumi navigati da silenzi, ...quei silenzi... parole s' accendono in rapide incontrollate di libere sequenze. Fotogrammi di te in acque trasparenti si scompongono e ricompongono ...........Pat...................
    , , , , , , , , , , , , ,