Libero
il_ramo_rubato

il_ramo_rubato

  • Uomo
  • 47
  • Bologna
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 16 maggio

Ultime visite

Visite al Profilo 9

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita il_ramo_rubato a scrivere un Post!

Mi descrivo

Lucciola nelle tenebre

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. viaggiare
  2. scrivere
  3. fotografare

Tre cose che odio

  1. La routine
  2. la televisione
  3. i politicanti

I miei interessi

Passioni

  • Cinema
  • Fotografia

IL NUOVO BLOG!

Il nuovo blog

Ora mi trovi anche su :
//www.ilramorubato.com/

IL RAMO RUBATO

IL RAMO RUBATO
BLOG


Il "ramo rubato" è una dimensione immaginaria e assieme vivissima. Proibita e ritagliata esclusivamente per due persone. E' il luogo della complicità. Uno spazio intimo esistenziale a 2 e mai a 100, a differenza di tante altre storie d'amore. Uno spazio destinato solo a chi decide di amare fuori dal seminato. Nonostante tutto. Nonostante tutti. E’ lo spirito che accompagna le mie foto e i racconti che pubblico sul blog.

I TRE RACCONTI PIU' AMATI DEL MIO BLOG

LA VOCE
"...Io sono la voce che soggioga. Rete dell'anima. Prigione della ragione. Ragnatela invisibile di sentimenti dannati. Io sono la voce della tua oscura attrazione per il baratro. Io sono la porta verso un mondo


IL PIU PROIBITO GIOCO  
..."Liberati della tua coscienza, disseppelli da essa i tuoi sogni più inquieti, sì che io possa trascinare infine la tua nave nella mia tempesta. Io sarò la tua rotta. Io sarò il tuo naufragio... "

"IL DIAVOLO E LE LACRIME"
..."E' un diavolo quello che ha reso guerra il nostro amore. Non ha corna e fiamme, ma fin dal primo giorno si è alimentato del nostro farci soffrire"....

DALL' ULTIMO RACCONTO

NESSUNA CERTEZZA

"Si addensa in te il desiderio. Scalpita. Fermenta. Irrompe violentemente nelle tue vene. E non vuole confini nel suo continuo evolvere. Non ammette tregue o indugi, ora. Non accetta scuse o temporeggiamenti. Perchè il piacere è un mostro strano, informe. Capace di crescere a dismisura nell'anima. Incapace di trattenersi anche di fronte all'evidenza della paura." "

 
, , , , , , , , , , , , ,