Libero

ildragobianco

  • Donna
  • 90
  • dintorni
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 2.367

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita ildragobianco a scrivere un Post!

Mi descrivo

sono come sono. nè più ne meno permalosa generosa antipatica simpatica noiiosa brontolona e chi + ne ha + ne metta.............ma se qualcuno approffitta dellla mia fiducia ...............il mio cuore si chiuderà al suono dellla sua voce, allo sguardo implorante, a tutto ciò che appartiene a chi del male mi fatto con il suo silenzio o con la menzogna .

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

pochi

I miei difetti

tanti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. viaggiare
  2. conoscere
  3. ascoltare

Tre cose che odio

  1. indifferenza
  2. menzogna
  3. chi dice io..... io ...io

I miei interessi

Passioni

  • Tecnologia
  • Musica

Musica

  • Alternative

Libri

  • Narrativa
  • Saggi

Meta dei sogni

Africa equatoriale, Medio Oriente

Ad un amico che non sento più da tempo

 

il silenzio infinito rotto da poche parole e in queste
sento una tristezza profonda incarcerata dentro di te, mi turba,
Mollala, buttala fuori .lontano da te, non farsi che lei diventi la tua padrona.
lascia che i tuoi occhi si lascino accarrezzare da un raggio di sole che è stato creato
apposta per te e solo per te, lascialo penetrare nelle tenebre del tuo malessere,
nel tuo dolore che freme  attraverso le tue ossa, nei tuoi nervi, sul tuo guscio d'uomo.
Lascia che il suo calore sciolga la rabbia che giace avvinghiata al tuo cuore come in un amplesso che non vuole terminare,
lascia sciogliere la solitudine del tuo sentire e  il dolore delle tue viscere.
Colma la tua disperazione con la speranza.
 

la vita è come la lotta di due draghi

Si narra di un castello e delle sue mura che non riuscivano
ad ergersi perché ogni notte tornavano a crollare inspiegabilmente.
Il Re, turbato dal misterioso evento, partì alla ricerca del suo significato.
Passarono molte lune, ma il Re insoddisfatto non trovava risposta.
Era sera quando la voce di un druido risuonò come ondata al crepuscolo.
Nella sue parole la risposta:
"Scava sotto le fondamenta del tuo castello".
E così egli fece.
Con stupore scoprì un'immensa pozza d'acqua scura.
Nel fondo due grosse pietre, ognuna nascondeva un drago.

I draghi erano maestosi, enormi e ad intervalli
si combattevano aspramente.
Uno era candido come neve, con sè portava una piuma, simbolo di monaco,
l'altro rosso come il fuoco, al suo fianco una spada, simbolo di guerriero.
In quell'ultima battaglia, il cui clamore fece tremare la terra,
il drago rosso colpì a morte quello bianco.
Un istante dopo anche il rosso, stremato dalle innumerevoli ferite, spirò.
Cosi. finalmente, quando piuma e spada divennero uno,
il castello sorse in tutto il suo splendore.

ASHANTI (autore)

I draghi sono creature mitico - leggendarie, presenti nell’immaginario come esseri sia malefici sia benefici. La presenza del drago in moltissime culture, fa supporre che la sua immagine emerga dall’inconscio collettivo, che conserva la memoria degli animali preistorici. In oriente il drago era una vera e propri divinità, tanto che il trono dell’imperatore cinese era detto il Trono del Drago, e la sua faccia il Volto del Drago. Le credenze cinesi affermano anche che alla morte di un imperatore, esso volasse in cielo sotto forma di drago, e che quando un drago si alza in volo la pressione delle zampe sulle nuvole provoca la pioggia. Secondo la mitologia le uova di drago si schiudevano dopo cinquecento anni, mentre, per diventare adulto impiegava ventimila anni. Al contrario dell’oriente, per l’iconografia cristiana il drago rappresenta il Diavolo e deriva da un drago babilonese, chiamato Tiamat, di sesso femminile. Nel Libro di Giobbe, è citato il Leviatano, leggendario drago marino. La leggenda più nota è quella di San Giorgio, patrono dell’Inghilterra, che a seconda delle versioni uccide il drago, liberando una fanciulla. Per i Celti invece il drago era l’animale più forte, più sacro, il simbolo del comando e della figura del leader. Pendragon è la parola celtica per indicare il capo. Simbolo di protezione e ricchezza il drago non è un mostro da superare, ma il supremo guardiano del tesoro. Nella psicologia junghiana il drago rappresenta l’ombra, la parte oscura di noi stessi che dobbiamo conoscere e integrare; alla fine, l’unico vero nemico siamo solo noi stessi.

tipi di draghi

Drago di fuoco : trasmutazione, maestria, energia Questo potente totem porta vitalità, entusiasmo e coraggio. Aiuta a superare gli ostacoli e conferisce qualità di leadership e di padronanza. Può accendere la scintilla dell’entusiasmo e della passione per dare vita a nuovi progetti. Drago d’aria : ispirazione, intuizione, benessere Questo totem deve essere trattato con grande rispetto. Legato alla psiche e all’intelletto, favorisce gli eventi sincronici, sviluppa la consapevolezza e porta lampi di genio e di illuminazione. Il drago d’aria risveglia l’intuizione e aiuta a risolvere i problemi, portando chiarezza. Ascolta tua voce interiore. Drago di terra : forza, potenziale, ricchezza Questo totem rivela il nostro potenziale, la nostra ricchezza e mette in luce i nostri talenti. Con il suo aiuto, possiamo scoprire la bellezza e la forza, che si trovano dentro di noi. Vive nel profondo della Terra e ci aiuta a canalizzare le energie per produrre risultati concreti. Quando lo si invoca, occorre visualizzarlo lento e pesante, che si muove verso di noi per portarci l’abbondanza di madre terra. Drago d’acqua: passione, profondità, emozione Un drago d’acqua porta alla luce emozioni, ricordi e desideri, dimenticati o rimossi. Aiuta a lavorare sulle emozioni irrisolte e offre sostegno per affrontare dolorose esperienze del passato. Questo totem può aiutarci a raggiungere un senso di pace e di equilibrio nella nostra vita. Aiuta a perdonare, ritrovando la compassione e il coraggio di lasciar andare il passato.

Immagini cuccioli by Follettarosa . Immagini d'amore by Follettarosa

www.autismotreviso.org

BROTTOF

//foto.libero.it/brottof/foto/slideshow/crono/ www.autismotreviso.org

silenzio.


deserto , silenzio,

coevero di sensazioni che portano

 a sentirsi a volte morti a volte vivi.

Ma la realtà porta via tutte le illusioni

che il sogno aveva creato nel cuore

vagabondo ,

la vita meravigliosa che aveva sognato

era solo dietro alle spalle e che aveva lasciato.

niente di nuovo , tutto è vanità

tutto è vantà quale utilità ricava l'uomo da tutto l'affanno per cui fatica sotto il sole?

tutti i fiumi vanno al mare, ma il mare non è mai pieno.  La molta sapienza porta molto affanno, chi accresce il sapere , aumenta il dolore.

il saggio ha gli occhi in fronte, lo stolto cammina nel buio, ma so anche che un'unica sorte è riservata a tutt'e due

compleanno di draghetto

auguri !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

per i naviganti

     "Bisogna aver provato il gusto degli spruzzi che salgono da prua,
il suono del vento, la barca che scivola nell'acqua, per capirlo...

      levare la barca a un marinaio, è levargli

la possibilità di ritornare in mare

     è come levare a un animale affamato la sua scodella..."

Divisori by Follettarosa

sms

 Ti cercherò per mari e per monti perchè so che l'unico modo per riempire il vuoto che c'è in me è l'AMORE.

forse non Troverò colui che mi amerà per tutta la vita,

Ho voglia di sentire il mio cuore battere.

ma volte mi basta guardare in questo mondo deserto

 e trovare l'amore nel  mano del fanciullo

 che fiducioso cammina accanto a me ogni giorno  della mia

vita..

per Elena

Il tuo voler andare via dalla Vita, non era che una richiesta di aiuto e di tornare a sperare in un po di serenità del poco tempo che ti rimaneva nel tuo ricordo ascolto la tua canzone preferita e che volevi che si cantasse al tuo funerale ciao semplicemente CIAOO ... mi dicevi azzurro come te, e insieme amici possiamo essere e formare il nostro ARCOBALENO . ora VOLA oltre INFINITO CON IL VERO SOLE CHE SCALDA IL TUO CUORE ciao ELENA un abbraccio e un semplice CIAO ! https://www.youtube.com/watch?v=RuYbA55IWGs

[̲̲̅̅i̲̲̅̅l̲̲̅̅ ̲̲̅̅p̲̲̅̅e̲̲̅̅r̲̲̅̅d̲̲̅̅o̲̲̅̅n̲̲̅̅o̲̲̅̅ ̲̲̅̅è̲̲̅̅ ̲̲̅̅d̲̲̅̅i̲̲̅̅f̲̲̅̅f̲̲̅̅i̲̲̅̅c̲̲̅̅i̲̲̅̅l̲̲̅̅e̲̲̅̅,̲̲̅̅ ̲̲̅̅m̲̲̅̅a̲̲̅̅ ̲̲̅̅è̲̲̅̅ ̲̲̅̅l̲̲̅̅ ̲̲̅̅'̲̲̅̅u̲̲̅̅n̲̲̅̅i̲̲̅̅c̲̲̅̅a̲̲̅̅ ̲̲̅̅a̲̲̅̅z̲̲̅̅i̲̲̅̅o̲̲̅̅n̲̲̅̅e̲̲̅̅ ̲̲̅̅c̲̲̅̅h̲̲̅̅e̲̲̅̅ ̲̲̅̅p̲̲̅̅o̲̲̅̅r̲̲̅̅t̲̲̅̅a̲̲̅̅ ̲̲̅̅s̲̲̅̅e̲̲̅̅r̲̲̅̅e̲̲̅̅n̲̲̅̅i̲̲̅̅t̲̲̅̅à̲̲̅̅ ̲̲̅̅!̲̲̅̅!̲̲̅̅ ̲̲̅̅]

amicizia

`•.¸.•´ (¯`•.•´¯) (¯`•.•´¯) `•.¸(¯`•.•´¯)¸.•´ LA SINDROME DI DOWN NON E' UNA MALATTIA CONTAGIOSA. LE PERSONE CON LA SINDROME DI DOWN NON CERCANO UNA MEDICINA, VOGLIONO SOLO ESSERE TRATTATE COME GLI ALTRI !!! IL 93% DEI CONTATTI NON COPIERA' QUESTO MESSAGGIO.... SPERO CHE TU CHE STAI LEGGENDO ORA VOGLIA FAR PARTE DEL RESTANTE 7% CHE METTERA' QUESTO MESSAGGIO NELLA SUA BACHECA !!

siamo UNICI

https://www.youtube.com/watch?v=KPiIqjF6baQ
, , , , , , , , , , , , ,