Libero

jobran

  • Uomo
  • 119
  • Roma
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 4.013

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita jobran a scrivere un Post!

Mi descrivo

Mi caratterizza l'interesse per l'arte, la spiritualità, la filosofia orientale, le scienze esoteriche, lo yoga e le discipline olistiche di vario genere.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la
  2. ricerca
  3. interiore

Tre cose che odio

  1. violenza
  2. superficialità
  3. discriminazione

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spirituale

Passioni

  • Lettura

Cucina

  • Indiana
  • Veggy

Libri

  • Psicologia
  • Saggi

Sport

  • Arti marziali

Film

  • Fantascienza

Libro preferito

Il divino romanzo

La mente soppesa e misura, ma è lo spirito che giunge al cuore della vita e ne abbraccia il segreto; e il seme dello spirito è immortale.

Il vento puo' soffiare e placarsi,  e il mare fluire e rifluire: ma il cuore della vita è sfera immobile e serena, e in quel punto rifulge una stella che è fissa in eterno. (Jobran Khalil Jobran)

Equilibrio e armonia

The wanderer

Noi stessi siamo l'infinitamente piccolo e l'infinitamemte grande e la vita che li unisce. Khalil J. 

Come in alto, così è in basso

L'origine di ogni cosa...

Nibiru...

Aspettando la nuova era

IL PROFETA (J.K J.)

Nessuno puo' rivelarvi nulla
se non cio' che già si trova
in stato di dormiveglia
nell'albeggiare della nostra conoscenza.
L'insegnante che avanza
nell'ombra del tempio,
fra i suoi discepoli,
non trasmette la sua sapienza,
ma piuttosto la sua fede
e la sua amorevolezza.
Se è veramente saggio,
non vi introdurrà
nella casa della sua sapienza,
ma vi accompagnerà
alla soglia 
della vostra mente.

OMMMMmmmm....

Il Divino (Brahman),

è lo Spirito Universale intelligente,

che permea ogni cosa,

 

il Padre è la sua legge, 

il Figlio la sua Manifestazione.

Tristezza J. K. J.

Interrogo la tristezza e scopro
che non ha il dono della parola;
eppure, se potesse,
sono convinto che pronuncerebbe
una parola più dolce della gioia.

, , , , , , , , , , , , ,