Libero

kindbear

  • Uomo
  • 61
  • grosseto
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 1.684

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita kindbear a scrivere un Post!

Mi descrivo

allegro.....ottimista...qualche pregio....un sacco di difetti...adoro coltivare rapporti umani..possibilmente veri. Io insomma sono qui e mi potete vedere,per saperne di più...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo

I miei pregi

sensiblità;determinazione;

I miei difetti

sensibilità;il parlare un pò troppo;

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la pasta
  2. il mare
  3. la montagna

Tre cose che odio

  1. ..chi spezza gli spaghetti
  2. gli arrampicatori sociali sulla pelle degli altri
  3. ...ma poi non odio niente e nessuno...

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Lettura
    • Sport

    Musica

    • Blues
    • Lirica

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Narrativa
    • Classici

    Sport

    • Nuoto
    • Sub

    Film

    • Azione

    Libro preferito

    oceano mare

    Meta dei sogni

    Africa equatoriale, Nepal

    Film preferito

    mediterraneo

    George Gray

    Molte volte ho studiato
    la lapide che mi hanno scolpito:
    una barca con le vele ammainate in un porto.
    in realtà non è questa la mia destinazione
    ma la mia vita.
    Perchè l'amore mi si offrì ed io mi ritrassi dal suo inganno;
    il dolore bussò alla mia porta, ed io ebbi paura;
    l'ambizione mi chiamò, ma io temetti gli imprevisti.
    Malgrado tutto avevo fame di un significato nella vita.
    E adesso so che bisogna alzare le vele
    e prendere i venti del destino,
    dovunque spingano la barca.
    Dare un senso alla vita può condurre a follia
    ma una vita senza senso è la tortura
    dell'inquietudine e del vano desiderio-
    è una barca che anela il mare eppure lo teme.
                                                                    E.L. Masters

    Notturno

    Dormi, amore mio,
    come grano nella terra umida e calda,
    come cucciolo
    leccato dalla mamma,
    come bimbo che succhia appagato
    la vita dal morbido seno,
    come morte serena di un vecchio;
    nulla possono
    i venti aridi
    il sale, l'affanno,
    il vento e la pelle fredda;

    e
    nei bui abissi di stanotte
    poserai
    la tua morbida pelle,
    nella brezza
    danzeranno i tuoi girasoli

    Pane

    Mi scivola tranquilla tra le dita
    la pasta del pane,
    era appiccicosa
    e piena di rughe
    senti...
    ora è calda,
    col profumo dei tigli
    e del fieno tagliato.......
    , , , , , , , , , , , , ,