Libero

l_idraulico0

  • Uomo
  • 52
  • Torino
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita l_idraulico0 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Su come sono fisicamente, è meglio sorvolare. Io mi accetto così, anzi, un po' mi piaccio, anche se sulla fototessera assumo quell'aria tipica da pesce lesso. Non passo ore davanti allo specchio ad ammirarmi e mi considero uno qualunque, uno che le donne notano poco, una specie di uomo invisibile...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Giapponese, Cinese, Turco

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. I miei giorni
  2. più belli
  3. che non ho ancora vissuto

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Trekking

Vacanze Ko!

  • Settimana bianca
  • Passioni

    • Cucina
    • Sport

    Musica

    • Latino-americana
    • Folk

    Cucina

    • Veggy

    Sport

    • Trekking

    Film

    • Documentario
    • Storico

    Meta dei sogni

    Australia e Nuova Zelanda, Sud America


    Barze

    IL VAMPIRLA

    Ci sono tre vampiri che fanno a gara a chi beve più sangue.
    Parte il primo e torna con le labbra sporche di sangue e gli altri gli chiedono: "dove l'hai preso tutto quel sangue?" e lui: "la vedete quella roccia? Dietro c'è un paese ed io ho bevuto tutto il sangue degli abitanti".
    Parte il secondo e torna con la faccia sporca di sangue e alla domanda degli altri risponde: "la vedete quella roccia? Dietro c'è un paese e dietro il paese c'è una città ed io ho bevuto tutto il sangue degli abitanti"
    Parte il terzo e torna con il corpo completamente sporco di sangue e alla domanda degli altri risponde:
    "la vedete quella roccia? Bhe.... io non l'ho vista!"

    Guantanamera

    Il marito alla moglie....

    ...avanti così... si, si, di più, ancora un po'! ...Dai ...Dai, daiii ... Si, ancora un pochino, ...Così, ... Vieni, vieni ancora... Ok, fermati. Bel parcheggio!

    Noi che 2

    • Noi che c’era una maestra sola e ce l’avevi fissa per cinque anni
    • Noi che se bigiavi la scuola non potevano chiamare i genitori al cellulare, e spesso nemmeno al telefono
    • Noi che se la maestra ti dava una nota sul diario i genitori te le davano, non andavano a protestare dal preside
    • Noi che avevamo la cartella rettangolare con le cinghie, non gli zaini
    • Noi che passava il bidello a riempire i calamai ogni mattina
    • Noi femmine che avevamo il grembiule bianco col fiocco
    • Noi maschi (più sfigati) che avevamo la casacca nera col pon-pon
    • Noi che a merenda mangiavamo pane, burro e zucchero, o pane e marmellata
    • Noi che i primi Yogurt erano della Galbani e non capivamo cosa fossero
    • Noi che andavamo in giro in bici per i campi perché allora c’erano le stradine nei campi
    • Noi che a 12 anni avevamo ancora i calzettoni fino al ginocchio coi pantaloncini
    • Noi che giocavamo a calcio nei cortili e noi ci iscrivevano nella A.S. Calcio del Paese
    • Noi che al cinema si andava a Natale e invece delle poltrone c’erano i sedili di legno
    • Noi che i regali ce li portava Gesù Bambino e non Babbo Natale

    Guardo gli asini
    che volano nel ciel
    ma le papere sulle nuvole
    si divertono
    a fare i cigni nel ruscel
    bianco come inchiostro
    vanno i treni
    sopra il mare tutto blu
    e le gondole bianche
    sbocciano nel crepuscolo
    sulle canne dei bambu’
    Du du du du du
    Queste strane cose
    vedo ed altro ancor
    quando ticchete ticche
    ticchete ticche
    ticchete sento che e’
    guarito il cuor
    dall’estasi d’amor

    Niente va mai così male che non possa andare peggio

    Noi che

    • Noi che dopo la scuola stavamo coi nonni invece di andare a Judo o a danza
    • Noi che non facevamo il tempo pieno e di pomeriggio giocavamo in cortile
    • Noi che trasmissioni televisive iniziavano alle 17 con “la TV dei ragazzi”
    • Noi che c’erano solo due canali TV
    • Noi che i nostri telefilm erano Rin Tin Tin e i Forti di forte coraggio
    • Noi che i nostri cartoni animati erano Braccobaldo e Magilla Gorilla
    • Noi che la tele era in bianco e nero e partiva dopo un po’, come i i diesel
    • Noi che dopo Carosello si andava a dormire perché era tardi
    • Noi che non esistevano i Mc Donald’s e gli hamburger li vedevamo solo nei telefilm americani
    • Noi che la mamma ci comprava il latte sfuso dal lattaio
    • Noi che non esistevano i supermercati e la Standa sembrava un miraggio
    • Noi che non c’era lo Scuolabus e nessuno si indignava se andavamo a scuola a piedi e da soli
    • Noi che all’asilo non c’era l’inserimento di tre settimane e se piangevi due o tre volte poi ti passava senza traumi psichici
    • Noi che se eravamo troppo timidi non ti mandavano dallo psicologo
    • Noi che se facevamo troppo casino in classe non ti mandavano dallo psicologo
    • Noi che non sapevamo proprio cosa fosse uno psicologo

    Link Preferiti

    , , , , , , , , , , , , ,