Libero

ladynia

  • Donna
  • 58
  • Rimini

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 23 novembre

Ultime visite

Visite al Profilo 36

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita ladynia a scrivere un Post!

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Tedesco, Francese

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Passioni

  • Fotografia
  • Musica

Questa è una descrizione non attuata da me,ma da qualcuno che a suo tempo ha saputo cogliermi dentro..
Grazie Lù..

Sai, dopo tanto dire e tanto immaginare, ho scoperto che il tuo sorriso è qualcosa di più semplice dell'immagine che da tempo inseguivo per descriverlo: quando ridi, ridono anche i tuoi occhi...... e il tuo sguardo sembra ritornare quello di un bambino che nella sua ingenuità, timidezza e sincerità si dona agli altri senza maschere e segreti, si apre agli altri con una spontaneità disarmante, si rivela agli altri con un'espressione quasi di sorpresa, quasi rimanesse attonito e meravigliato, e rapito. Una gioia autentica e non costruita è quello che si coglie immediatamente non appena il tuo sorriso si schiude, con una vena di malinconia..........sottile sottile.......ogni tanto....
E rimango muto, ti guardo, mi perdo, e resto immobile.

Grazie Lù ,per aver saputo leggermi dentro.

Mi piace davvero immaginarti mentre voli sull'altalena.....un senso così semplice ma con un significato così profondo: gli zigomi che si alzano quando esplode il tuo sorriso, gli occhi carichi di una grazia propria e conquistata a poco a poco con la sofferenza, l'aria che inonda il tuo velluto nero sempre ben curato, e la tua voce che così forte e decisa, ma anche tenera e indifesa, rincuora e consiglia, chiede e richiede, e vuole.
Una volta salito su questo treno magico, così lungo coi suoi vagoni carichi di bei pensieri e belle cose, resto fermo per un attimo a pensare a tutto il resto, che pure ha la sua importanza: è un pensiero che però subito svanisce, come un sogno ricordato a stento, .....mi vorrebbe con autorità riportarmi alla razionalità, a quello che il popolo bue ritiene il giusto, ma viene sovrastato senza storia da una pura sana follia che mi accompagna e mi fa volare verso te sull'altalena, che serra con vigore le porte al resto e mi impedisce di abbandonare i gradini del locomotore, che con un sospiro appena accennato mi dona Alice e le sue meraviglie.

, , , , , , , , , , , , ,