Libero

larosabluette

  • Donna
  • 61
  • napoli
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita larosabluette a scrivere un Post!

Mi descrivo

la cosa più bella della vita è amare ...........

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. chi è affamato del sapere e della cultura
  2. il calore del fuoco nel camino
  3. il sapore, l'odore e il colore del mare

Tre cose che odio

  1. l'ignoranza
  2. la persona superba e saccente
  3. gli attuali politici

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Ballo
    • Viaggi
    • Cucina

    Musica

    • Disco

    Cucina

    • Stellata
    • Piatti italiani

    Libri

    • Classici
    • Narrativa

    Meta dei sogni

    Medio Oriente, Sudafrica

    Natura morta con calamaio

    piccola perla

    Il galantuomo

    E' molto più facile essere un eroe, che un galantuomo.

    Eroi si può essere una volta tanto;

    galantuomini, si dev'esser sempre.

    (luigi pirandello)

    Spirito libero di Giovanna Nigris

    Sono
    uno spirito libero,
    volo di cielo in cielo,
    di stelle in stelle,
    di sole in sole.

    Mi fermo poi
    in un angolo
    di roccia,
    mi ritiro dal mondo
    e ascolto.

    Odo le onde del mare,
    il vento e i suoni,
    guardo le rondini
    in fuga.

    Libera ancora,
    riprendo il volo
    in mano all'infinito.

    dedicata ad un amico

     PARIGI DI NOTTE 

    di J. PREVERT

    Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
    Il primo per vederti tutto il viso
    Il secondo per vederti gli occhi
    L'ultimo per vedere la tua bocca
    E tutto il buio per ricordarmi queste cose
    Mentre ti stringo fra le braccia.

    Sognando Parigi di Stefania Bruno

    La forza del mare

    Io penso a te quando....

    Io penso a te quando dal seno del mare
    il sole sorge e i suoi raggi dardeggia;
    io penso a te quando al chiarore lunare
    l'onda serena biancheggia.
    Io penso a te quando sale la polvere
    lungo il lontano sentiero,
    e nella notte oscura, quando al passeggero
    sul ponte il cuore balza di paura.

    WOLFGANG GOETHE

    Alicante

    Un’ arancia sulla tavola
    il tuo vestito sul tappeto
    E nel mio letto tu
    Dolce presente del presente
    Freschezza della notte
    Calore della mia vita.

    Credo in te, amico

    Credo nel tuo sorriso,
    finestra aperta nel tuo essere.
    Credo nel tuo sguardo,
    specchio della tua onestà.
    Credo nella tua mano,
    sempre tesa per dare.
    Credo nel tuo abbraccio,
    accoglienza sincera del tuo cuore.
    Credo nella tua parola,
    espressione di quel che ami e speri.
    Credo in te, amico,
    così, semplicemente,
    nell'eloquenza del silenzio

    di Elena Oshiro

    Il fuoco = passione

    Tenui fiammelle,
    che carezzate dall'aria
    danzate vivaci ed allegre
    anelando al cielo.
    Lingue infuocate
    che fra mille scintille
    e suoni scoppiettanti
    di rossi bagliori colorate ogni cosa,
    creando immagini e dissolvendole.
    Quanta calma infondete

    (Ignazio Amico)

    "La violenza ha le proprie radici nella debolezza"

    Seneca

    Il libraio (Arciboldo)

    Tristezza

    Gli anni passano

    un velo di tristezza li avvolge

    uno sguardo all'orizzonte....

    lo vedo  lontano

    amo la vita

    AMICIZIA di R.W.Emerson

    LO SPENDORE DELL’AMICIZIA

    Lo splendore dell'amicizia
    non è la mano tesa
    né il sorriso gentile
    né la gioia della compagnia:
    è l'ispirazione spirituale
    quando scopriamo

    che qualcuno crede in noi
    ed è disposto
    a fidarsi di noi.

    malinconia

    Jacques Prévert

    Il sole splende per tutti

    Il sole splende per tutti
    ma non splende nelle prigioni
    non splende per quelli che lavorano in miniera
    quelli che mangiano carne cattiva
    quelli che soffiano le bottiglie vuote che altri
     berranno piene
    quelli che passano le vacanze nelle officine
    quelli che mungono le vacche e non bevono il
    latte
    quelli che dal dentista non vengono addormentati
    quelli che hanno il pane quotidiano settimanale
    quelli che l'inverno si scaldano nelle chiese
    quelli che il sagrestano sbatte a scaldarsi fuori
    quelli che vorrebbero mangiare per vivere
    quelli che viaggiano sotto le ruote
    quelli che vengono assunti. licenziati, aumentati.
    diminuiti, manipolati, frugati. accoppati
    quelli che non hanno mai visto il mare
    quelli che puzzano di lino perché lavorano il lino
    quelli che non hanno l'acqua corrente
    quelli che spalano la neve per un salario irrisorio
    quelli che invecchiano prima degli altri.

    Luci magiche

    vecchi ricordi

    SOGNO MELODICO

    Fausto Papetti

    Gatta cenerentola NCCP

    Magritte

    SIAMO TUTTI UGUALI

    "Se voi avete diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora vi dirò che, nel vostro senso, io non ho Patria e reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro. Gli uni sono la mia Patria, gli altri i miei stranieri”

    (Don Lorenzo Milani, lettera ai cappellani militari, 11 febbraio 1965)

     

    Studio di Napoli di M.D'Azeglio

    , , , , , , , , , , , , ,