Libero

luisafaillace

  • Donna
  • 42
  • CS
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 9

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita luisafaillace a scrivere un Post!

Mi descrivo

"...l'arcobaleno è il mio messaggio d'Amore." (Mogol)

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

LA TENACIA, LA CAPACITA\' DI ASCOLTARE, LA CONSAPEVOLEZZA

I miei difetti

... ... ...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il sorriso, i bambini, il chinotto
  2. la naturaEgli animali, la cioccolata
  3. la criminologia, la mitezza, la sobrietà

Tre cose che odio

  1. la violenza, chi urla, la cattiveria gratuita
  2. chi da' tutto per scontato, la banalità
  3. chi guarda dall'alto, chi non osserva

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Musica
    • Lettura

    Musica

    • Disco
    • Folk

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Giappo

    Libri

    • Narrativa

    Sport

    • Running

    Film

    • Thriller
    • Azione

    Libro preferito

    IL CIGNO NERO di S. CASATI MODIGNANI - ZORRO di MARGARET MAZZANTINI - FALENE di DONATO CARRISI- LA VITA ACCANTO di M. VELADIANO

    Meta dei sogni

    Stati Uniti, Canada

    Film preferito

    NON TI MUOVERE - LE FATE IGNORANTI - QUASI AMICI

    parlami piano [1997]

    Parlami piano, copri il chiasso del mondo.
    Ti sento
    riconosco la mia casa.
    Abbracciami
    e tutto s'arresta
    tutto si placa:
    armonia del tuo calore.

    Fausto Capitano

    "CONSIDERA I CIELI, E VEDI! GUARDA LE NUVOLE,

    COME SONO PIU' IN ALTO DI TE."

    (dal Libro di Giobbe, 35)

    "CREDO CHE L'AMORE SIA QUESTO:

    NONOSTANTE IL PANICO AVERE FIDUCIA

    IN QUELLO CHE PUO'  ACCADERE, SEGUIRE

    UN SOGNO SAPENDO CHE SICURAMENTE

    SI REALIZZAERA', AVERE UNA VISIONE

    LUMINOSA E POSITIVA DELL'ESISTENZA E DELLE PERSONE."

    (Tratto da CLASSICO RIBELLE di G. Allevi)

    Io, contro la pedofilia ed ogni forma di violenza.

    "Ho coltivato nel mio spirito un giardino di rose;

    l'ho nascosto dentro una scorza dura.

    Fuori ho messo un cartello per vietare l'ingresso ai cattivi:

    NO CONCEPT".

    (G. Allevi)

    NATALE

    Non ho voglia
    di tuffarmi
    in un gomitolo
    di strade

    Ho tanta
    stanchezza
    sulle spalle

    Lasciatemi così
    come una
    cosa
    posata
    in un angolo
    e dimenticata

    Qui
    non si sente
    altro
    che il caldo buono

    Sto
    con le quattro
    capriole
    di fumo
    del focolare

    Giuseppe Ungaretti

    NOTTE D'AUTUNNO

    In questa notte d'autunno

    sono pieno delle tue parole

    parole eterne come il tempo

                        come la materia

    parole pesanti come la mano

    scintillanti come le stelle.

    Dalla tua testa alla tua carne

                                                                                               

                              dal tuo cuore

    mi sono giunte le tue parole

    le tue parole cariche di te,

    le tue parole, madre

    le tue parole, amore

    le tue parole, amica.

    Erano tristi, amare

    erano allegre, piene di speranza

    erano coraggiose, eroiche

                       le tue parole

                      erano uomini.

    NAZIM HIKMET

                     

    " A Massimo per i nostri sette anni insieme;

    per quella parte di te che mi manca e che non potrò mai avere;
    per tutte le volte che mi hai detto non posso
    e per quelle in cui mi hai detto ritornerò;

    sempre in attesa...

    ...posso chiamare la mia pazienza Amore?!"

    LA TUA FATA IGNORANTE

    LE FATE IGNORANTI

    Le fate ignoranti sono quelle che incontriamo e
    non riconosciamo ma che ci cambiano la vita.
    Non sono quelle delle fiabe, perchè loro qualche bugia la dicono.
    Sono ignoranti, esplicite, anche pesanti a volte, ma non mentono sui sentimenti.

    Le fate ignoranti sono tutti quelli che vivono allo scoperto che vivono i propri sentimenti
    e non hanno paura di manifestarli.
    Sono le persone che parlano senza peli sulla lingua,
    che vivono le proprie contraddizioni e che ignorano le strategie.
    Spesso passano per ‘ignoranti’, perché sembrano cafone
    e invadenti per la loro mancanza di buone maniere,
    ma sono anche molto spesso delle ‘fate’
    perché capaci di compiere il ‘miracolo’ di travolgerci,
    costringendoci a dare una svolta alla nostra vita.
    - F.Ozpetek -

    , , , , , , , , , , , , ,