Libero

lupomary2001

  • Uomo
  • 47
  • Collesalvetti
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 2.931

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita lupomary2001 a scrivere un Post!

Mi descrivo

sincero, normale padre di famiglia, mi piace conoscere persone nuove per allargare le mie conoscenze.Sono qua pr conoscere persone nuove,idee nuove con cui confrontarmi.....non cerco nulla di particolare ......amicizzia epistolare per dialogare.........

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

tanti e poi tanti forse nemmeno l'oceano pacifico può contenerli....

I miei difetti

tanti ma tanti che ci vuole la camicia di meo per dirli tutti.....l'importante è sapere di averli.......

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la storia, la cucina
  2. il modellismo, il collezionismo
  3. il softair e il mil-sim

Tre cose che odio

  1. ipocrisia
  2. falsità
  3. invidia

I miei interessi

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Cucina

    Musica

    • Disco
    • Metal

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Fusion

    Libri

    • Storici
    • Saggi

    Film

    • Azione

    Libro preferito

    tridentina avanti

    Meta dei sogni

    Caraibi, Atolli del Pacifico

    Film preferito

    salvate il soldato ryan

    unforgiven

    ew blood joins this earth And quikly he’s subdued Through constant pained disgrace The young boy learns their rules With time the child draws in This whipping boy done wrong Deprived of all his thoughts The young man struggles on and on he’s known A vow unto his own That never from this day His will they’ll take away What I’ve felt What I’ve known Never shined through in what I’ve shown Never be Never see Won’t see what might have been What I’ve felt What I’ve known Never shined through in what I’ve shown Never free Never me So I dub thee unforgiven They dedicate their lives To running all of his He tries to please them all This bitter man he is Throughout his life the same He’s battled constantly This fight he cannot win A tired man they see no longer cares The old man then prepares To die regretfully That old man here is me What I’ve felt What I’ve known Never shined through in what I’ve shown Never be Never see Won’t see what might have been What I’ve felt What I’ve known Never shined through in what I’ve shown Never free Never me So I dub the unforgiven You labeled me I’ll label you So I dub the unforgiven

    ricetta piacevole

    per una cenetta tra coniugi: Prendete un Kg di code di gambero, anche surgelate, olio sale pepe, cipolla bianca una peperone dolce magari rosso, un peperoncino piccante fresco, una carota ed una zucchina. In una padella, fate scaldare l'olio, e dopo averle lavate e tagliate a disco, mettete le cipolle, quindi una volta imbiondite mettete la carota a dadini ed il peperone a strisce, dopo dieci minuti aggiungete la zucchina, aggiungete mezzo bicchiere di acqua, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere almeno sino a che il sugo non abbia raggiunto la consistenza da voi desiderata. A questo punto aggiungete le code di gambero e fate cuocere altri 10 minuti, aggiustate ancora di sale e pepe e quindi mettete nei piatti e............buon appetito!!!!!!!

    mio

    ho ancora nel naso l'odore del grasso sulla canna del fucile mitragliatore arroventato.........................M.Rigoni Stern

    livorno che passione

    ma passione non per il Livorno calcio, ma per Livorno poncialiola, natadiane e casinista, quella vera di borgo e piazza cavallotti, quella che mangia il frate gli scagliozzi e poi ci beve il ponce, che si stravacca sugli scogli di calafuria a prendere il sole e che quando tira libeccio, va a respirare a pieni polmoni l'odore del sale alla terrazza.............
    , , , , , , , , , , , , ,