Libero

midnightbyfear

  • Uomo
  • 51
  • oltre i confini del tempo
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 5.274

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita midnightbyfear a scrivere un Post!

Mi descrivo

ma....... uno, nessuno.... centomila.....

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

non stà a me dirlo

I miei difetti

.... tanti....

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la notte, la luna piena, il temporale, il mare
  2. fetish e sensualità, essere padrone del tuo corpo
  3. la magia, il mistero, l'esoterico, il nero

Tre cose che odio

  1. i falsi perbenisti, gli ipocriti, i pedofili
  2. la violenza gratuita e l'ignoranza voluta
  3. chi non ascolta, la sinistra, l'Africa, l'Asia

LA LUNA

Sensuale e seduttrice, eppure mai volgare, influenza eventi naturali e perchè no soprannaturali........ QUANDO E' PIENA IL VOSTRO ANIMO  E' IRREQUIETO, VI SENTITE UN TUTT'UNO CON LA NATURA CHE VI CIRCONDA, PERCEPITE LO SCORRERE DEL SANGUE NELLE VENE. Non tutti hanno la fortuna di provare queste sensazioni, peccato.

ETERNAMENTE UNITI

UNA COMPAGNA DI VIAGGIO

 

PAZIENTE E SILENZIOSA, COSTANTEMENTE AL NOSTRO FIANCO, SI LASCIA TRASCINARE PER LE VIE DELLA VITA SINO AL TERMINE DEL NOSTRO VIAGGIO.

LA NOTTE

 

Lei, misteriosa, magica e trasgressiva.....     

con il suo mondo impercettibile di giorno......

unica ed inimitabile la NOTTE.

IMPARIAMO

AD

ASCOLTARLA

SENSUALE

 

UN

VISO

UNO

SGUARDO

FETISH 01

 

UN

ECCITANTE

PARTICOLARE

... CITAZIONE 1...

TI CRITICHERANNO SEMPRE.
PARLERANNO MALE DI TE.
E SARA' DIFFICILE CHE INCONTRI QUALCUNO
AL QUALE TU POSSA ANDARE BENE COME SEI.
VIVI COME CREDI.
FAI COSA TI DICE IL CUORE ..... CIO' CHE VUOI.
UNA VITA E' UN'OPERA DI TEATRO
CHE NON HA PROVE INIZIALI.
CANTA - RIDI - BALLA
AMA E VIVI INTENSAMENTE
OGNI MOMENTO DELLA TUA VITA.
PRIMA CHE CALI IL SIPARIO
E L'OPERA FINISCA SENZA APPLAUSI.
 

Charlie Chaplin

 


STUPENDA PANTERA....

NELLE NOTTI DEI TEMPI

MOLTE TRIBU'

GLI ATTRIBUIVANO UN SIGNIFICATO MAGICO

RIFLESSIONE

A VOLTE CAPITA DI VEDERE  SOLO QUELLO CHE VOGLIAMO VEDERE

VERSO CASA

quando la vostra mente apprendera', allora farete ritorno a casa.. prima o poi, è solo una questione di tempo... non abbiate paura... saremo li' ad aspettarvi...


SONO TORNATO TRA LE OMBRE DELLA NOTTE
DISEGNATE DAL CHIARORE DELLA LUNA
STO CORRENDO TRA I SUOI RIFLESSI D'ARGENTO
LE FERITE MI DOLGONO ANCORA
MA... NE E' VALSA LA PENA
IL MIO VIAGGIO NELLA LUCE
MI HA APERTO PORTE A ME SIN'ORA SCONOSCIUTE

NON DIRE MAI NO ALLA CONOSCENZA




MERAVIGLIOSO

IL BACIO DELLA PERSONA CHE AMI

L'ABBRACCIO DI UN BAMBINO

IL SORRISO DI UN ANZIANO

UNA CENA CON GLI AMICI

I MINUTI PRIMA DELL'ARRIVO DEL TEMPORALE

GUIDARE AL TRAMONTO

IL MARE

LE NOTTI DI LUNA PIENA

LA MUSICA

L'AMORE

IL SESSO

LA VITA.......

L'ANGELO CUSTODE

PENTACOLO

IL SIMBOLO PIU' CONOSCIUTO

GLI VENGONO ATTRIBUITI MOLTEPLICI SIGNIFICATI

ESAGRAMMA

PRESENTE

NEL MONDO ESOTERICO

E DELL'OCCULTO

ASSUME SIGNIFICATI DIVERSI

IN RELAZIONE ALL'UTILIZZO

L'EROTISMO

PRESENZE 1

ERA UNA NOTTE DI PRIMAVERA,

IL PAESAGGIO ILLUMINATO A GIORNO DA UNA SPLENDIDA LUNA PIENA.

SALIAMO IN MACCHINA E PARTIAMO SENZA META ALCUNA..

I SOLITI DISCORSI LEGGERI... COME COMPAGNI DI VIAGGIO LA MUSICA E LA LUNA.

CI FERMIAMO, ABBIAMO ABBANDONATO LA STATALE E CI TROVIAMO SU UNA STRADA SECONDARIA... DOVE.... NON SAPPIAMO.

SULLA NOSTRA DESTRA UN ENORME CANCELLO DELIMITA UN IMMENSO GIARDINO CON DELLE STATUE, DOVE NEL CENTRO SPICCA UNA GROSSA VILLA.

AD UN TRATTO NOTIAMO UNA LUCE ALL'INTERNO DEL PRIMO PIANO, DI QUELLE PRODOTTE DA UNA CANDELA O DA UNA LAMPADA A PETROLIO, CHE SI SPOSTA TRA LE AMPIE VETRATE DELLE FINESTRE, FINO A SCOMPARIRE VERSO IL LATO OPPOSTO DELLA CASA.

INCURIOSITI PENSIAMO DI RAGGIUNGERE LA PARTE OPPOSTA DEL GIARDINO.

CON LA MACCHINA IMBOCCHIAMO UNA STRADA PERIMETRALE, E' STRETTA.. SICURAMENTE DUE MACCHINE CONTEMPORANEAMENTE NON PASSANO.

PRESENZE 2

GIUNGIAMO SUL RETRO... IL CONFINE DEL GIARDINO E' DELIMITATO DA UNA STRUTTURA IN MATTONI, DISPOSTA SU UN PIANO, CON DELLE FINESTRE CHE DANNO DIRETTAMENTE SULLA STRADA... NON TANTO ALTE DA TERRA.. SI PRESUME GLI ALLOGGI DELLA SERVITU' O QUALCOSA DI SIMILE.

NON SO SE PER L'UMIDITA' DEI PRATI CIRCOSTANTI O PER QUALCHE ALTRO STRANO MOTIVO COMIMNCIA AD ESSERCI UNA LEGERA FOSCHIA.

IL MIO SGUARDO VIENE RAPITO DA UNA FIGURA SEDUTA SUL DAVANZALE DI UNA DELLE FINESTRE, SEMBRA INDOSSARE UNA SOTTOVESTE BIANCA. HA IL CAPO CHINO, RIVOLTO VERSO TERRRA, LA SUA PELLE E' DI UN BIANCO MARMOREO ED HA DEI CAPELLI CASTANI RACCOLTI IN UNA LUNGA CODA.

LA MACCHINA GLI PASSA DAVANTI AD UNA DISTANZA NON SUPERIORE AI 50 CM... NON ACCENNA A NESSUN MOVIMENTO.

CHI E' ALLA GUIDA FERMA L'AUTO... LE DOMANDE SONO LE MEDESIME: "AVETE VISTO ANCHE VOI?", "MA HAI VISTO?", "CHI SARA'?"...

IL TEMPO DI REALIZZARE,SCENDIAMO .....

SVANITA NEL NULLA....

LE FINESTRE SICURAMENTE NON SI POTEVANO APRIRE, NON POTEVA ESSERE STATA COSI' VELOCE PER SALIRE SUL TETTO, DILEGUARSI NEI PRATI O RAGGIUNGERE L'ALTRO LATO DEL GIARDINO.

LASCIO A VOI OGNI SPIEGAZIONE..... 

PRESENZE

... CITAZIONE...

Il vantaggio di essere intelligente

è che si può sempre fare l'imbecille,

mentre il contrario

 è del tutto impossibile.

(A. Einstein) 

, , , , , , , , , , , , ,