Libero

nightdreams0

  • Uomo
  • 49
  • Sydney
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 15.230

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita nightdreams0 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Rinchiusi in un'anfora magica i sogni sono cigni dalle ali spezzate, con occhi ruvidi di pianto cercano tra nuvole frettolose piccoli orizzonti dove poter danzare tra gli schermi bianchi della vita, vagano tra fili d'erba e fiori che sbocciano nel grembo della notte, riflessi nella polvere del tempo si specchiano su binari dalle foglie d'oro, vorrebbero volare tra lucciole e grano maturo ma restano soli e immobili ingrigiti nel petalo di una lacrima.

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese, Spagnolo

I miei pregi

......sta in voi ......

I miei difetti

.....sta in voi .....

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Guardare il cielo di notte
  2. Ammirare le stelle
  3. Ascoltare il mare in tempesta

Tre cose che odio

  1. La falsita
  2. L'arroganza
  3. La presunzione

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Passioni

  • Motori
  • Tecnologia

Musica

  • Pop

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Horror
  • Psicologia

Sport

  • Arti marziali
  • Sub

Film

  • Azione

Libro preferito

troppi per scriverli

Meta dei sogni

Irlanda e Scozia, Canada

Film preferito

troppi per scriverli

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nessuno fa caso all'acqua che evapora dopo le piogge ...

Quando torna il sole,poco importa se

in quell'acqua ci sono anche lacrime.

Spese a piangere per amore,per dolore ...

L'acqua evapora,torna nell'aria e torna

nei nostri polmoni,respirando il vento

che ci investe il viso e le lacrime

tornano dentro di noi,come le cose che abbiamo perso ...

Ma nulla si perde davvero ...

Ogni secondo che passa,ogni luna che sorge,

non fanno altro che dirti:"vivi,vivi e ama

quello che sei comunque tu sia ovunque tu sia ...

Guarda in alto verso il sole,chiudi gli occhi

e non stancarti mai di sognare ...

La vita è troppo breve per essere felici ... Insieme ....

Se vuoi

Ogni gesto, se vuoi,è l'espressione di ciò che è più profondo
e sfugge ogni definizione,nel roteare di atomi e sfere,
e se proprio vuoi dire un nome puoi chiamarlo ARMONIA.
Ogni attimo di tempo, se vuoi,è richiamo di un soffio Eterno
che abita in tutte le cose e non conosce dottrine,
e se proprio vuoi dire un nome puoi chiamarlo AMORE.
Ogni fatica, se vuoi,è gradino di un'ascesa invisibile
che si svolge negli abissi della coscienza
fino alle altezze supreme dell'Essere
che non hanno fine ma sempre nuovi inizi.
Puoi dare un nome a ciò che sempre si rinnova
ed ha per dimora lo spazio infinito?
Se vuoi, puoi chiamarlo LUCE. Ogni respiro
viene dalla sorgente al di là del tempo
e non è affanno, se vuoi,ma flusso che scorre dolcemente
tra nascita e morti e riposa nel grembo Divino
come l'onda riposa nel mare:puoi chiamarlo, se vuoi, PACE.

 

.

L’amicizia è come una stella cometa alta nel cielo,
sempre brillante e pronta a indicarti la strada di casa,
se mai ti smarrissi.
L’amicizia è come un piccolo sole
che arde sempre nel tuo cuore,
anche nei giorni bui dell’anima,
quando fuori impazza la tempesta.
L’amicizia è un giardino fiorito,
pieno di fiori colorati e profumati,
dove puoi riposare lo sguardo dalle brutture del mondo.
L’amicizia è il suono del silenzio
dopo tutto il rumore dell’Universo:
ovattato, dolce e riposante.
L’amicizia è camminare per le strade del mondo,
anche quelle più impervie e solitarie,
senza timore e sicuro di non essere solo
perché tu vivi nel mio cuore ed io nel tuo.
L’amicizia ha il tuo volto,
sbiadito dalla troppo lontananza,
ma la salda presa della tua mano ,
vivida nel momento del bisogno.
L’amicizia è fatta anche di parole scritte,
composta di lettere che
s’inseguono nel ricamo infinito
di questa poesia dedicata a te,
mia cara amica.

TENEREZZA

Ascoltare in silenzio,
lasciare che gli altri parlino
e tu rispondere con gli occhi.
Descrivere con lo sguardo
la tua emozione,
trattenendo i batti del cuore
con le sue palpitazioni.
Cercare una carezza con amore,
porgendo la tua guancia

sul tuo cuore.
Sentirti piena
e dentro gonfia di calore,
con tanta voglia
di riscaldare ogni dolore.
Stare attenta e non fiatare,
riesci a dire senza parlare.
E' cosi che tu vieni fuori,
trasmettendo con dolcezza
tanto amore e tenerezza.

 

Prigioniero di te stesso

Prigioniero di te stesso,

senza avere la possibilità di uscirne.
Un dolore che ti attanaglia lo stomaco,

che ti toglie la voce,

ed è difficile darti un perché,

è difficile capire.
La mente vaga continuamente

in cerca di lidi più dolci,

cerca ma non trova soluzioni diverse.
Prigioniero di te stesso,

prigioniero di te stesso.
Quando è cominciata,

perché è continuata, quando finirà?
Ma forse uno spiraglio c’è,

guardati intorno, gira la testa,

gli occhi ma soprattutto il cuore.

Vedi? Laggiù c’è la soluzione

di tutti i tuoi mali.

Il buio interiore svanisce e lascia

il posto all’alba che dolce riempie

il tuo cuore di sole,

quel sole tanto cercato ma mai trovato.
Ecco, ora sta esplodendo in te

e piano piano i tuoi occhi si aprono

come fiori dopo la pioggia,

come un fuoco che divampa

nelle tue membra, ed è bello stare così.
La soluzione è lì,

a portata di mano e basta

solo sfiorarla per rendersi conto

di quanto sia reale.

Ora non più prigioniero di te stesso,

ora puoi gridare al vento la tua gioia,

la tua libertà.
Fallo con tutto te stesso a voce piena.

E grida il tuo amore.
Mai più prigioniero di te stesso

ma libero di amare con tutto te stesso.

SERENA ...SERENATA ...

Aria silenziosa... foglie
che si lasciano accarezzare
da aliti di vento.

Serena... come le onde
del mare quando il sole
in esso si rispecchia
al nascere e al morire
di ogni giorno.
Parla anche per me che ascolto
il dolce tuo canto musica di
semplici parole dettate
da un cuore che,
non conosce rancore.
Serena... come la luce
dell'alba o il calare del sole
quando al tramonto si tuffa nel mare,
lasciando il cielo alla luna che nasce
puntuale ogni sera al di la
del tuo fiume pronta per...
cantarci ancora una dolce
serenata d'amore.

Se potessi vivere di nuovo la mia vita,
nella prossima oserei commettere più errori.
Non cercherei di essere così perfetto, mi rilasserei di più.
Sarei più sciocco di quanto già non lo sia stato,
di sicuro prenderei meno cose sul serio. Sarei meno igienista.
Correrei più rischi,farei più viaggi,contemplerei più tramonti,
scalerei più montagne,nuoterei in più fiumi. Andrei in più luoghi dove non sono mai stato,

mangerei più gelati e meno fave,avrei più problemi reali,e meno problemi immaginari.Io fui uno di quelli che vissero ogni minuto
della loro vita sensatamente e con profitto;certo che mi sono preso qualche momento di allegria. Ma se potessi tornare indietro, cercherei di avere soltanto momenti buoni.
Perché, se non lo sapete, solo di questo è fatta la vita,di momenti: non perderti l'adesso.
Io ero uno di quelli che mai andavano da nessuna parte senza un termometro,una borsa d'acqua calda,un ombrello e un paracadute;se potessi tornare a vivere, vivrei più leggero. Se potessi tornare a vivere comincerei ad andar scalzo all'inizio della primavera e rimarrei scalzo fino alla fine dell'autunno. Farei più giri in calesse,contemplerei più albe,e giocherei con più bambini,se mi trovassi di nuovo la vita davanti …

Ma vedete, ho 85 anni e so che sto morendo.  

PICCOLO FIORE

Non mi chiedere il perché
Piccolo Fiore
non saprei risponderti.
Non è facile spiegare
l'odore dell'erba tagliata
il profumo della primavera
e nemmeno il tuo
Piccolo Fiore.

Sarebbe come definire
la forma dell'acqua
o quella delle nuvole
raccontare una favola
ancora da scrivere
il volo di un uccello
nella notte senza luna
un sorriso che deve
ancora nascere.

Lascia solamente
che il vento soffi
il sole splenda
e la nostra musica
riempia l'aria di note
mio Piccolo Fiore.

Ogni giorno tra mille

 difficoltà

mentre la vita corre e noi

 ci affanniamo a stargli

dietro

cercando di farci forza ,

di resistere alla bufera

che travolge tutto,

anche il nostro amore ,

 io continuo a scegliere te.

, , , , , , , , , , , , ,