Libero

nightwish86

  • Uomo
  • 33
  • Badia Polesine
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 11

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita nightwish86 a scrivere un Post!

Mi descrivo

L'estinzione è la regola. La sopravvivenza l'eccezione... Eppure c'è gente che non si decide mai ad estinguersi. È ingiusto -.-'

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

Non sta a me giudicarli.

I miei difetti

Vendicativo e non poco,facilmente irritabile,impulsivo ed istintivo..Schivo..E non mi fido di nessuno.Vado avanti?

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Stelle ed universo
  2. Chimica,nucleosintesi e derivati
  3. Amicizia vera e vivere secondo i miei valori

Tre cose che odio

  1. i leoni da chat...
  2. le persone falsamente idealiste,
  3. e quelle che smentiscono loro stesse -.-

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Spiagge incontaminate
  • Passioni

    • Musica
    • Lettura

    Musica

    • Metal
    • Rock

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Horror
    • Avventura

    Sport

    • Arti marziali

    Film

    • Horror
    • Fantasy

    Libro preferito

    il codice da vinci,angeli e demoni e libri che mettono in discussione certi precetti della vita "normale"

    Meta dei sogni

    Irlanda e Scozia, Scandinavia

    Film preferito

    intervista col vampiro,il miglio verde,i ragazzi dello zoo di berlino,io sono leggenda.....



    "L'unica cosa interessante della religione è il numero delle persone che ha ammazzato"


    "Più vai avanti con la tua vita, più ti rendi conto che la maggior parte delle persone che incontri non è nemmeno degna di lucidarti le scarpe. E' triste, ma è vero. Un buon amico è uno che di offre un nascondiglio mentre sei in fuga perché accusato di omicidio. Tu quanti ne conosci?" 

    Per sempre nei cuori di ognuno di noi!


     



    A te che sai solo criticare dedico queste,così magari capisci qualcosa in più di me:

    "Credi che mi piaccia essere il Conte di Montecristo?
    Per la verita,Bertuccio,avrei paura di averlo per amico.
    E' un uomo terribile, senza pietà e freddo, ma non è per mio volere che sono diventato quest'uomo.
    A me bastava essere Edmond Dàntes,non desideravo nient'altro dalla vita. Ma mi è stato impedito...
    Da Wilfore,da Morsef, Danglar e persino quel lurido verme di Cadelous,che sapeva tutto e ha taciuto.
    Nel tentativo di uccidere il giovane marinaio che non chiedeva niente a nessuno hanno dato vita al vendicatore che è tornato per farsi giustizia.
    Tanto peggio per loro.”

    Io sono il frutto di quello che mi è stato fatto. È il principio fondamentale dell'universo: a ogni azione corrisponde una reazione uguale ma contraria...

    La vendetta s'impara ove non vi è giustizia...

    L’odio è un liquore prezioso, un veleno più caro di quello dei Borgia; perché è fatto con il nostro sangue, la nostra salute, il nostro sonno e due terzi del nostro amore. Bisogna esserne avari!

    NON INTELLEGENS NIL EXPLICAS

    VIDERE NOLENS NIL CAPIES

    NON INTELLEGENS NIL EXPLICAS

    INCOGNITA NON VIDES



     

    Tutto quello che cercavo,
    x capire i miei incubi..
    posseduto dalla mia paura,
    tradito dai miei amici..
    ho vagato da solo nella profonda oscurità,
    cercando conforto dalla vanità
    e fuggendo ogni qualvolta dalla realtà..
    la mia anima moriva,
    moriva sempre più confrontandosi col male..
    pregavo che il mio angelo apparisse,
    mentre io non ero altro
    che un agonizzante sussurro dentro il niente,
    x salvarmi da questa maledetta mente..
    parole senza senso..
    tocco senza sensazioni..
    non riconoscevo più nemmeno il mio viso..
    gli occhi che prima brillavano ora sono spariti,
    lasciando solo un freddo silenzio..
    il suono delle lacrime che scendono lungo il viso..
    nelle ore disperate della solitudine,
    questo cuore distrutto cerca di esser soccorso..
    il soccorso che non ha mai trovato..
    uno sguardo senza gentilezza,

    un bacio senza calore,
    promesse senza comprensione,
    amore senza speranza..
    ho dimenticato perfino la mia storia..
    tradito dalla mia rabbia,
    tradito dalla mia fede,
    tradito dalla mia delusione e dal mio desiderio..
    (desidero) la forza per liberarmi dai miei demoni..
    (voglio) la saggezza per perdonare il passato..
    per perdonare me stesso..






















    Charles Baudelaire - “Spleen”


    Quando come un coperchio, il cielo basso e greve
    schiaccia l'anima che geme nel suo eterno tedio,
    e stringendo in un unico cerchio l'orizzonte
    fa del dì una tristezza più nera della notte,
    quando la terra si muta in umida cella segreta
    dove sbatte la Speranza, timido pipistrello,
    con le ali contro i muri e con la testa nel soffitto marcito;
    quando le immense linee della pioggia
    sembrano inferriate di una vasta prigione
    e muto, ripugnante un popolo di ragni
    dentro i nostri cervelli dispone le sue reti,
    furiose ad un tratto esplodono campane
    e un urlo lacerante lanciano verso il cielo
    che fa pensare al gemere ostinato
    d'anime senza pace né dimora.
    Senza tamburi, senza musica, sfilano funerali
    a lungo, lentamente, nel mio cuore: Speranza
    piange disfatta e Angoscia, dispotica e sinistra
    infilza nel mio cranio il suo vessillo nero.

     


    E' un peso per ragioni sbagliate
    Ma continuo a tenere questo dolore
    Non più lacrime ma comune dolore
    Eppure lo indosso di giorno in giorno
    Lasciare andare; non ho mai potuto ma ho sicuramente bisogno di guarire
    Dolce maledizione, mio inferno.

    Metti a nudo i nostri ricordi come colorando cicatrici nella tua mente
    Perdi tutto quello che sapevi di me, è andato in profondità
    Amore perso, mio inferno.

    Dolce è la maledizione dei cuori intrecciati ma persi, distaccati ma legati
    Triste è il loro destino senza conforto
    Crudele è la maledizione dell'amore, così dolce eppure così pericoloso
    Dolce maledizione, nostro inferno.

    Non sono state create parole per raccontare questa storia
    Non posso descrivere questo male
    Non ho nessun rimorso per il tuo tradimento
    Eppure trovo che è difficile da prendere
    Come può cambiare inosservata la bellezza in un mostro, non lo so
    L'amore perso è il mio inferno.

    Dolce è il male dei cuori intrecciati ma persi, distaccati ma legati
    Triste è il loro destino senza conforto
    Crudele è il male dell'amore, così dolce eppure così pericoloso
    Dolce maledizione, nostro inferno.

    Speranza persa e sogni perduti
    ti stanno uccidendo lentamente
    Nuove cicatrici e nuovi desideri prendono il controllo
    (nuovi desideri, nuova disperazione)

    Perdere te era più di quanto potessi sopportare
    Perdere te, un tuffo in acque profonde
    Perdere te.


    (ReVamp - Sweet Curse)

     

     Vieni dal ciel profondo o l'abisso t'esprime,
    Bellezza? Dal tuo sguardo infernale e divino
    piovono senza scelta il beneficio e il crimine,
    e in questo ti si può apparentare al vino.

    Hai dentro gli occhi l'alba e l'occaso, ed esali
    profumi come a sera un nembo repentino;
    sono un filtro i tuoi baci, e la tua bocca è un calice
    che disanima il prode e rincuora il bambino.

    Sorgi dal nero baratro o discendi dagli astri?
    Segue il Destino, docile come un cane, i tuoi panni;
    tu semini a casaccio le fortune e i disastri;
    e governi su tutto, e di nulla t'affanni.

    Bellezza, tu cammini sui morti che deridi;
    leggiadro fra i tuoi vezzi spicca l'Orrore, mentre,
    pendulo fra i più cari ciondoli, l'Omicidio
    ti ballonzola allegro sull'orgoglioso ventre.

    Torcia, vola al tuo lume la falena accecata,
    crepita, arde e loda il fuoco onde soccombe!
    Quando si china e spasima l'amante sull'amata,
    pare un morente che carezzi la sua tomba.

    Venga tu dall'inferno o dal cielo, che importa,
    Bellezza, mostro immane, mostro candido e fosco,
    se il tuo piede, il tuo sguardo, il tuo riso la porta
    m'aprono a un Infinito che amo e non conosco?

    Arcangelo o Sirena, da Satana o da Dio,
    che importa, se tu, o fata dagli occhi di velluto,
    luce, profumo, musica, unico bene mio,
    rendi più dolce il mondo, meno triste il minuto?

    (INNO ALLA BELLEZZA - C. BAUDELAIRE)



    Abbraccio




    Nato il 10 agosto.

    I nati il 10 agosto proiettano con forza la propria immagine sul mondo che li circonda. La loro è una voce che deve assolutamente essere ascoltata, ed è importante notare che il modo di esprimersi assume spesso importanza pari al contenuto delle affermazioni: pertanto, nel loro tipo di comunicazione assumono un ruolo rilevante le questioni di stile e di tecnica. Queste persone sono spesso ricercate per la grande vitalità e il buonumore che li caratterizza.
    I nati il decimo giorno del mese sono governati dal numero 1 (1+0=1) e dal Sole. Chi è dominato dal numero 1 ha di solito opinioni ben definite ed è avido di dare la scalata al successo. I nati il 10 agosto devono ovviamente stare attenti a non andare troppo avanti su questa strada, facendosi sopraffare dalle proprie potenti spinte interiori e travolgendo tutti con la loro tremenda energia. Il Sole simboleggia il fuoco e una forte energia creativa, che dovrebbe fruire regolarmente e non essere lasciata divampare a spazzi, al di fuori di ogni controllo.


    , , , , , , , , , , , , ,