Libero

oshun74

  • Donna
  • 46
  • Piacenza
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 3.751

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita oshun74 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sorellina di Yemaya

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Vivere
  2. La magia che è in tutte le cose che amo..
  3. Curiosità

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Passioni

  • Viaggi
  • Lettura

oshun

ODE ALLA VITA

 Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero sul bianco
e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore
e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza,
per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge,
chi non ascolta la musica,
chi non trova grazia in se stesso.

(Neruda)

. . .

Klimt.jpg Klimt image by debmaxter

Le Ombre

Stai lì
davanti a me
nella luce dell'amore
Ed io
sto qui
davanti a te
nella musica della felicità
Ma la tua ombra
sulla parete
spia ogni attimo
dei miei giorni
e la mia ombra
fa lo stesso
e spia la tua libertà
Eppure ti amo
e tu mi ami
come s'ama il giorno la vita o l'estate
Ma come le ore che si seguono
non suonano mai ad un tempo
le nostre due ombre s'inseguono
come due cani di una stessa madre
staccati dalla medesima catena
ma ostili entrambi all'amore
unicamente fedeli al padrone
alla padrona
e che aspettano pazientemente
ma tremanti d'angoscia
la separazione degli amanti
e che aspettano
che la nostra esistenza si concluda
e il nostro amore
e che gli buttin lì le nostra ossa
per prenderle
cercarle e seppellirle
e seppellirsi anch'essi
sotto le ceneri del desiderio
fra le macerie del tempo
.

durer

i volti dell'amore...

Il volto di una donna può essere quello della Madonna, come il viso pudico e sereno dell'Annunziata di Antonello da Messina, o quello dolente della Maddalena.
Il volto dell'uomo può essere quello del Cristo come il celebre autoritratto in cui Durer si rappresenta con le nobili fattezze del Redentore, oppure quello del Don Giovanni, satiro crudele e insaziabile.
Ma il volto di ciascuno di noi è sempre quello su cui si disegnano le esperienze della vita e nel quale a poco a poco riconosciamo l'unico aspetto della nostra essenza più vera.

la mia luna

deva

LUNA

AMORE....

... può presentarsi come una passione rovinosa, un affetto salvifico, un'ossessione della mente, un trasporto del cuore, un'estasi dei sensi, una follia...
Breve ed effimero viene definito il piacere dell'amore, un pungolo che mai da requie.

piccoli amici

ni...

Certe Luci...

Non Puoi Spegnerle.

le tre norne

...

, , , , , , , , , , , , ,