Libero

paroladidonna1961

  • Donna
  • 59
  • vercelli provincia
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 4.409

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita paroladidonna1961 a scrivere un Post!

Mi descrivo

un mattino pieno di rugiada o una sera con vampate di rossi accesi o solo il passaggio di una folata di vento tra le dita che non possono afferrarne la vera essenza...non temo la vita..e le sue conseguenze

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Francese, Inglese, Spagnolo

I miei pregi

tutti ancora da scoprire

I miei difetti

orgogliosa,testarda,poliedrica,nevrotica,chiacchierona.

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. chi non ha paura di toccare il cuore
  2. chi sa ridere di sè stesso
  3. la strada che mi porta via

Tre cose che odio

  1. chi crede di saper vivere ma resta ad aspettare
  2. chi giudica senza conoscere la storia di una vita
  3. la noia di chi si crede al di sopra di ogni cosa

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Arte

    Musica

    • Disco

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Cinese

    Libri

    • Psicologia
    • Gialli

    Film

    • Fantasy
    • Horror

    Libro preferito

    un nome senza volto..milano nera

    Meta dei sogni

    Africa equatoriale, Stati Uniti

    Film preferito

    una vita,un amore

    Io..

    Ci sono delicati petali sul cammino della mia vita.. E piccoli sassi e grandi rocce.. Ci sono foglie cadute e rami fioriti.. Mattini pieni di speranza e tramonti bagnati di lacrime.. Ci sono giorni blindati nel gelo in cui anche un sorriso strappava le labbra.. E ci sono attimi di pace dove il tutto era il mio mondo.. e emozioni come lava.. o ruscelli di gioie inattese.. Ci sono ciottoli dove la mia esistenza ha inciampato.. Occhi sconosciuti che hanno spogliato la mia anima.. Lame le lingue che ne hanno ritagliato un abito per renderla come la volevano.. e veleno le mani che hanno percorso il cammino verso il mio cuore per rubarne la chiave ed esserne perfido padroni.. Ma ho continuato a camminare.. Continuerò a camminare.. Perché dietro a quella collina c'è il mio orizzonte blu....

    Io me ne andrò...

    ... e me ne andrò con manciate di ricordi tra le mani.. Solchi sulla pelle a raccontare la mia storia.. e me andrò silenziosa come son venuta.. in quell'ombra che trovi alla fine giorno... Ho la pace nel cuore e in quella lacrima appena sospesa tra le ciglia.. io me ne andrò lasciando la mia immagine appena disegnata nei tuoi occhi.. Il sapore di un pelle persa sulle tue labbra.. Il profumo di un ricordo tra le tue mani e il rumore di un cuore nella tua anima..

    Anima del vento

    Echi lontani di parole figlie del tempo attraversano il passato e scuotono la mente.. Calda quella mano che accarezzava il volto.. occhi di carbone hanno lasciato un sorriso di rimpianto.. "Sei come il vento.." mi ha sospirato nel lasciarmi andare quanto era vero quel suo pensarmi.. "Non ti si può legare.. sarebbe farti morire.." ma mani non han mai saputo afferrami... o cuori contenermi.. cercavo una valle quieta.. dove riposare il mio tormento ma ne cuori ne mani han mai legato il vento con un filo figlia del vento..il mio destino.. anima inquieta che teme l'amore fuggo al suo suono... ombra della sera.. e brezza del mattino le mie tracce sono leggere.. per svanire in fretta dai ricordi di chi non ha mai saputo che sarebbe stato sufficente chiudere dolcemente il pugno per avere il vento tra le dita... Riva

    Ascoltami..

    Ascoltami.. C'è un sibilo di vento tra le tue mani.. accarezza leggero le tue dita.. nelle narici il suo profumo di terre lontane è venuto chissà da dove e chissà per chi.. sussurra al tuo orecchio una canzone... leggero brio di suoni antichi.. è nel tuo cuore che pulsa.. è nel tuo sangue che preme... "Ascoltami,è la mia storia.. anima e cuore nei tuoi pensieri... vivo di te ma non ti appartengo.. vivo di te ma non sei mio.." Cè un'alito di vento che sfugge dalle tue dita.. non puoi afferrarlo.. è la tua anima che scivola via... nel cuore un lontano ricordo di chi ha detto "ascoltami..è la mia storia... la tua anima e il tuo cuore nei miei pensieri.. vivrai di me,ma non mi appartieni. vivrai di me ma non sarò più tua" poi ti ha accarezzato il cuore... ed è fuggita via.. C'è un alito di vento che non tocca più le tue mani affondate nelle tasche della vita.. ma racconta di te...e di quando .. tra le tue mani... avevi l'anima e il tempo.... Riva

    Non c'è

    "Non c'è peggior prigione di quella che ci costruiamo attorno con le nostre stesse mani,né sbarre più robuste di quelle forgiate dai nostri sentimenti delusi." Riva Shana

    Miele.

    Sospiri sulla pelle... brividi che incatenano la mente.. le tue mani...calde e appassionate sù di me.. le sento... ne avverto il tocco... scie di sensazioni frugano l'anima in cerca di una passione nascosta.. la scovano..ne portano l'essenza alla luce.. è quella nei tuoi occhi quella fiamma che incendia e brucia.. miele sulle labbra.. lascive vie di desideri inconfessati.. le tocco e ne avverto la morbida curva.. a fior di dita..ne sento il calore.. le tue mani.. ora frugano il mio corpo.. con delicata esplorazione.. ne scavano ogni segreto.. sospiri che sfuggono alle labbra e violente onde che nascono dal nulla delle tue mani che bruciano ogni centimetro di pelle... nastri di seta legano la mia mente.. ne inchiodano il desiderio nascente fino a renderlo immenso.. immediato..pressante.. miele sulle labbra.. lo colgo in tutta la sua essenza.. miele sulla pelle... ne colgo il suo sapore... miele nella mia mente... ad affogarci dentro... e ad affogare in te... con ogni mia emozione... Riva

    Uomini.

    uomini... quante volte li vedi camminare per strada con passo deciso...sembra sempre che abbiano fretta..uomini che non parlano mai di sè..che agiscono e dimenticano..il loro passo veloce è lo stesso che hanno nell'attraversare la strada e la vita..non si voltano mai indietro e se lo fanno è solo per misurare le distanze che mettono tra loro e il luogo da dove se ne vanno... uomini che ridono con gli amici...hanno pensieri dentro ma le loro parole sono brevi..non si raccontano..uomini che vanno alla meta senza fermarsi mai a riflettere per non aver paura.. uomini che si muovono velocemente per non lasciar mai spazio ai ripensamenti...non piangono...si chiudono in un armatura di granito dove tu puoi bussare scalfendoti le nocce..dove puoi graffiare,prendere a pugni..dove puoi urlare.maledire...ma dove non entrerai mai più.. uomini che restano un mistero anche per chi li ha partoriti..che hanno tanto da dire ma tacciono..che amano in silenzio..che semplicemente sfuggono ad ogni regola..che guardano le donne e si domandano come possono dire tante parole perchè loro parlano con le azioni...uomini che solo quando ti fermi ad osservare scopri...perchè sono lì davanti a te..ma non ne potrai mai toccare la vita intera...rari uomini che si muovono tra gli altri ma sono diversi..ne senti la forza..ne avverti l'essenza..ne percepisci l'intensità eppure restano sempre irraggiungibili... ne ho conosciuti..ne ho amati...ne ho rubato l'essenza...uomini che restano orme nella nostra vita...orme difficili da cancellare...ma che ne danno un senso di pienezza che nessun altro può lasciare... uomini con quella U maiuscola che rendono chi li ha conosciuti fieri di averlo fatto...e che insegnano ad una donna a diventare una Donna...se al posto del dolore si lascia spazio ai migliori ricordi di loro...

    Per te..

    per te che passi e osservi...per te che non sai nulla della mia vita...per te che non conosci le mie gioie ed i miei dolori... che non hai raccolto i miei sorrisi e nemmeno le mie lacrime... per te che mi vedi come la luna senza capirne la ragione... per te che mi sfiori appena e ti allontani...per te che credi di capire ma capisci solo te stesso... per te che in fondo non ti accorgi che sei entrato nella mia vita... per te che attraversi un istante credendo che sia l'infinito... per te che non ti volti e non ricordi... per te che ti chiami uomo e non sai che sia esserlo... o per te che sei distante ma vicino... o per te..per te ancora che nel buio osservi... non sai nulla di me...del mio passaggio...di ciò che sono...che vivo...che respiro...di quel che mi porto dentro...di quel che cerco..di quel che sogno...e della mia venuta qui...io sono la frazione di un istante spazio temporale...che lascerà forse dubbi...pochi ricordi ma molte cose a cui pensare.... perchè ti farò una sola domanda....che senso ha la tua vita se ancora non hai compreso per quale motivo tu sei qui???

    12 passi

    C'è stato il tempo in cui ho riposato.. anima stanca in cerca di una via da seguire.. C'è stato il tempo in cui ho pianto.. silenziosa nostalgia di chi fui.. Ora è il tempo in cui camminare.. Ho fatto dodici passi verso me stessa.. uno per ogni mese di questo lungo anno.. uno per ogni volta che son caduta inciampandomi sugli ostacoli di questa vita.. Ho fatto dodici passi cantando..gridando.. rabbiosa..nostalgica.. infuriata..serena... stupita..curiosa.. ferita..annoiata.. felice..sicura.. dodici passi che mi han resa donna e mi hanno ridato la forza di sorridere all'immagine di chi sono stata e di chi sono ora.. dodici passi nel mio presente..per non scordare mai che il passato ci ha forgiati a superare il presente.. che il futuro è solo un ipotesi.. e che l'attimo in cui vivo è l'unica sicurezza che ho.. Riva
    , , , , , , , , , , , , ,