Libero

prolocoserdiana

  • Uomo
  • 3
  • Serdiana
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 18 ore fa

Ultime visite

Visite al Profilo 2.819

Bacheca

Mi descrivo

Un gruppo di grandi amici e amiche che si conoscono da sempre e non hanno nessuna intenzione di separarsi, MAI.

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese, Spagnolo

I miei pregi

Non sono io a doverlo dire

I miei difetti

Quelli comuni a tutti i mortali

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Volley praticato
  2. nuoto
  3. rielaborare musica

Tre cose che odio

  1. ipocrisia
  2. odio
  3. disonestà

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Sport

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Psicologia
    • Saggi

    Sport

    • Beach volley
    • Pallavolo
    • Tennis

    Film

    • Commedia

    Libro preferito

    cani senza collare

    Meta dei sogni

    Africa mediterranea

    Film preferito

    The best of love

    COVER BYE SAL:IO E IL MARE

     

    LA MIA LIBERTA'

     

    La mia libertà. Cover di F.Califano. Bye salpumanero

    MASSIMA DA RICORDARE

    Cento volte al giorno ricordo a me stesso che la mia vita interiore e esteriore sono basate sulle fatiche di altri uomini, vivi e morti, e che io devo sforzarmi al massimo per dare nella stessa misura in cui ho ricevuto.  Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso senza essere superato. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e da più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi è la crisi dell’incompetenza. L’inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie d’uscita. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutto con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.
    Albert Einstein
    , , , , , , , , , , , , ,