Libero

sebastiano.cantelli

  • Uomo
  • 50
  • Italia
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 21 novembre

Ultime visite

Visite al Profilo 3.401

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita sebastiano.cantelli a scrivere un Post!

Mi descrivo

...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Decollage

Questa parte del mio lavoro si impegna a far migrare nel futuro stralci e memorie del nostro presente, letteralmente trasportando la materia cartacea su qui vivono virtualmente le situazioni, le idee, i fatti, le parole, le paure, le gioie, i divertimenti, le angosce, le propagande politiche e le pubblicità commerciali, praticamente il nostro vivere quotidiano. Mi piace pensare che grazie a ciò che faccio, una parte di queste fenici rinasceranno in un futuro che potrà essere vicino o lontano, ma che in ogni caso, a dispetto dell' attuale sistema consumistico, continuerà a mostrare i pensieri che ieri abbiamo avuto, condiviso o disprezzato.

Critica a cura del Prof.Gianluigi Guarneri

SEBASTIANO CANTELLI Corrugate e sofferte impronte segniche si fanno memoria e ci parlano della poetica pittorica di Sebastiano Cantelli, in permanenza presso la Galleria Immagini Spazio Arte di Cremona. Privi di un filtro mediatico le opere di Cantelli trovano la loro origine nelle profondità dell'animo umano, nelle esperienze , a volte vissute e raccontate dagli eventi a volte abbandonate ad un destino inesorabile , privo di riconoscibilità , senza una minima possibilità di recupero , riscatto , identità. Quante vite si sono perse , quante si perderanno senza alcun ricordo , tracciabilità sensisitiva , rivitalizzazione sistematica . L'Arte di Cantelli ci parla di questa irrevocabilità , di questa opposizione alla inesorabilità della materia , alla non accettazione di quella trasformazione che la materia stessa opera nei confronti delle cose , delle idee , dell'uomo. Cromie dense dai toni brunati vengono convogliate in spazi delimitati da profonde iperboli connotative,decretando inedite compenetrazioni geometriche. Il gesto segnico si fa grido , muta in tracce tridimensionali , genera vortici cromatici dalle valenze quasi plastiche evocando la vita come fluido ispirativo , autentica essenza di continuità . Prof.Gianluigi Guarneri

Senza Titolo 30x40

Senza titolo 26 (Decollage)

Critica a cura di Luiza Samanda Turrini

Sebastiano Cantelli attinge all´eredità di Poesia Visiva, che ha il   proprio centro di gravità nella riflessione sul linguaggio dei media.   Come molti grandi del movimento, Cantelli crea pattern di parole e lettere estrapolate dai quotidiani. Lacerti di notizie, indecifrabili, sovrapposti, indistinguibili gli uni dagli altri. Pubblicità del Dixan, corpi femminili in lingerie da burlesque, come peccati da lavare col bianco più bianco. Notizie velate da patine chiare o da spruzzi di colore, titoli sportivi, civette di edicole locali. Un´algida modella affiancata al logo della Valsoia e al simbolo del tao dei prodotti macrobiotici. Comici, dinosauri del rock `n´ roll. E   poi strappi, colate vandaliche di colori a spray. Cantelli evidenzia la con-fusione del melting-pot mediatico, che cancella le informazioni dalla memoria proprio a causa della loro saturazione. Il messaggio linguistico (ovvero la parte più raffinata della pubblicità e dei media) non passa, si lacera, si confonde. Ciò che rimane sono i corpi   canonici delle fashion models, con la loro perfezione che rende invisibili, e i marchi di prodotti come lo yogurt e il formaggio di soia. Le bistecche di seitan. I cornflakes dietetici. Ovvero le concrezioni dei nuovi e nuovissimi culti igienici dell´ortoressia, per cui bisogna assimilare nutrimenti che procedono verso una rarefazione sempre più estrema del gusto e della possibilità di scelta. Luiza Samanda Turrini

Senza titolo, mista su tavola, cm. 60X80

Senza titolo 30 (Decollage)

Critica a cura del Dr. Giorgio Falossi

Collage apprezzabili che hanno un rapporto con lo sfondo e con alcuni segni dell’alfabeto. Ne nasce un mondo sicuramente fantastico che stimola l’immaginazione. Mi sembra che, a suo merito, tutto è amalgamato senza presunzione  se non quello dell’indagine e del ricordo frammentato. In piacevole atmosfera si ritrova, nelle opere di Sebastiano Cantelli, il gusto dell’indagine e le conquiste della stampa ed un uso potenziato del colore rosso e giallo. Auguri di buon lavoro. (Giorgio Falossi)

La fotografia

Viene da se che la funzione primaria di questa tecnica sia quella di fissare un momento della nostra vita o di quella altrui, ma ciò a cui non si pensa mai è che dietro a quella immagine che noi osserviamo, ci siano sensazioni e pensieri che nessuno riuscirà mai a fissare in pellicola o su hard-disk. Intervenendo manualmente, mi auguro di creare una confusione in grado di disturbare il primo pensiero di chi osserva, spingendolo a pensare che oltre all' ovvietà che ci si pone davanti esiste un mondo che noi non conosceremo mai, ma che ci permettiamo e ci permetteremo sempre di giudicare.

Monterrey-Messico

Monterrey-Messico

Zanzibar-Africa

Zanzibar-Africa

Zanzibar-Africa 2

Zanzibar-Africa

Pittori e quadri

Quadri

Link Preferiti

, , , , , , , , , , , , ,