Libero

sediento

  • Uomo
  • 55
  • Somewhere
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita sediento a scrivere un Post!

Mi descrivo

Mi puoi vedere al tramonto, sono quel punto lontano all'orizzonte, dove mare e cielo si fondono; mi puoi ascoltare nel vento che soffia impetuoso sul Golfo, mi puoi toccare, sfiorando la luce del sole d'estate; mi puoi immaginare, ascoltando le onde; mi puoi cercare, rincorrendo la tua fantasia...

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo, Greco

I miei pregi

Tutti quelli che non sai immaginare

I miei difetti

Tutti quelli che puoi immaginare

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. La sensualità intrigante
  2. Le donne intelligenti
  3. Le donne che amano giocare

Tre cose che odio

  1. La banalità
  2. La volgarità
  3. Chi non si mette in discussione

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Fotografia
    • Musica

    Musica

    • Blues
    • Folk

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Saggi
    • Narrativa

    Sport

    • Calcio e calcetto
    • Basket

    Film

    • Fantascienza

    Libro preferito

    Troppi per scegliere

    Meta dei sogni

    Australia e Nuova Zelanda, Irlanda e Scozia

    Film preferito

    Powder

    Il mare

    Ascolta il mare,

    tra i vicoli stretti di questa Città, tra i suoi suoni ed i suoi odori,

    racconti popolari di epopee povere, disegni di gesso sulle pietre grigie,

    visioni di genti mai partite o mai tornate,

    genti diverse e genti tutte uguali a sè stesse...

    Ascolta il mare per capire

    la tua presuntuosa grandezza e la tua reale piccineria...

    Il mare, ascolta il mare

    GENOVA PER ME

    Esiste una città, dove il mare canta

    dove il mare danza, davanti alle spiagge...

    Esiste quella città, ed è la mia città

    ed ha un suono strano: dolce e cantilenato...

    Esistono le sue strade strette e fantasiose

    e la sua magnificenza discreta, quasi invisibile...

    Esistono i suoi cortili, e i monti alle sue spalle

    e i suoi mille profumi e suoni e colori...

    Esiste ed è in me

    che la respiro da lontano...

    Intensità

    Intensità:

    sia questa la parola che conduce la tua passione...

    amami come mi baci,

    con il calore del fuoco, con la forza del mare,

    uccidimi ogni volta che mi ami, ogni volta che mi baci...

    mangia il mio desiderio, strappami l'anima a morsi,

    fai che nulla rimanga di me dopo un tuo bacio,

    sì che io non possa, eternamente affamato di te,

    trovare la forza per chiederti un bacio in più...

    e alfine, Amore mio,

    avendo bruciato ogni atomo di me sulla tua pelle,

    sorridimi

    ed io sarò rinato.

    TRIESTE

    Trieste è una giornata di sole,

    dopo tre giorni di bora,

    guardata dalla cima del molo Audace,

    come da una nave di pietra...

    Trieste è la bellezza calda

    dei suoi mille angoli belli,

    che discretamente accompagnano

    i miei passi nelle sue vie...

    Trieste è una donna sensuale,

    aristocratica e cordiale,

    che cammina con passo elegante

    e sorride gentile...

    L'orizzonte

    Il mio sguardo vola verso la linea

    di quell'orizzonte strano che esiste

    là dove la tua pelle incontra la mia;

    Il mio respiro s'arresta repente

    all'incrociare il fiato tuo veloce,

    sincopato testimone degli attimi rubati al tempo...

    Per fare una donna

    Per fare una donna, una donna perfetta,

    servono poche cose, pochi ingredienti,

    ma devono essere di pregio:

    occorre la malinconia di un tramonto

    perchè le donne, spesso, al tramonto sono tristi,

    e sole, tanto sole, forte come il sole di Trinacria,

    perchè spesso le donne restano al buio...

    e latte, che piace ai gatti,

    e una vera donna è felina; tigre e micina...

    e fuoco, il fuoco intenso della passione:

    le donne amano intensamente anche gli uomini che non le capiscono...

    Per fare una donna, una donna perfetta,

    ci vuole una stella, riflessa sulle onde dell'Egeo,

    perchè si sa: le stelline sono bellissime...

    Ma soprattutto, per fare una donna

    ci vuole coraggio;

    perchè le donne hanno questo più di noi:

    il coraggio di essere donne in un mondo

    che non offre loro nient'altro che noi uomini...

    , , , , , , , , , , , , ,