Libero

soleluna_140

  • Donna
  • 65
  • roma
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 2.836

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita soleluna_140 a scrivere un Post!

Mi descrivo

solare e molto lunare

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

POCHI

I miei difetti

TROPPI

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. amore
  2. tolleranza
  3. civiltà

Tre cose che odio

  1. arroganza
  2. presunzione
  3. stupidità

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Campeggio
  • Passioni

    • Cucina
    • Viaggi
    • Teatro

    Musica

    • Disco
    • Latino-americana

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Fusion

    Libri

    • Gialli
    • Avventura

    Sport

    • Atletica
    • Calcio e calcetto

    Film

    • Commedia
    • Azione

    Libro preferito

    IL VENDICATORE

    Meta dei sogni

    Nepal

    Film preferito

    LA GRANDE GUERRA


    green_line.gif (950 byte)

    Spirito che aleggi sulle acque,
    calma in noi le dissonanze,
    i flutti inquieti, il rumore delle parole,
    i turbini di vanità,
    e fa sorgere nel silenzio
    la Parola che ci ricrea.

    Spirito che in un sospiro sussurri
    al nostro spirito il Nome del Padre,
    vieni a radunare tutti i nostri desideri,
    falli crescere in fascio di luce
    che sia risposta alla tua luce,
    la Parola del Giorno nuovo.

    Spirito di Dio, linfa d'amore
    dell'albero immenso su cui ci innesti,
    che tutti i nostri fratelli
    ci appaiano come un dono
    nel grande Corpo in cui matura
    la Parola di comunione.

      

       Non perché mi sia stato detto che tu eri figlio di Dio ascolto la tua parola: ma la tua parola è bella al di sopra di ogni parola umana, e da ciò riconosco che sei il figlio di Dio

                                   (André Gide, agnostico)

       

       Gesù Cristo ha detto cose grandi in modo così semplice che sembra non le abbia pensate, ma in modo così preciso che è chiaro che le ha pensate. Questa chiarezza e questa semplicità insieme sono ammirevoli”

                                  (Blaise Pascal, Pensieri, 291)

    immagine

     O Signore,
    stammi sempre vicino. Tieni la tua mano sul mio capo,
    ma fa’ che anch’io tenga il capo sotto la tua mano.
    Prendimi come sono, con i miei difetti, i miei peccati,
    ma fammi diventare come tu desideri e come anch’io desidero.


    Con queste parole il tuo servo Albino Luciani, Papa Giovanni Paolo I, ti pregava.
    Il suo desiderio di santità fu esaudito: divenne tuo discepolo generoso e fedele e lo volesti Pastore e tuo Vicario per la Chiesa universale.
    Ebbe la grazia di essere un comunicatore esemplare per donarci, in semplicità e letizia, il vero, il bello e il buono.
    Fa’ che io aspiri a quello che tu desideri anche nelle grazie particolari che ti chiedo...
    Sull’esempio del servo di Dio, fa’ che comunichi intensamente con te e con il prossimo per attingere e donare, con umiltà e semplicità, la luce e l’amore che irradiano da te.

    Amen.

    Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria

    O Cuore Immacolato di Maria, ardente di bontà, mostra il tuo amore verso di noi. La fiamma del tuo cuore, o Maria, scenda su tutti gli uomini. Noi ti amiamo tanto. Imprimi nei nostri cuori il vero amore, così da avere un continuo desiderio di te. O Maria, umile e mite di cuore, ricordati di noi quando siamo nel peccato. Tu sai che tutti gli uomini peccano. Donaci, per mezzo del tuo Cuore Immacolato la salute spirituale. Fa' che sempre possiamo guardare alla bontà del tuo cuore materno e che ci convertiamo per mezzo della fiamma del tuo Cuore. Amen.

    Lettera di un bimbo abortito

    Alla propria madre

    Cara mamma, tu non mi conosci in quanto, quand’ero ancora nel tuo grembo, hai deciso che la mia vita venisse soppressa con l’aborto. Ma, rifiutato dagli uomini, sono stato raccolto dal Signore che ha detto: "Si dimentica forse una donna del suo bambino, così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere? Anche se queste donne si dimenticassero, io invece non ti dimenticherò mai" (Is. 49,15). E Dio d’amore, in virtù dei meriti di Gesù Cristo e delle preghiere della Chiesa e di tutti i santi, mi ha portato nel Paradiso.

    Essendo morto da piccolo, non in grado quindi di compiere il bene ed il male e di discernerlo, non sono stato sottoposto al giudizio come invece accadrà a te ed agli altri uomini nel momento della morte....... 
    , , , , , , , , , , , , ,