Libero

solo_virtuale61

  • Uomo
  • 60
  • San Severo
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 11 giugno

Ultime visite

Visite al Profilo 4.906
Bacheca2 post
solo_virtuale61 più di un mese fa

PREMETTO CHE IL REALE E SEMPRE REALE E POI VIENE IL VIRTUALE IN CERTE SITUAZIONI, SPERO CHE MI SONO SPIEGATO. 

 

E' profondamente sbagliato pensare che il virtuale sia solo virtuale: il virtuale è reale, ha a che fare con la vita reale delle persone.  Il problema è un altro: è che è un tipo di “reale” diverso dal “reale” del bacio, dello sguardo, dell’abbraccio, del sapore del cibo, dell’odore di Eau Sauvage e della fatica del contatto senza distrazioni e del coinvolgimento costante che si vive in una famiglia, gomito a gomito, senza vie di uscita, nella piena complicità (anche alcuni rapporti reali non coinvolgenti possono essere in realtà molto “virtuali”, alcuni/e amanti sono in realtà “virtuali” perché non ti coinvolgono pienamente, nella vita reale che rimane sempre la stessa, con i suoi difetti, e le sue ipocrisie di non autenticità ed altro).

Ti piace?
18

Mi descrivo

sono un uomo 59 enne, di bell'aspetto, premetto che non cerco donne x sposarsi, o accasarsi, faccio incontri solo se vuluti da entrambi, tanto, se pure in chat tutte cercano mariti, fidanzati il principe AZZURRO, la donna ideale, per me, formosa, ben messa in tutto il corpo, e un segno di grandezza e di femminilità allo stesso tempo, e un mio pensiero e penso che sia vero. .....

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

essere sempre disponibile nei limiti, dico sempre la verità, se pure a volte viene capita male .

I miei difetti

be, veramente tutti abbiamo difetti e pregi , solo che bisogna scoprirli sia i difetti e pregi

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. le moto
  2. le donne
  3. il mare

Tre cose che odio

  1. essere preso il il c.....
  2. darsi molte aree .........
  3. quando non conviene una conversazione subito CIAO.

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura
  • Montagna
  • Spiagge incontaminate

Passioni

  • Motori
  • Fai da te
  • Tecnologia

Musica

  • Latino-americana

Cucina

  • A tutto pesce e frutti di mare
  • Piatti italiani

Libri

  • Avventura

Sport

  • Arti marziali

Film

  • Azione

Non c'è niente di sbagliato nel godere di una relazione online

L'intimità, la cura e il supporto che provengono da un partner virtuale possono essere soddisfacenti, a seconda di quali siano le vostre esigenze.

A volte, creare intimità è in realtà più semplice, sapendo che la distanza tra voi vi tiene al sicuro. Dopotutto, quali sono le probabilità che incontriate davvero quel ragazzo lontano che vive in un altro stato o Paese? Per la donna indipendente che teme di perdere la sua libertà, una relazione online a lunga distanza può effettivamente funzionare bene.

In una relazione a lunga distanza, potete facilmente proteggere il vostro tempo libero e limitare ciò che condividete con il partner. Da lontano, non vi chiederà di unirvi a lui in occasione di eventi o di guardare la tv insieme. Probabilmente siete a conoscenza di coppie che si vedono un paio di volte l'anno per lunghi weekend o per le vacanze e vanno d'amore e d'accordo così.

L'amore a distanza è anche incredibilmente romantico, come vivere un eterno primo appuntamento. Pianificate il vostro primo incontro e immaginate come sarà: immaginatevi tra le sue braccia o a incontrare la sua famiglia e i suoi amici. Come in una fiaba.

Una relazione nella vita reale non è mai all'altezza di quella virtuale perché la maggior parte del brivido è nella vostra testa. La fantasia è molto più divertente perché esclude le cose banali che fanno parte di una relazione reale.

Inoltre, la distanza riduce anche il rischio di sentirsi giudicati, dal momento che non si passa del tempo insieme. Anche la separazione geografica elimina la pressione: se state chattando su WhatsApp, non importa che aspetto abbiano i vostri capelli o il trucco o che cosa indossate. Insomma, all'apparenza una relazione virtuale ha più pro che contro.

Che cos’è l’amore virtuale

È più che normale e molto comune incontrare gente nuova online, flirtare e anche fare sesso virtuale, senza però metterci il cuore. Quando, invece, entrano in gioco i sentimenti e l’altro diventa un punto di riferimento quotidiano, a cui raccontare il bello e il brutto della giornata, ecco che scatta la magia dell’amore nato in chat. Così a poco a poco si creano confidenza, intimità, una vera e propria relazione, anche se solo sul web. “Per amore virtuale si intende un rapporto sentimentale tra due persone, caratterizzato da coinvolgimento emotivo, che nasce, cresce e spesso finisce online. È un rapporto in cui gli scambi avvengono soprattutto sulle chat, sui social network o su applicazioni dedicate e in cui manca la condizione di presenza”, spiega l’esperta. Diciamo che essenzialmente si basa su uno scambio i messaggi, ma quando la storia si fa più appassionante, si passa anche alle telefonate e alla videochiamate. Anche se da fuori può questa relazione virtuale può sembrare un po’ strana e destinata a durare poco, in realtà tutta la dinamica dell’attesa dei messaggi e la relativa adrenalina che si innesca può portarla avanti per lungo tempo.

L’amore virtuale esiste oppure no?

Se ti sei presa una cotta online è normale che ti faccia questa domada. Non vanno delegittimati i sentimenti che si provano, tieni conto però che in questi rapporti viene a mancare delle componenti importanti, come l'amore fisico e tutta la comunicazione non verbale, che possono aiutare a comprendere quanto ci piacere veramente una persona e quanta affinità c’è. “L’amore virtuale inteso come sensazione di essere importante e desiderata, come ricerca del partner, desiderio di trascorrere tempo con lui o lei, senso di eccitazione nell’attesa di un incontro di un messaggio, sicuramente esiste, anche se forse è più giusto chiamarlo innamoramento virtuale e può protrarsi anche per molto tempo”, spiega la psicologa. “Quindi sì, ci si può innamorare sulle chat e può essere anche un innamoramento duraturo. Nell’innamoramento vengono normalmente enfatizzate e amplificate le qualità del partner e l’innamoramento si attenua man a mano che si conoscono le sue caratteristiche reali. Nell’amore virtuale, mancando molte informazioni, c’è più spazio per proseguire nell’idealizzazione e quindi nell’innamoramento”.

, , , , , , , , , , , , ,