Libero

Auream

  • Donna
  • 20
  • Nel Cuore
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 6

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Auream a scrivere un Post!

Mi descrivo

HO ASCOLTATO IL MIO CUORE .....

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. CIELO TERRA MARE
  2. ANIMA-LI
  3. L'AMORE

Tre cose che odio

  1. l'ego l'ignoranza
  2. l'indifferenza l'ipocrisia l'opportunismo
  3. ogni forma di violenza

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Passioni

  • Ballo
  • Canto

Musica

  • Folk

Cucina

  • Veggy
  • Piatti italiani

Libri

  • Saggi
  • Narrativa

Sport

  • Nuoto

Film

  • Fantasy
  • Azione

Meta dei sogni

Irlanda e Scozia, India

“Esci dal cerchio del tempo ed entra Nel Cerchio Dell’Amore”

LA SAPIENZA

CHE ILLUMINA IL PENSIERO

LA FORZA

CHE LO RENDE FIDO E SALDO

LA BELLEZZA

CHE IRRADIA IL SUO MISTERO

E FA D'OGNI VIVENTE IL PROPRIO ARALDO

SARANNO UN'ALTRA IDENTITA' DEL MONDO

LA SUA VERA SOSTANZA E LA SUA VOCE

QUANDO LA TERRA

COL SUO GRAVE PONDO

SI REGGERA' SICURA SULLA CROCE

Rimani nella semplicità di ogni cosa perchè è lì che incotri Il Padre e La Madre 
Nella semplicità   In un
Fiore    

Azzurra   

La paura è il vostro nemico infimo e nascosto
Non è fuori da voi ma dentro di voi
Non siete MAI soli avete chi vi protegge e vi ama - Angeli -  Arcangeli - Maestri di Luce
Prendiamoci amorevolmente per mano e camminiamo UNITI sereni lungo questo cammino
 
ASCOLTATE IL VOSTRO CUORE SEMPRE

MADRE AUREAM


Nel Silenzio Della Notte Sacra - Ascoltami
Lascia ogni sapere i ricordi te stesso - te stessa 
tutto dimentica abbandonati Alla Mia Voce
inerte vuoto  nel nulla nel silenzio
il più completo dello spazio e del tempo
In questo vuoto odi La Mia Voce
che dice "sorgi e parla"- Sono Io
Esulta Della Mia Presenza
Essa è gran cosa per te
è un gran premio che hai duramente meritato
è quel segno che tanto hai invocato
di quel più grande mondo nel quale Io Vivo
e in cui tu hai creduto
Non domandare Il Mio Nome
non cercare di individuarmi non potresti  
nessuno potrebbe
non tentare inutili ipotesi
tu Mi Conosci lo stesso
La Mia Voce così Dolce per te così Amica
per tutti i piccoli che soffrono nell'ombra
Sa Essere anche tremenda e Tuonante come mai
tu Mi Sentisti
Non ti preoccupare scrivi
La Mia Parola va diritta nel profondo della coscienza
e tocca l'anima di chi ascolta sul vivo
Sarà Udita solo da chi si è reso capace di udirla
Per gli altri andrà perduta nel vociare immenso di tutti
Non importa "Deve Essere Detta"
Io Parlo oggi a tutti i giusti dellaTerra
e li chiamo tutti da tutte le parti del mondo
perchè riuniscano le loro aspirazioni e preghiere
e ne facciano un fascio che salga verso Il Cielo
Nessuna barriera di religione
di nazione o di razza li divida
Perchè presto una sola sarà
la divisione tra gli uomini quella del giusto e dell'ingiusto
La divisione è nell'intimo della coscienza
e non nella vostra esteriorità visibile
Tutti quelli che sinceramente vogliono
possono comprendere e ciascuno da solo
senza che alcuno possa vedere saprà chi è 
La Mia Parola E' Universale
ma E'anche appello intimo personale ad ognuno
Molti La Riconosceranno    

Padre la mia coscienza non si è ma associata con questo corpo transitorio 

Prima che venissi su questa terra ero la stessa

da bambina ero la stessa

divenni donna ma ero la stessa

Ed ora di fronte a Te sono sempre la stessa

E per sempre in futuro malgrado

La Danza della Creazione cambi intorno a me nello spazio dell’Eternità  io sarò la stessa

ANANDAMAYI MA

Mi trovi anche:         

//blog.libero.it/VNadia    
//blog.libero.it/Mahevis                            
//blog.libero.it/Dhalaya                         
//blog.libero.it/Lamatox                       
//blog.libero.it/Abra

Tu avrai capito la vita non quando farai il tuo dovere in mezzo agli uomini ma quando lo farai nella solitudine

Non quando pur raggiunta la notorietà potrai avere una condotta esemplare agli occhi degli uomini ma quando l’avrai e nessuno lo saprà neppure te stesso

Non quando tu farai del bene e ne vedrai gli effetti ma quando lo farai e non ti interesserà avere gratitudine né conoscere l’esito del tuo operato

Non quando tu potrai aiutare efficacemente e disinteressatamente ma
quando aiuterai pur sapendo che il tuo aiuto a nessuno serve neppure a te stesso

Non quando tu ti sentirai responsabile di tutto ciò che fanno i tuoi simili ma quando conserverai
intatto il senso della tua responsabilità pur sapendo d’essere l’unico uomo al mondo

Non quando tu avrai compreso che tutti gli esseri hanno gli stessi diritti ma quando tratterai l’essere più umile della terra come se fosse
colui che ha nelle sue mani le tue sorti

Non quando tu amerai i tuoi simili ma quando tu stesso sarai i tuoi simili e l’Amore

Cerchio di F.77

, , , , , , , , , , , , ,