Libero

F.F.79

  • Uomo
  • 39
  • DA NONNA
Capricorno

Mi trovi anche qui

Amici

F.F.79 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita F.F.79 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Ora cambiando l'immagine vediamo chi passa.

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese, Tedesco, Rumeno

I miei pregi

TANTI

I miei difetti

NULLI.

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. LEI
  2. LEI
  3. LEI

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Passioni

  • Motori
  • Fotografia
  • Musica

Musica

  • Classica

Cucina

  • A tutto pesce e frutti di mare
  • Grigliatona tra amici

Libri

  • Psicologia

Sport

  • Nuoto
  • Sci
  • Tennis

Film

  • Avventura

Visualizza immagine di origine

 


Per quel breve periodo di tempo mi sono sentito vivo.

Indossava tutte quelle grandi speranze e sorrisi.

Si è euforico ogni giorno di veglia,

Con il solo pensiero che sarebbe rimasto.

Vorrei aspettare i suoi sguardi, ogni volta che si chiudeva,
e quei timidi sorrisi che cerca di nascondere.

 

 

 

Perché è così difficile imparare l'amore?
Perché l'amore non è un sentimento, ecco perché non possiamo imparare ad amare ed è così difficile per noi esprimere l'amore.

L'amore è un'energia, una vibrazione che, quando assorbita, diventa uno stato di "essere".
Non hai amore o senti l'amore, se "è" amore.

 

PER CHI SI VESTE FALSAMENTE E DA SESSO DIVERSO!

Art. 494 Sostituzione di persona Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all'altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino a un anno. Art. 498 Usurpazione di titoli o di onori Chiunque abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato, ovvero indossa abusivamente in pubblico l'abito ecclesiastico, è punito con la multa da lire duecentomila a due milioni. Alla stessa pena soggiace chi si arroga dignità o gradi accademici, titoli, decorazioni o altre pubbliche insegne onorifiche, ovvero qualità inerenti ad alcuno degli uffici, impieghi o professioni, indicati nella disposizione precedente. La condanna importa la pubblicazione della sentenza.

 

maschi deboli e donne no.

ricordo dei post di un certo M. dove si leggeva che le donne erano---e gli uomini vittime.

ora noto strani movimenti e trasformazioni di chi usa profili ma non dello stesso sesso.

sicuramente osservo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

, , , , , , , , , , , , ,