Libero

Fanciullino67

  • Uomo
  • 53
  • Milano
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 6

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Fanciullino67 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Io sono un perfetto fancazzista snob, molto, ma molto lunatico...non ho più altro da dire...per ora...si è fatto tardi....vado a dormire.....ah dimenticavo NON CERCO UOMINI, DONNE, BAMBINI, ALIENI ED ANIME GEMELLE...buena suerte! IL PROFILO SI AUTOCANCELLERA' DALL'11.12.13

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Turco, Polacco, Svedese

I miei pregi

Parlo a vanvera, irriverente e sarcastico

I miei difetti

Parlo a vanvera, irriverente e sarcastico

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Il ragù di mia madre e la zuppa di scorfano
  2. le architette con il sale in zucca ed il sale
  3. Gironzolare per le librerie

Tre cose che odio

  1. le foto mosse, le donne acide ed arcigne
  2. il freddo fine a se stesso, i tamarri ed il calcio
  3. i magistrati, il traffico ed i topi

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Enogastronomia

Vacanze Ko!

  • Enogastronomia
  • Passioni

    • Ballo

    Cucina

    • Tex & mex
    • Pizza

    Libri

    • Diari di viaggio

    Sport

    • Running

    Film

    • Thriller

    Libro preferito

    il galateo e tuttocittà

    Meta dei sogni

    Svizzera, Russia

    Film preferito

    La figlia del corsaro nero, mazzabubbù quante corna stanno quaggiù, l\'allenatore nel pallone

    LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL'USO

    Potevo pensare di salvare le otarie dall'estinzione? o imparare il dolce suono dei cormorani innamorati? tsk! Non è roba per me! Sono solo un perdigiorno, talvolta, ossessionato da interrogativi esistenziali. Guidando a fari spenti nella notte in autostrada mi chiedo: "Esiste il nulla?...forse sì...perchè si sa, Dio crea dal Nulla...ma il Nulla cos'è e sopratutto perchè? ma sopratutto sopra il sopratutto di prima, dov'è? Ogni tanto mi pongo queste domande, ma non riesco a darmi risposte; neanche il mio pisichiatra riusciva a darmi risposte; allora, visto e considerato che non c'è risposta a tali domande, provo a chiedere ai mie due amici di sempre, Split e BK; Illi, in perenne stordimento, non sanno far altro che darmi "la pillola per dimenticare"; purtroppo in un accesso d'ira funesta, ingoio la pillola sbagliata, quella rossa, al posto di quella blu e, catatonico e beato, mi proietto in una stupenda bolla d'oblio ove la mia straordinaria effervescenza e l'approfondimento filosofico mi consentono di trasformare in pezzi comici le debolezze delle persone e le nevrosi delle società. DUNQUE effervescente, con moderazione, viziato ed imprevedibile, dico quello che penso, rudely and directly. Ovviamente è tutto falso...non credete ad una sola parola di quello che è scritto...potete CREDERCI!

    (Chi sa ridere è padrone del mondo)

    SE MI VOLETE VEDERE DAL VIVO (LI MORTACCI') SONO ANCORA PER POCO ...SU libero in un sito che so io e voi no SALUTI E BACI, non fate sogni sporcaccioni e non mangiate troppe caramelle e torrone; PS NON SONO SU FEISBUK!

    Venghino, siori, venghino...

    Prova, uno-due-tre, prova! Io parlo di tutto e di niente, xchè tecnicamente non cerco niente; TECNICAMENTE è una parola che mi piace...oltre all'acqua calda, le maestre di sci con i denti bianco-durbans, l'odore delle pallette da tennis appena colte, le giocate del più grande giocatore di tennis di tutti i tempi (John patrick McEnroe), lo zucchero filato, fare le palline con il vinavil, il mitico Superwoobinda (libro) di Aldo nove che mi ricorda la mia pazza adolescenza ed il mio sconclusionato parlare e pensare...Il fanciullino-split (split personality: personalità dissociata) è, tecnicamente parlando (aridaie) un soggetto bipolare, molto, ma molto lunatico, ma piacevolissimo; in primavera è particolarmente innamorato della lingua inglese e, benchè sposato, certamente fuggirebbe con una, o anche due, gradevolissime inglesi, possibilmente decerebrate, (capelli biondo miele ed occhi azzuri/celesti/blu tenebra)....nei freddi, cupi e morti mesi invernali girovaga per librerie, accarezzando dolcemente copertine patinate, nei tempi vivi, ama crogiolarsi al sole....ed ora una ulteriore elencazione delle cose che gli piacciono: la zuppa di scorfano, le vespette che non si fanno più, il vento tra i capelli che non ci sono più, le ragazze con le lentigini,  le gambe lucide e depilate, le cadenze salentine, sicule, calabresi e tutto quello che è gutturale, forte ed aspirato, la grecia e le case greche con le persiane azzurre, la pizza tonno e cipolle, fare il punto della situazione (ahahahah), le leggi di Murphy in tutte le sue varianti, PRAHA città, Alfons Mucha e gli espressionisti, la gelida Nicole Kidman,il film Io ed Annie di W. Allen, i colori giallo, arancio e rosso, collezionare clessidre e sopratutto BICCHIERI DI BIRRA, lasciare gli scontrini in giro nell'ufficio, mangiare i tortellini CRUDI, sorseggiare il sorbetto, sorridendo sornione.... le sue insanabili passioni sono i viaggi e la fotografia.....Era da tempo che desideravo dirvi questo...

    Occorre anche sapere che....

    Il fanciullino-split rifugge: i calvi che si fanno il codino, le orrende tinture delle donne dell'est, le pie donne e le venete (con una eccezione per ora), l'acqua liscia nei bicchieri di vetro, i peli superflui, tutto ciò che sbava, i capelli riccissimi, la pioggia...sciacqua solo le memorie dal marciapiede della vita, la sveglia che ti sveglia nel dormiveglia.., la pasta CORTA, radermi in contropelo guidando contromano, quelli che dicono: "punto di domanda?"... raschiare il fondo del barile,  i piedi bianchi che escono dalle scarpe non abbronzati in primavera, chi chiama tortellini i cappelletti e versavice, le nanodonne, le nanopolemiche ed in generale tutti coloro che vivono di microvisoni o di nanovisioni, le chiacchiere ed i distintivi, il cane che si morde la coda, i portieri delle case che ti dicono "Prego?", i camerieri che esordiscono con "Iniziamo con degli antipasti della casa?"...ma scusa, se volevo gli antipasti della casa...stavo a casa, no?!, gli impiegati civili dello Stato che si credono civili impiegati dello Stato (capito? o ve la devospiegareperposta?), coloro che chiudono gli animali in casa...ma ci stareste voi chiusi in un cesso H24?..., i cultori dell'ammazzacaffè (dicesi ammazzacaffè secondo la ipolipidica sequela snocciolata dal bavoso cameriere ammazzaturisti: "gradisce dolce, caffè, ammazzacaffè?"); chi mette la cera sui pavimenti, quelli che lavano le macchine agli autolavaggi, di domenica, con la tuta..chi guida col cappello..camminare sui carboni ardenti..le gomme appiccicate alle suole di scarpe..il suo sogno nel cassetto??? stare chiuso nel cassetto....ahhaahah

    Della mia infanzia

    Da piccolo ero talmente brutto che, quando giocavo nella sabbia, il cane cercava di coprirmi. Ero talmente piccolo che, quando giocovo a calcio con gli amici, l'erba mi faceva solletico ai coglioni. Però ero e sono intelligentissimo, praticamente un genio, pensate che impiego sempre meno di sei mesi per fare i puzzle, anche se sulla scatola c'è scritto "dai 3 ai 5 anni"!!!  Ricordo ancora la prima sorsata di acqua liscia raffreddata nel frigo in un bicchiere di vetro: Fu esattamente come essere rapiti dagli alieni, ma senza l'ispezione anale; io ero un bambino solitario, con amici del tutto immaginari. Giocavo con gli alberi e mi divertivo a dipingere e ridipingere i miei nani da giardino, cosa che attualmente odio fare.......il sesso lo scopersi tardi, ma molto tardi, in pratica feci propria la definizione di testicolo; a parola testicolo:deriva dal latino "testiculus" che significa testimone.Colui che testimonia l'atto sessuale senza prendervi parte, in pratica..... 1 coglione!!..Da piccolo non amavo lavarmi per via del fatto che in casa mia non avevamo l'acqua calda; feci propria l'affermazione che un uomo ha sei oggetti nel bagno: spazzolino da denti e dentifricio, crema da barba, un rasoio, un sapone e un asciugamano. Il numero medio di oggetti nel bagno di una donna tipica è 337. Un uomo non sarebbe in grado di identificare oltre 20 di questi elementi.

    Lm

    I detti di Split67

    >La sindrome di Down non è una malattia. Le persone con la sindrome di down non  cercano una medicina, vogliono solo essere accettate e trattate come gli altri!!!! Il 93% dei miei contatti non copierà questo messaggio. Spero che tu che stai leggendo ora, voglia far parte di quel restante 7% che metterà questo messaggio nella sua bacheca (DEDICATO  A due persone)

    > Un caffè con un amico vale più di mille libri (Felice ? ndr)

    > Se non sai dove sei, non ti sei perso (A. Bloch)

    > Chi sa ridere, è padrone del mondo (Banana Republik ndr)

     > Se tu sei felice, IO sono felice (Mia alias LM)

    > Aggiusta le tue maschere al tuo viso, o mascheraio, ricorda che sei vetro contro    acciaio! (D'annunzio)

    > La vita o la si vive o la si scrive (L. Pirandello)

    > Se il tuo orecchio ti fischia, non ti preoccupare..il problema è quando ti applaude (G. Patroni)

    > Artista è soltanto chi sa fare della soluzione un enigma (Karl Krauss)

    > Non sarà che tutti muoiono perchè è gratis? (Altan)

    >Un raffreddore ben curato dura sette giorni, se trascurato una settimana ( De Filippo)

    > Capita a volte di sentirsi felici...non fatevi cogliere dal panico: è questione di un attimo e passa (Gesualdo Bufalino)

    > HO SEGUITO UNA DIETA PER DUE SETTIMANE...E HO PERSO DUE SETTIMANE (Totie Fields)

    > Il mio dottore mi diede sei mesi di vita, ma quando non lo potei pagare, me ne diede altri sei (W. Matthau)

    > Fa un lavoro che ti piace e non lavorerai un giorno (Confucio)

    > Mi piace anche mangiare senza dentiera il torrone a natale, farmi fare il bagno dalla badante svedese, fare il bagno alla badante svedese,

    > Non mi piacciono i blog glitterati che trasudano di glucosio

    >Da una ricerca scientifica è risultato che la masturbazione maschile è comparsa prima di quella femminile. Infatti quella maschile e' manuale, quella femminile digitale

    FRASI E CAZZATE VARIE RECUPERATE QUA E LA'

    1.Lo avrebbero smorzato ad un pornodivo strafatto di viagra;
    2.Aveva una faccina che era un incrocio tra sofì marsò e lucy lesbo superstar in centomila   linque sottoimari;
    3.Avevo valutato per trenta secondi la possibilità di ucciderla
    4.Dopo una umiliazione sessuale di classe alfa
    5.Ero un terzo di famiglia di tre persone
    6.Convivo con tre gatti: zanardi, colasanti e recanati, l’intelligenza di questi tre animali con cui convivo, davvero giorno dopo giorno è fonte continua di nutrimento ed  arricchimento intellettuale
    7.Problemi seri tipo morire di fame o pagarmi le bollette non ne ho
    8.A Reggio Emilia ci sarei andato nudo con le incudini di ferro appese al collo, camminando  sulle mani in autostrada, al centro preciso della carreggiata
    9.E l’alone di sudore che lo circondava come un sudario
    10.Mi sarei dedicato alla lodevole attività di limare il linguaggio, rafforzare i comprimari ed aggiustare il finale
    11.Aveva l’aria di chi è stato stuprato in tenera età da un grizzly o da un orso bianco
    12.C’era un sole stupendo, dei colori mangnifici, la miglior bologna dell’anno; in un musical, avrei cominciato a danzare per le strade
    13.O in clinica hanno sbagliato i dosaggi o quest’uomo è pazzo
    14.Provavo la stessa emozione che avrei provato davanti ad una nuova motofalciatrice per l’erba del prato
    15. Io sono sempre pronto a farmi irradiare dallo spirito positivo

    16. Come faccio a sapere che non mi caverai gli occhi appena entro in macchina?

    17. Gli uomini hanno solo due sentimenti: arrapato e affamato. Per cui, donne, date un'occhiata al vostro uomo: se non è in erezione, fategli un toast.

    Caro amico ricordati che acquistando i preservativi delle ferrovie dello Stato
    potrai venire anche tu con 50 minuti di ritardo


    Pensieri apparentemente in libertà

    Per ora non so che scrivere...ma questo vuoto un giorno lo riempirò. Lo riempirò con le frasi ed i pensieri visionari di Vincenzo; i pensieri di Vincenzo che da oggi chiamerò V. perdono bulloni cammin facendo

    1°: Non c’è gradualità nell’accadere delle cose. Le cose, quando capitano, capitano. E non è nemmeno che puoi accompagnarle, impedire che ruzzolino trascinandoti con loro. Non si possono far andare piano le cose che capitano. Non si possono controllare o gestire. Nemmeno capire, si può. Infatti la frase più ricorrente a questo proposito è: " Non so cosa mi stia succedendo". Mica certe frasi vengono per caso. Se vi capita una cosa, non potete farci niente, e questo è tutto. Non è vero che la vita cambia un po’ alla volta. O cambia o rimane la stessa. Dopo che è cambiata uno dice:"Sì, però prima era successo questo e quest’altro" e si convince che il cambiamento fosse nell’aria, ma in fondo lo sa, o meglio, non lo sa perché la sua vita è cambiata. Non si conoscono le ragioni delle cose.

    2° Il fatto è che io appartengo ad una generazione di uomini patologicamente scettici rispetto alla possibilità che una granfiga li corteggi. Sono un uomo-outlet. E gli outlet, in quanto rientrano nel campionario della stagione passata, vivono male il rapporto con l'attualità. Se qualcuno ci vuole, è perchè siamo in saldo. Per cui è ovvio che ad una donna come Alessandra Persiano, che è una donna-Prada, possa mai venire in mente di venire a spendere qua. (Diego de Silva)

    3° Talvolta nulla mi fa male, nulla mi fa più male; no, mi corrego, ORA nulla mi fa più male.

    4° La sensazione della inaspettata felicità, tutt'a un tratto, è spaventosamente, fottutamente grandiosa.

    Ancora cassate......

    1.Con la sua voce dolce da impastatrice di cemento;
    2.Se vogliono pagarmi per spaccare noci di cocco e poi incollarle con il miele, io spacco le noci di cocco e le incollo con il miele, nessunissimo problema;
    3.Realtà e fantasia diventano un unico pappone;
    4....Lecca il bordo della cartina con una lingua color portacenere;
    5. "Eh"- squittisce la tipa con la voce di una betoniera-; la tipa aveva un occhio solo soltanto  perché frutto di accoppiamenti tra parenti;
    6.Ogni dodici ore alterno due poteri differenti; stamattina avevo la telepatia e la vista calorifica, adesso e per le prossime tre ore ho il superudito ed il respiro congelante;
    7.Gli sono successe tante cose dai tempi delle Timberland;

    8.Se cerchi una mano disposta ad aiutarti, la trovi alla fine del tuo braccio;

    9.Chi ride per ultimo, pensa più lentamente;

    10. Alcune persone sono vive solo perchè l'assassinio è illegale
    11.Sembra l’ululato di un cane spinto a frustrate in un posto buio e triste;
    12.Ci accolgono a secchiate di acqua fredda
    13.Un CD non saprebbe da che parte girarlo, il DVD per lui è una squadra olandese;

    14. Tu sei speciale e migliore di tutti gli altri bambini e mi piacerebbe che venissi a vivere con me e con i miei occhi azzurri in una città lontana da qui; i suoi occhi dicevano."io ti salverò"

    15. La terra non può odiare l'albero (dal film Mine Vaganti di F.O.)

    16. Era pittoresco al limite del conato di vomito

    17. Se i partiti non rappresentano più gli elettori, CAMBIAMOLI QUESTI BENEDETTI ELETTORI (c. gUZZANTI)

    FREDDO SIBERIANO

    1. Tutti i sentimenti umani-l'amore, l'amicizia, il desiderio di gloria, l'onestà-li avevamo persi insieme alla carne di cui il lungo periodo di fame ci aveva privati. Nell'insignificante strato muscolare che ancora ricopriva le nostre ossa, che ancora ci dava la possibilità di mangiare, di muoverci e respirare, in quello strato muscolare non si trovava ormai altro che rabbia, il più durevole dei sentimenti umani. Affamato ed inferocito, sapevo che nulla al mondo mi avrebbe costretto al suicidio.

    Può il corpo desiderare ciò che la mente disprezza? M.Mazzantini-non ti muovere

    6. Non dico che ti stimo ma se davanti non ti sorrido, da dietro non ti derido (commento in un blog scritto da una persona che prima o poi conoscerò)

    FREDDO EMILIANO

    Credi sia sufficiente aver passato una settima a San Patrignano per poter dire che di da qualche cosa di unico? Che cazzo ti ha dato di unico. Ti ha commossa la solidarietà fra i residenti? Chi riesce ad uscire dal ghetto non si incula più nessuno. Sei entrata a rota? Sei stata rinchiusa con i brividi il sudore fedito che esce da ogni poro dolorante della pella? Sei stata legata con i reni a pezzi i muscoli atrofizzati la testa in fiamme lo stomaco rivoltato la cacarella? Allora? ti sei fatta la rota secca a suon di ceffoni? Ti hanno messo le mani ovunque anche nella fica dolorante? e non solo le mani.
    Io sono un metallo arroventato immerso dentro l'acqua, la mia solitudine è diventata acciaio. Mi hanno temprata immergendomi nelle chiacchiere, nel gruppo, nella ininterrotta vita in comune. Io sono l'invincibile, la solitaria.

    ODE A JEEG ROBOT D'ACCIAIO

    Corri ragazzo laggiù
    vola tra lampi di blu
    corri in aiuto di tutta la gente
    dell'umanità 
    Corri e và  per la terra
    vola e và  tra le stelle
    tu che puoi diventare JEEG .....
    Jeeg và , cuore e acciaio,
    Jeeg và , cuore e acciaio,
    cuore di un ragazzo che
    senza paura sempre lotterà 
    Se dalla terra nascerà ,
    la forza che ci attaccherà 
    noi restiamo tutti con te,
    perchè tu, tu sei JEEG
    Quando il domani verrà ,
    il tuo domani sarà 
    con i tuoi poteri tu salvi il futuro
    dell'umanità 
    Corri e và  per la terra
    vola e và  tra le stelle
    tu che puoi diventare JEEG .....
    Jeeg và , cuore e acciaio,
    Jeeg và , cuore e acciaio,
    cuore di un ragazzo che
    senza paura sempre lotterà 
    Se dal passato arriverà 
    una nemica civiltà 
    noi restiamo tutti con te,
    perchè tu, tu sei JEEG!!!
    perchè tu, tu sei JEEG!!!
    , , , , , , , , , , , , ,