Libero

GHo.oSTING

  • Uomo
  • 0
  •  
Pesci

Mi trovi anche qui

Amici0

GHo.oSTING non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 2.755

Bacheca

GHo.oSTING 03 agosto

CUSHIONING
 

"Buttati che è morbido!" urlava un bambino a Babbo Natale in una nota pubblicità. Il bisogno di atterrare su qualcosa che attenui il colpo qualora la relazione dovesse cadere a pezzi è ciò che caratterizza il sempre più diffuso fenomeno del Cushioning nel quale i partecipanti esterni alla relazione principale vengono (a loro insaputa) usati come "cuscini".
 

Alcune persone si abbandonano a questa tenica di ammortizzazione, cercando soluzioni preventive, perché hanno paura di essere scaricati o pensano di non potersi riprendere da una rottura amorosa. Il piano B prende il posto del lato B, nessun coinvolgimento fisico, solo messaggi dovuti all'insicurezza, scarsa autostima e necessità di posizionare un cuscinetto tra un ego fragile e ciò che potrebbe romperlo. A fare da morbido supporto ci pensano svariati ammiratori pronti per ogni evenienza e tipo dialogo.


Un giorno il Cushioner potrebbe flirtare appassionatamente con te e darti l'impressione di voler costruire qualcosa insieme. In realtà lo fa solo nei giorni in cui ha problemi con il partner ufficiale. Non sempre questa dinamica accade nei rapporti in crisi ma se si vive una relazione seria e si usano "cuscini umani" per proteggersi è perché non ci si sente a proprio agio all'idea di essere totalmente vulnerabile con chi ci sta vicino.


Le relazioni sane dipendono innanzitutto da una comunicazione aperta ed onesta. Se ti stai confidando con degli estranei anziché con il tuo partner ciò è destinato ad aumentare i problemi di fiducia e fornire tentazioni inutili. Se invece sei un potenziale cuscino stai attento ad investire emozioni con una persona impegnata perché quasi sempre il tuo ruolo è quello da ponte tra una relazione seria e l'altra che verrà dopo che sarai stato gettato lungo il caminetto senza trovare il panettone.
 

 

 

Ti piace?
4

Mi descrivo

Il nostro cervello ha un sistema di monitoraggio sociale (SSM) che controlla l'ambiente per capire come reagire alle situazioni che ci coinvolgono con gli altri e il Ghosting ci priva di questi segnali. Se sei stato/a vittima o sospetti di esserlo, di questo o altri fenomeni descritti nei post, e ti va di parlarne con qualcuno che se ne occupa da tempo, scrivimi :)

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Hai iniziato una conoscenza virtuale ma ti stai accorgendo di alcune stranezze nei comportamenti a cui non riesci a dare una risposta ? Vedi affinità con i vari fenomeni descritti nei post ? Sospetti che le foto oppure altri dati forniti non siano reali ? Proviamo a verificarlo insieme prima che nasca un amore disfunzionale.

 

 

 

 

Non ricevi una mia risposta ? No, non sto esercitando Ghosting, sei tu ad impedirmelo 🙂 Ricordati di disattivare l'opzione "Ricevi messaggi solo dagi amici".

 

 

Forse stai parlando con un Ghoster e hai la casella piena di bellissimi suoi messaggi, cancella quelli più brutti e lascia spazio per le mie risposte 🙂

 

 

 

Sembra esserci un Ghoster che sta intralciando la nostra comunicazione, riproverò appena possibile se il messaggio è inerente alla tematica 🙂

 

 

 

https://www.eaglesmediacenter.com/wp-content/uploads/2015/11/No-Ghosting1-630x315.png

 

Un contatore per avere un'idea della situazione su questo portale, aggiornato in base alle persone che spontaneamente mi hanno contattato.

 

👻  Persone che hanno subito Ghosting o altri fenomeni descritti: 24

 

 

 

 
Il termine Ghosting (letteralmente “diventare un fantasma”) si riferisce ad una modalità di porre fine ad una relazione amorosa caratterizzata dall’improvvisa sparizione di chi decide di porre fine al rapporto, senza nemmeno un addio. Questa pratica interessa sia uomini che donne, sia relazioni passeggere e non esclusive sia storie d’amore lunghe e serie. La sempre maggiore espansione pare essere direttamente legata alla sempre più ampia diffusione dei mezzi digitali nelle nostre vite. Circa il 50% degli uomini e delle donne ha sperimentato almeno una volta nella vita tale esperienza. Il fenomeno del Ghosting è stato definito da alcuni esperti come una forma di crudeltà emotiva, una tattica di trattamento silenzioso che rende essenzialmente impotente l’altro, negandogli ogni possibilità di porre domande o avere informazioni che lo aiuterebbero nella rielaborazione emotiva dell’esperienza. Il Ghosting blocca l’altro, che di fatto non può esprimere ciò che pensa ma soprattutto ciò che sente. Quando una storia finisce, è importante avere in mano quegli elementi che danno un senso alla propria sofferenza. Invece con questa modalità passivo-aggressiva, ciò che rimane sono lividi e cicatrici psicologiche.
, , , , , , , , , , , , ,