Libero

alb.55z

  • Uomo
  • 65
  • all'aria aperta con alberi e acqua
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 16 settembre

Ultime visite

Visite al Profilo 18.731

Bacheca

alb.55z 16 settembre

 

 

Molti viaggi ho fatto,molte immaginii i miei occhi hanno visto.La mente ha momorizzato i modi e le situazioni di vita della gente di altri continenti. Prima dei  viaggi per lavoro,  il modo di vivere era nella normalità, quelle esperienze hanno influito in me, nei sentimenti, tutti sono rimasti nella mente e nel cuore. 

Ti piace?
1

Mi descrivo

Condividere idee, pensieri, momenti di vita passata,presente, futura .

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. l
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Città d'arte
  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Lettura
    • Arte
    • Fotografia

    Musica

    • Jazz
    • Lirica

    Cucina

    • Fusion

    Libri

    • Saggi
    • Narrativa

    Sport

    • Basket
    • Atletica

    Film

    • Commedia

    Libro preferito

    -----

    Film preferito

    -------

    Forza delle Donne

      La forza,la leatà,la congretez  La raccolta del fieno,la resis

    La forza delle donne,è nel cuore e nella vita quotidiana,
    dedicato a chi è sempre in primo piano, la donna ,
    quadri di mia realizzazione, con particolare significato ,come indicatono i titoli

    Il dono della vita

     


     Forse non abbiamo ancora scoperto sufficientemente il significato e il dono della vita, una vita che giorno dopo giorno porta con essa dubbi , ma ciò che è dentro in tutti noi, la gioia del perdono; la coscienza della nostra dignità; La chiamata a elevarci a ragionare e a crescere; la restituzione inimmaginabile nel trovare questo; una luce e una forza nuova per amare e per vivere, come frutto della nascita della nostra vita; un impegno concreto per modificare i rapporti reciproci in seno alla società tutta, nel segno di una nuova fraternità, di una maggiore giustizia, di una pace più condivisa. È necessario allora cambiare il nostro atteggiamento nei confronti di questo mondo, rimetterci in cammino con disponibilità e fiducia, per riscoprire e fare nostra questa ricca esperienza di fede e di vita cristiana. Cercare, nella radice del nostro essere, si può, avvertire una chiamata a cambiare qualcosa nella vita, convertire in meglio la realtà, crescere e realizzare secondo il progetto di convivenza. Sono d'accordo in tutto, e per tutto, è dentro in noi che deve cambiare, essere aperti e aprire le porte del cuore nei momenti di bisogno degli altri.

    QUADRO PER LA VITA,

    paesaggio-invernale-molto particolare-contiene ricordi-nei quali sono raggruppati momenti di vita, la speranza,la lotananza , la vita per la quale io ci sono-Ma quante emozioni, sensazioni, sentimenti ci sono in una sola vita-..Felicità..Tristezza...Rabbia..Insicurezza...Solitudine...Amore...Paura....Gioia....Ansia....Dolore.. ..Spensieratezza..

    LA SOLIDARIETA' SCALDA L'INVERNO

    La solidarietà "scalda l'inverno Il volontariato si racconta dell’impegno della volontà e delle difficoltà,"Toglie, dalla strada tanta gente in difficoltà e aiuta tanta gente bisognosa  nella strada “Il gelo e il maltempo di questi giorni colpiscono principalmente i senzatetto e chi vive per strada. Conosci altre storie di solidarietà, racconta---il volantariato è pronto a dare una mano,un pasto caldo, una coperta a chi non regge il gelo di questi giorni. Qual è l’approccio per riuscire ad aiutare chi non sa di averne bisogno? "L’intervento attivo. il volantariato incontra e si mette in condizioni per andare  incontro chi è in condizioni difficili, non aspettare che sia lui a farsi vivo. Se lo facesse, significherebbe che ha identificato il problema ed elaborato una soluzione. Il servizio tradizionale era, ed è, impostato sull’attesa, ma un tossicodipendente, un malato psichico, un alcolista arriva al servizio, se portato".il volantariato lavora per incontrare le esigenze delle persone in difficoltà.

    DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI

    DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI

    Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo; Considerato che il disconoscimento e il disprezzo dei diritti umani hanno portato ad atti di barbarie che offendono la coscienza dell'umanità, e che l'avvento di un mondo in cui gli esseri umani godano della libertà di parola e di credo e della libertà dal timore e dal bisogno è stato proclamato come la più alta aspirazione dell’uomo; Considerato che è indispensabile che i diritti umani siano protetti da norme giuridiche, se si vuole evitare che l'uomo sia costretto a ricorrere, come ultima istanza, alla ribellione contro la tirannia e l'oppressione; Considerato che è indispensabile promuovere lo sviluppo di rapporti amichevoli tra le Nazioni; IN CHINA I diritti umani tema principale delle olimpiadi............A poche ore dalla cerimonia olimpica i diritti umani continuano ad essere l'argomento principale LA NUOVA PROTESTA - Nel frattempo, si moltiplicano sui blog e su Twitter le testimonianze di cittadini di Teheran che parlano di una catena umana per le vie della capitale iraniana. Il cordone di manifestanti sarebbe enorme e inizierebbe dalla piazza settentrionale di Tajrish, dirigendosi verso il sud di Teheran. «Radiofarda» parla di «una notevole presenza di forze antisommosa nel nord della capitale».

    Non violenza alle donne

     

    il 25 novembre molto importante deve essere pubblicizzato, si possa parlare di tutto quello che è stato fatto sulla donna, dalla lapidazione in Medio Oriente, all'internamento in Russia, alle sofferenze patite nei paesi della America Latina, dalle condizioni di sofferenza e di sottomissione in Europa. Occorre che tutti siamo uguali, non deve essere distinzione di forma e di sesso e colore- occorre essere rispettosi di tutti , amare il prossimo vicino e lontano, dare la possibilità alle donne di entrare nel sistema mondo, nel quale tutti noi viviamo.La ricorrenza per la non violenza alle donne, L'ONU dove è? cosa fa ? deve condannare ufficialmente questi stati che non rispettano la persona. devono imporsi su questi stati, L'ONU si deve attivare con sanzioni amministrative e legali verso quei paesi che disprezzano la popolazione condannandoli a morte.

    MADRE TERESA DI CALCUTTA 100 ANNI DALLA NASCITA

     

    • Il frutto del silenzio è la preghiera
      Il frutto della preghiera è la fede
      Il frutto della fede è l'amore
      Il frutto dell'amore è il servizio
      Il frutto del servizio è la pace.
    • L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico
      NON IMPORTA, AMALO
      Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici
      NON IMPORTA, FA' IL BENE
      Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici
      NON IMPORTA, REALIZZALI
      Il bene che fai verrà domani dimenticato
      NON IMPORTA, FA' IL BENE
      L'onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile
      NON IMPORTA, SII FRANCO ED ONESTO
      Quello che per anni hai costruito può essere distrutto in un attimo
      NON IMPORTA, COSTRUISCI
      Se aiuti la gente, se ne risentirà
      NON IMPORTA, AIUTALA
      Da' al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci
      NON IMPORTA, DA' IL MEGLIO DI TE[6]
    • Maria, Madre di Gesù,
      dammi il tuo cuore,
      tanto bello, tanto puro, tanto immacolato,
      tanto pieno d'amore e d'umiltà,
      così che io possa ricevere Gesù nel Pane della Vita,
      amarLo come tu L'hai amato
      e servirLo sotto le spoglie del più Povero dei Poveri.

    ma Dio dice anche... tutti noi siamo suoi figli e non importa se ricchi, poveri e di colore e culture diverse. Siamo tutti uguali

    GANDHI

    Mahatma GandhiGANDHI

    Ghandi asserviva, serena umiltà, di non avere  nulla di nuovo da insegnare agli uomini, “poiché la verità e la non violenza sono antiche come le montagne” Antiche eppure attualissime furono le certezze del Mahatma: la disobbedienza civile come unica risposta ai governi e sistemi basati sullo sfruttamento:la non violenza come sola arma possibile per fermare la corsa agli armamenti l’amore come forza universale sopra le miserie e le ingiustizie dei pochi a scapito di molti

    Ghandhi Le sue parole conservano dunque intanto il loro valore per tutti coloro che si battano per gli stessi ideali

    M-LUTHER KING

    Unanimemente riconosciuto apostolo della resistenza non violenta, eroe e paladino dei reietti e degli emarginati, Martin Luther King si è sempre esposto in prima linea affinché fosse abbattuta nella realtà americana degli anni '50 e '60 ogni sorta di pregiudizio etnico. Ha predicato l'ottimismo creativo dell'amore e della resistenza non violenta, come la più sicura alternativa sia alla rassegnazione passiva che alla reazione violenta preferita da altri gruppi di colore (seguaci di Malcolm X).Se non puoi essere una via maestra, sii un sentiero. Se non puoi essere il sole, sii una stella. Sii sempre il meglio di ciò che sei. (Martin Luther King)

    M-LUTHER KING

    M-LUTHER KING

    Quasi un testamento

    Pochi giorni prima di venire assassinato M-Luther Kingaveva scritto per la rivista Look un articolo in cui illustrava i suoi progetti per una prossima “marcia dei poveri” a Woshington. Questo articolo testamento,ribadisce la sua fiducia nei principi che erano sembrati un pò scossi:Io sono per la non violenza i modo assoluto: non sono disposto a uccidere nessuno, nel Vietnam o qui anche, se la protesta non violenta dovesse fallire continuerò insegnarla  la prossima “marcia dei poveri” a Woshington.

    AFRICA

    NON LASCIAMOLI DA SOLI..IL NOSTRO CUORE DEVE APRIRSI A QUESTE IMMAGINI , DEVE TROVARE IL CORAGGIO DI GUARDARE E PENSARE, GRIDIAMO , LA NOSTRA VOCE, DEVE VIAGGIARE E PORTARE IL MESAGGIO A TUTTI .AIUTIAMOLI, LE NOSTRE DIFFICOLTA' SONO SCIOCCHEZZE DAVANTI A QUESTO SCEMPIO UMANITARIO.IN KENYA PAESE IN CUI VI SONO 2,4 MILIONI DI BAMBINI ABBANDONATI. NELL'AREA DI NAIROBI, SONO PRESENTI ISTITUTI CHE INTERVENGONO CON CON L'EDUCAZIONE, CON ANIMAZIONE E LA SOCIALIZZAZIONE,VI SONO ATTIVITA' INTERNAZIONALI, ANCHE ITALIANE, CHE ESEGUONO  E CERCANO CON ATTIVITA' MIRATE PER FAVORIRE IL REINSERIMENTO DEI BAMBINI NELLA LORO FAMIGLIA DI ORIGINE-LE ASSOCIAZIONI SOSTENGONO I MINORI ORFANI PER AIDS PER UNA AGEVOLE REINTEGRAZIONE NELLA COMUNITA'.MOLTE RAGAZZE MASAI VENGONO ASSISTITE , PERCHE' RISCHIANO NEL ESSERE SOTTOPOSTE A INFIBULAZIONE, ANCHE CON INCONTRI DI SENSIBILAZIONE CON LE LORO FAMIGLIE

    PASSIONE D’AFRICA

    RIFLESSIONE

    PASSIONE D’AFRICA

    Banbini neri che giocano con coccodrilli, popolazione bianca che abbandonano per sempre il loro mondo per vivere e lavorare in Kenia, l’incanto di una natura a volte pericolosa ma sempre stupenda, la non facile ma entusiasmante avventura di percorrere in  in jeep nella savana… Un kenia vero , diverso, fatto di luoghi , gente e emozioni , genera un fascino di grande immensità, la voglia d’Africa ti porta ad situazioni nelle quali si annida il mal  d’Africa, e unendo queste due parole il risultato PASSIONE D’AFRICA.

    Una Africa da gustare, da assaporare e conoscere , così alla fine possa diventare la Tua, la Mia, la Nostra AFRICA

    L'Africa

    L'Africa viene generalmente considerata la culla dell'umanità; i più antichi reperti umani sono infatti stati ritrovati nell'Africa subsahariana.Il Sahara ha costituito un elemento importantissimo nell'evoluzione storica del continente. Mentre la storia dei popoli del Nordafrica si intreccia con quella dell'Europa e del Medio Oriente, gran parte dell'Africa subsahariana ebbe con il resto del mondo contatti molto ridotti,

    frammenti del racconto

    frammenti del racconto LUCA GOLDONI

    le donne si ammantano nei loro splendidi kanga e non interessano di vestiario di marca-il pescatore, in piedi sulla prua della canoa a bilancere ha lanciato un grido.Ha visto il mare ingresparsi, una chiazza argentea,vibrante si allarga nel turchino, i gabbiani planano in cerchi più stretti.Mentre le altre barche convergono , il negro, come un "cow boy" di mare, fa roteare la rete e la lancia.Dalla spiaggia accorrono altri uomini; anche chi vendevano collane e kanga buttano a terra la loro mercanzia. Il branco di sardine è accerchiato, il vocio si fa più convulso,i negri battono le mani sull'acqua per convogliere il pesce nelle reti. La confusione si acqueta d'un attimo:tutti coloro che hanno partecipato all'operazione si dispongono disciplinatamente in cerchio e aspettano. Hanno diritto a una parte del bottino. il prprietario della rete, un indigeno anziano fa le parti con una vecchia sporta di paglia in funzione del misurino. con le mani dose le quote, colmando la sporta o lasciandola più scarsa; valuta a discrezione i diversi contributi o giudica dall'età  i diversi carichi familiari e dispone ai piedi di ogniuno il mucchietto che gli tocca.Una rispettata ,perfetta gestione di autoritàe anche un esempio di galateo

     

    frammenti del racconto

    frammenti del racconto " La Tua Africa"

    Un aspetto che accomuna le donne africane vestite all’africana a quelle occidentali è la grazia felina con cui si muovano,abituate come sono da sempre a camminare con cesti di frutta o recipienti d’acqua in bilico sulla terra. Le pettinature sono invece sino agli antipodi: le donne in jeans li portano lunghi, stirati spesso ossigenati;le donne in kanga, hanno la testa intarsiata  dai famosi cordoncini, intrecciati  e laccata, la pelle troppo bianca che affiora in tutte quelle scriminature.

    frammenti del racconto

    frammenti del racconto " La Tua Africa"

    Il sole si alza e il vento dell’oceano spira sulla costa. La spiaggia è fresca e si popola rapidamente. Passa un masai, sottile, la splendida pelle con riflessi ocra, gli occhi leggermente a mandorla, i cappelli raccolto in piccole trecce che cadano metà  sulla fronte e metà sulla schiena,in tutta L'africa capita che imiti, antichissime nuovi, africani ed europei, si mescolino e prendono inedite facce-La violenza alle donne, è violenza alla PERSONA UMANA e alla legge. La scritta TRONEGGIA IN GRANDI CARATTERI BIANCHI E ROSSI SUI BUS DI NAIROBI. pIù CHE UN GRIDO FEMMINISTA è il DOLOROSO promemoria di una società che cerca risolvere un problema immenso.I suoi aspetti sono : uno degli ultimi è rappresentato dalla sorte dei "corsi serali"contro l'analfabetismo- I mariti non sopportavano che le mogli si rivelino più brave di loro.Il marito è anche il datore di lavoro, si prendeva tutte le mogli che voleva, comprava un pezzo di terra con i risparmi di pastore o cameriere,ci metteva  una moglie a lavorare, poi altro campicello e altra moglie,sfruttava ingnobilmente queste maestranze coniugali.

    Nelson Mandela,

     Si chiamerà 4664 e sarà ricordato come uno dei più risonanti concerti del 2008. Il titolo si riferisce al numero che il detenuto Nelson Mandela ebbe per ben 18 anni di prigionia a Robben Island, A lungo uno dei leader del movimento anti-apartheid, organizzò anche azioni di sabotaggio e guerriglia. Segregato e incarcerato per lunghi anni durante i governi sudafricani pro-apartheid prima degli anni '90, è oggi universalmente considerato un eroico combattente per la libertà. Il nome Madiba, titolo onorifico adottato dai membri anziani della sua famiglia, è divenuto in Sudafrica sinonimo di Nelson Mandela. Il nome Nelson Mandela gli venne attribuito dai missionari della scuola elementare; il suo vero nome è Rolihlahla Dalibhunga.

    Garofalo pittore

    Il Garofalo , un artista , definito dal Vasari "moderno", cui tutta la letteratura riconosce il merito di aver trovato grazie alla fusione dei modi di Rafaello e di Giorgione- una delle più originali sintesi tra pittura veneta e quella romana-Garofalo Pittore della Ferrara Estense è il primo grande evento che Ermitage Italia produce a Ferrara dopo il suo insediamento avvenuto il 20 ottobre scorso, come filiale italiana del grande museo russo ed importante centro studi e di ricerche italo russo - La mostra nasce come prezioso omaggio alla città emiliana e all'età rinascimentale- l'epoca dello splendore della corte degli Estensi- ed è interamente dedicata a Benvenuto Tisi detto il Garofalo.ll nucleo portante dela mostra arriva dall' Ermitage, dove sono raccolte alcune decine di mdipinti del Garofalo, al quale il museo di San Pietroburgo ha dedicato un piccolo gioello espositivo.Pittore Ferrarese-periodo 1500 la mostra è stata un evento di portata europea oltre che alle sale del Castello Estense , la mostra del Garofalo trova la sua naturale estensione in altri luoghi di Ferrara L'esposizione è il primo grande evento prodotto da Ermitage Italia-La moltiplicazione dei pani e dei pesci--- "Le nozze di Cana"

    Sprecare acqua: un danno economico ed ecologico

    Nelle nostre case si usa acqua .L'acqua non è trascurabile dal punto di vista delle quantità in gioco: una parte del risparmio d'acqua è sotto la nostra diretta responsabilità. Comportamenti rispettosi della risorsa servono non solo a consumarne di meno, ma a mantenerla nella sua forma più pulita e accessibile: l'acqua che arriva ai rubinetti deve essere captata, trasportata, potabilizzata. È quindi un bene con un alto valore aggiunto sia in termini ambientali che economici.

    la perdita del presente

    DIGNITA-SPERANZA

     La perdita del presente-La perdita di una identità-La perdita della personalità, La perdita dei sogni, RESTITUIAMO AI BAMBINI I LORO SOGNI, RESTITUIAMO AI BAMBINI LA LORO DIGNITA' 

    Leggere Pasolini è doloroso.Provoca stati d'animo che miscelandosi vorticosamente verso l'alto mi porta alla certezza che solo con la poesia, posso(spero anche per voi) dare colore e calore ad un mondo che senza il filtro della poesia sarebbe grigio e freddo.Questa è la sua grandezza, scopriva la poesia in tutto ciò che lo circondava.Con la sua opera ci ha donato molta della sua "sterminata vitalità" .Tutti gli dobbiamo molto.

     

    Giuditta I, 1901

     
    Klimt ha saputo evocare magistralmente le raffinatezze dell’amore e della sensualità. Le sue linee sinuose, le forme fluide, i corpi privi di spessore si distaccano nettamente dal realismo e dal tardo romanticismo Klimt si pone in un universo simbolico e la sua tavolozza, influenzata dall’arte orientale, richiama frammenti colorati, vicini ai mosaici bizantini. Il pittore riesce a creare così un’atmosfera magica e incatena lo spettatore fuori da ogni logica razionale. All’inizio del secolo scorso, nel quale le grandi correnti intellettuali austriache e tedesche sono essenzialmente pessimiste, Klimt continua a inneggiare alla forza e al mistero dell’amore. Egli è conscio che la morte minaccia senza sosta la vita, e numerosi dipinti allegorici trattano questo tema, Gustav Klimt, pittore austriaco (1862 - 1918). Nel 1897 fu a capo della Secessione viennese, diventandone l'artista più rappresentativo. La sua pittura è ricca di contenuti simbolici e animata dall'armonia di puri ritmi decorativi (Salomè, 1909, diventandone l'artista più rappresentativo.
     

    La danzatrice, 1916-18

       Iran-2009«Allahu akbar si è sentito più forte che in tutte le precedenti notti», si legge sulla pagina Facebook del principale leader dell'opposizione, Mir Hossein Mussavi. «I canti sono fortissimi, tanto che la città sembra esplodere», hanno scritto diversi blogger. Il grido «Allah o Akbar» (Dio è grande) e «Morte al dittatore», è lo stesso intonato nel corso della rivoluzione del 1979. Le prime voci si levano intorno alle 22.00. Gradualmente se ne aggiungono altre, di uomini, donne, bambini, fino a dar vita a cori che si rispondono da un'area all'altra, per spegnersi dopo 10 o 15 minuti. TEHERAN (IRAN) - Resta alta la tensione in Iran, il Paese travolto dalle proteste scoppiate all'indomani delle elezioni presidenziali del 12 giugno. Nuovi scontri si sono registrati domenica tra polizia e manifestanti per le vie di Teheran. Nonostante il divieto del regime, migliaia di persone, secondo i blogger, hanno aderito alla commemorazione dell'anniversario della morte dell'ayatollah Mohammad Beheshti. Gli scontri sarebbero avvenuti davanti alla moschea Ghoba, luogo in cui era stata convocata una manifestazione pro-Mousavi. La polizia avrebbe lanciato lascrimogeni per disperdere la folla e, secondo alcune testimonianze, avrebbe fatto alcune cariche di alleggerimento.

    klimt-BACIO

      C'è una storia dietro ogni persona. C'è una ragione per cui tutti noi siamo quel che siamo". Poi d'improvviso un picco quasi verticale, magari di breve durata, anche solo attimi, come il battito registrato , sentito, un vero sussulto. Sono questi picchi che, alla fine, rendono la vita degna di essere vissuta e rimangono indelebili nella memoria,baciare e stringere forte...sentirsi cercarsi scoprirsi...il corpo,l’anima, sentimeti...sono i più sinceri  e veri e spontanei di ogni parola...il modo più naturale per capire e farsi capire. ed è un modo bellissimo per comunicare.. incontrarsi. inoltrarsi e camminare nelle sensazioni e nelle emozioni.

    Una mano,espressione di moltissime situazioni

      La Mano-la sua forma,la rifles

    RICHIESTA  D'AIUTO,BISOGNO DI PACE AIUTO,BISOGNO DI PACE

    'Raccolta del grano- Puglia

    Ilavoratori nel contesto della puglia, i trulli , abitazioni di un tempo passato

    muoio un pò

      
    E' dedicato ha TE per la volontà che è in TE e per la dolcezza che trasmetti , per essere mamma .Se accendi una lanterna per una persona che ne ha bisogno anche la tua strada sarà illuminata.

     Il terremoto di Haiti è il peggior disastro che l'Onu abbia mai dovuto affrontare nella sua storia perché ha distrutto tutte le strutture locali dell'isola, ha detto oggi una portavoce delle Nazioni Unite a Ginevra. Le Nazioni Unite parlano di "almeno 200 mila morti"  ha definito il sisma "un disastro storico". "Non ci siano mai trovati di fronte un tale disastro a memoria dell'Onu. Non assomiglia a nessun altro". Intanto una scossa di assestamento di magnitudo 4,5 Richter ha fatto tremare di nuovo Haiti. A Port au Prince è arrivata Hillary Clinton per una breve visita alla capitale. La segretario di Stato americano ha portato scorte di acqua, sapone e altri generi di prima necessità su un aereo della Guardia Costiera."Vi assisteremo al massimo e vi garantisco che gli Stati Uniti sono un amico, un partner di Haiti, e che lavoreremo insieme con il vostro governo, a cui siam pronti a dare assistenza". 

    IL TERREMOTO IN CILE

    il terremoto devasta il Cile «Seicento volte più forte di Haiti»Cile distrutto dal sisma: 300 le vittime.La terra trema ancora dopo il primo sisma di magnitudo 8.8. Questa mattina si è registrata la 99esima scossa in meno di 24 ore. Nell'epicentro, a Concepcion, scenari di devastazione. La Farnesina: nessuna vittima italiana. L'onda di tsunami si diffonde in tutto il Pacifico. Allerta ma nessun danno alle Hawaii. Onde altre oltre un metro in Giappone: 400mila evacuati.

    La Sindrome del QT Lungo

    La Sindrome del QT Lungo (LQTS) è un disordine del sistema elettrico del cuore causato da un difetto genetico ereditario.
    Il QT LUNGO, è paragonabile ad un "corto circuito",ma al posto del contatore della corrente,immaginati il cuore e in particolari condizioni questo "corto circuito" può degenerare con la MORTE IMPROVVISA.
    INFORMARE PER
    PREVENIRE per me è importante tu sappia che esiste questa Sindrome che molto spesso è silente e che, per quanto possibile e come vuoi farlo, tu ne sia testimone...

    LA SINDROME DEL QT LUNGO è la causa di morte improvvisa in pazienti (giovani) che presentano un cuore strutturalmente sano"normale per quanto riguarda la funzione contrattile e kil circolo coronarico", ma hanno alterazioni, per lo più congenite, dell'attività elettrica del cuore, che li predispone a sviluppare tachiaritmie ventricolari ed arresto cardiaco.

    MARE E IL TRAMONTO-

    IL SOLE TRAMONTA LENTAMENTE ALL'ORRIZZONTE TUTTI AMMIRANO I COLORI STUPENDI CHE SI FORMANO,COLORI CHE SONO RACCIUSI NELL’AMORE: IL ROSSO IL GIALLO, IL VOILA, E LE PICCOLE SFUMATURE COPOSTE E FRAZIONATE DALLE NUVOLE CHE STAZIONANO ALL’ORRIZZONTE-I FILI DI COLORE INIZIANO IN UN PUNTO DEL CIELO E TERMINANO NELLA PARTE OPPOSTA-DUE INNAMORATI SI STRINGONO PER TUTTO IL TEMPO DEL TRAMONTO : IL SOLE, IL MARE

    The Olympic Rings Anelli olimpici

    The Olympic Rings Anelli olimpici Per lui, i cinque anelli rappresentano l'unione dei cinque continenti, ma i colori sono stati solo quelli che appariva in tutte le diverse bandiere nazionali del momento. Si tratta di un vero emblema internazionale ". "Questi cinque anelli - blu, giallo, nero, verde e rosso - rappresentano le cinque parti del mondo, ora incluse Olympism e pronti per competere gli uni contro gli altri. Inoltre, il termine di sei colori (compreso il fondo bianco) rappresentano quindi combinato quelli di tutti i popoli, senza eccezioni.

    La globalizzazione,

     La globalizzazione, che con le sue distorsioni può essere una seria minaccia allo sviluppo e ad una seria lotta alla povertà e alla denutrizione. In questo contesto «sviluppo e cooperazione internazionale» non sono solo «questioni tecniche»: «la lotta alla povertà ha bisogno di uomini e donne». Perché il rischio è che il mondo dei ricchi diventi una «casa dorata» ma circondata dal «deserto e dal degrado».«occorre mettere a disposizione anche dei popoli poveri le medicine e le cure necessarie; ciò suppone una decisa promozione della ricerca medica e delle innovazioni terapeutiche nonchè, quando sia necessario, un'applicazione flessibile delle regole internazionali di protezione della proprietà intellettuale, così da garantire a tutti le cure sanitarie di base».

    articolo-elezioni-2008-america

    Election day" ad Harlem è da sempre un giorno molto speciale, ma questo è il più speciale di tutti. «TUTTI HANNO i brividi, solo a pensare che l’uomo più potente del pianeta da domani potrebbe essere un afro-americano», affermano le persone in uno Starbuck sulla 125° strada. «Molte le affermazioni  ad esempiovorrei che i miei nonni potessero essere qui con me, oggi, per vedere questo storico giorno». I residenti del quartiere sanno bene che le liste repubblicane qui ad Harlem sono puramente simboliche. «Dicono che non conosco una singola persona che voterà per McCain». Le statistiche danno ragione. Storicamente ebrei e neri sono i più fedeli sostenitori del partito democratico, con, rispettivamente, l' 80 e l' 83% di consensi nazionali.

    Eluana Dio che è Amore
    ti ha nelle sue braccia,
    ti consola, ti aiuta,
    dopo aver sofferto tanto dolore-sei volata in cielo- da lassù potrai vegliare le nostra vita-potrai illuminarci per una strada migliore-

    Barak Obama-alle urne ad HARLEM

    HARLEM (New York) – TUTTI HANNO LE LACRIME agli occhi quando escono dal seggio allestito alla «Public School N. 79» sulla 120esima strada, angolo Madison avenue. tutti i votanti anziani sono scortati da volontari fino alle cabine elettorali, permettendogli di tagliare l’interminabile coda di ore, Tutti si lasciano andare  alle emozioni. « molti anziani pensionati dicono”No, non avrei mai immaginato di poter vivere per vedere questo storico giorno», raccontano tutti le loro disavventure, una pensionata, giunta ad Harlem dalla Carolina del Sud negli anni 70, per fuggire alla povertà e al razzismo e dice: «Sembra solo ieri che bianchi e neri avevano scuole, bagni pubblici e fontane separate e noi eravamo costretti a sederci nel retro degli autobus». Poi continua dicendo; l’ultima volta che si recò a votare col batticuore era «Nel 1960, per JFK. Ma per Barack l’emozione è tale che temevo di non farcela».

    , , , , , , , , , , , , ,