Libero

angelday80

  • Donna
  • 40
  • puglia
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita angelday80 a scrivere un Post!

Mi descrivo

non sono brava a descrivermi, lo lascio fare alle persone che mi conoscono.Quindi da domani porto le referenze :D

Su di me

Situazione sentimentale

fidanzato/a

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

sono sempre pronta ad ascoltare

I miei difetti

capricciosa,testarda,irascibile,permalosa.Insomma: una tipa nn proprio facile da sopportare!!!!!

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. GLI AMICI VERI, MA VERI VERAMENTE :D
  2. LE NOTTI AL MARE, IN SPIAGGIA
  3. MANGIARE

Tre cose che odio

  1. GLI SNOB
  2. IL RAZZISMO, I SOPRUSI
  3. LA SOLITUDINE

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Cinema
    • Lettura

    Musica

    • Rock
    • Pop

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Classici
    • Narrativa

    Film

    • Animazione
    • Commedia

    Libro preferito

    come dio comanda

    Meta dei sogni

    Australia e Nuova Zelanda, Stati Uniti

    Film preferito

    ce ne sono molti

    Vi lancio una sfida! Nel mondo dei blog siamo numerosi, pero', possiamo riuscirci a far girare un messaggio a tutti ed è  per una causa buonissima ANTIPEDOFILIA! Perche' episodi su tanti bambini siano solo un brutto ricordo per tutti. Daremo un segnale... CREDIAMOCI INSIEME!! Ricopiate sul vostro blog questo stralcio e vediamo quanti di noi riescono realmente a dar vita a questa campagna e,dopo averlo copiato aggiungete la vostra firma... come dire  IO CI STO!!
    Combattiamo insieme:
    Goldrake - Actarus - Neruda74s - Antonio - missfiore - ladyviolet991 - navyseal2006 - sersir82- lamollysonoio- sto_come_i_pazzi- frankd8-MADE-IN-SICILIA-Comandantenico;
    angelday80

     
     

    Pablo Neruda

    Per il mio cuore basta il tuo petto,

    per la tua libertà bastano le mie ali.

    Dalla mia bocca arriverà fino al cielo

    ciò che stava sopito sulla tua anima.

    E' in te l'illusione di ogni giorno.

    Giungi come la rugiada sulle corolle.

    Scavi l'orizzonte con la tua assenza.

    Eternamente in fuga come l'onda.

    Ho detto che cantavi nel vento

    come i pini e come gli alberi maestri delle navi.

    Come quelli sei alta e taciturna.

    E di colpo ti rattristi, come un viaggio.

    Accogliente come una vecchia strada.

    Ti popolano echi e voci nostalgiche.

    Io mi sono svegliato e a volte migrano e fuggono

    gli uccelli che dormivano nella tua anima.

    , , , , , , , , , , , , ,