Libero

capatine

  • Donna
  • 36
  • Prato
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 6

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita capatine a scrivere un Post!

Mi descrivo

quant'è bella giovinezza che si fugge tuttavia chi vuol essere lieto, sia di doman non c'è certezza

Su di me

Situazione sentimentale

convivenza

Lingue conosciute

Inglese, Francese, Albanese

I miei pregi

a saperli...

I miei difetti

a dirgli tutti mi ci vogliono 3 pagine...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. musica
  2. lealtà
  3. scoprire

Tre cose che odio

  1. ipocrisia
  2. ignoranza
  3. melanzane!

I miei interessi

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Musica

    • Rock
    • Folk

    Film

    • Drammatico
    • Thriller

    Libro preferito

    Libro d\'ombra

    Meta dei sogni

    India, Medio Oriente

    Film preferito

    East is East

    NON T'AMO COME SE FOSSI ROSA DI SALE - Neruda

    www.mondoglitter.it

    Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
    o freccia di garofani che propagano il fuoco:
    t'amo come si amano certe cose oscure,
    segretamente, tra l'ombra e l'anima.

    T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
    dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
    grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
    il concentrato aroma che ascese dalla terra.

    T'amo senza sapere come, né quando, né da dove,
    t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
    così ti amo perché non so amare altrimenti

    che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
    così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
    così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno

    Anima mia - Nazim Hikmet

    Anima mia
    chiudi gli occhi
    piano piano
    e come s’affonda nell’acqua
    immergiti nel sonno
    nuda e vestita di bianco
    il più bello dei sogni
    ti accoglierà

    anima mia
    chiudi gli occhi
    piano piano
    abbandonati come nell’arco delle mie braccia
    nel tuo sonno non dimenticarmi
    chiudi gli occhi pian piano
    i tuoi occhi marroni
    dove brucia una fiamma verde
    anima mia.

    letto di recente....

    • la casa degli spiriti - Isabel Allende
    • l'insostenibile leggerezza dell'essere - Milan Kundera
    • kronike ne gur - Ismail Kadare
    • chi ha riportato doruntina? - Ismail Kadare
    • il paese dove non si muore mai - Ornela Vorpsi
    • gli indifferenti -  Alberto Moravia
    • venezia e il prete col violino - Gianfranco Formichetti
    • la variante di Luneburg - Paolo Maurensig
    • un altro giro di giostra - Tiziano Terzani
    • amor e tantra - Osho
    • la mano che non  mordi - Ornela Vorpsi

    sulle note di...

    • un'altra vita (F. Battiato)
    • per fare un uomo (F. Guccini)
    • infrared (Placebo)
    • grace kelly (Mika)
    • rina rina (Sinan Hoxha)
    • gli aironi neri (I Nomadi)
    • the boxer ( Simon&Garfunkel)
    • impressioni di settembre (P.F.M)
    • radio varsavia (F.Battiato)
    • bambini (Paola Turci)

    Ho fame della tua bocca - Neruda

    Ho fame della tua bocca, della tua voce, del tuoi capelli
    e vado per le strade senza nutrirmi, silenzioso,
    non mi sostiene il pane, l'alba mi sconvolge,
    cerco il suono liquido dei tuoi piedi nel giorno.

    Sono affamato del tuo riso che scorre,
    delle tue mani color di furioso granaio,
    ho fame della pallida pietra delle tue unghie,
    voglio mangiare la tua pelle come mandorla intatta.

    Voglio mangiare il fulmine bruciato nella tua bellezza,
    il naso sovrano dell'aitante volto,
    voglio mangiare l'ombra fugace delle tue ciglia

    e affamato vado e vengo annusando il crepuscolo,
    cercandoti, cercando il tuo cuore caldo
    come un puma nella solitudine di Quitratúe.

    Link Preferiti

    , , , , , , , , , , , , ,