Libero

nella_72

  • Donna
  • 49
  • pa
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 20.626

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita nella_72 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Testarda. Bisogna scegliere chi si vuole amare...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

pochi

I miei difetti

troppi

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la nutella..
  2. il caffe appena alzata..
  3. vaniglia...

Tre cose che odio

  1. l'unica cosa
  2. che odio....e'
  3. la cattiveria della gente...

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Campeggio

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Cinema
    • Lettura
    • Musica

    Musica

    • Disco
    • Hip hop

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Gialli
    • Avventura

    Film

    • Thriller
    • Commedia

    Libro preferito

    undiciminuti

    Meta dei sogni

    Stati Uniti, India

    Film preferito

    La leggenda del re pescatore

    cambiamento

    L'unica cosa certa nella vita è il cambiamento, la mutazione. La vita è come un fiume; a volte sei come l'acqua, provochi tu i cambiamenti, scorri libero, modificando tutto quello che tocchi al tuo passaggio. A volte nella vita, sei come una pietra caduta dalla montagna in mezzo al fiume, pesante e immobile, infisso al suolo. L'acqua diventa la vita che scorre costantemente attorno, modellandoti, scolpendoti finché cominci a smuoverti, all'inizio impercettibilmente, poi, con l'inesorabile passare del tempo, senti l'acqua sollevarti e trascinarti via con sè. Sobbalzi e rotoli, ancora una volta travolto dalle rapide della vita, tocchi il fondo, torni a galla, ti scontri con le pietre intorno a te, e intanto, lentamente, l'acqua ti trasforma in ciottolo, poi in sabbia, e infine di nuovo in acqua che scorre libera, iniziando un altro viaggio che ti porterà alla terra, le montagne, le rocce, i massi e i fiumi

    LA SINDROME DI DOWN NON E' UNA MALATTIA.
    LE PERSONE CON LA SINDROME DI DOWN NON CERCANO UNA MEDICINA, VOGLIONO SOLO ESSERE TRATTATE COME GLI ALTRI !!!
    IL 93% DEI CONTATTI NON COPIERA' QUESTO MESSAGGIO....
    SPERO CHE TU CHE STAI LEGGENDO ORA VOGLIA FAR PARTE DEL RESTANTE 7% CHE METTERA' QUESTO MESSAGGIO NELLA SUA BACHECA !!

     
     
     

    è una favola meravigliosa che narra di una povera orfanella che non aveva né famiglia né qualcuno che le volesse bene.Un giorno, sentendosi particolarmente triste e sola, si mise a camminare per i boschi e vide una bellissima farfalla imprigionata in un rovo. Più la farfalla si dibatteva per conquistare la libertà e più le spine si conficcavano nel suo fragile corpo. La giovane orfanella con delicatezza riuscì a liberarlaInvece di volare via, la farfalla si tramutò in una bellissima fata. La ragazzina si sfregò gli occhi perchè pensava di aver avuto una allucinazione. Per ricompensarti della tua straordinaria bontà", disse la fatina buona, "esaudirò qualunque tuo desiderio". La ragazzina si fermò un attimo a riflettere, poi disse: "Voglio essere felice!"La fata rispose: "Molto bene". Si chinò su di lei e le sussurrò qualcosa in un orecchio. Poi svanì.La ragazzina, divenuta ormai grande, appariva felice come nessun altro sulla terra. Tutti le chiedevano il segreto della sua felicità. Ma lei si limitava a sorridere e rispondeva: "il segreto della mia felicità consiste nell'aver dato ascolto ad una fatina buona quando ero piccola".Poi divenne vecchia e quando fu in punto di morte i vicini le si fecero attorno, temendo che il segreto della felicità svanisse con lei. "Per piacere", la pregarono, "rivelaci ciò che ti ha detto la fatina buona".La cortese vecchietta sorrise ed esclamò: "Mi disse che tutti, per quanto sicuri di sé, e non importa se giovani o vecchi, ricchi o poveri, hanno bisogno di me".

    E adesso che sono arrivato
    Fin qui grazie ai miei sogni
    Che cosa me ne faccio
    Della REALTÀ

    Adesso che non ho
    Più le mie illusioni
    Che cosa me ne frega
    Della VERITÀ

    Adesso che ho capito
    Come va il mondo
    Che cosa me ne faccio Della SINCERITÀ
    E adesso
    E adesso

    E adesso che non ho
    Più il mio motorino
    Che cosa me ne faccio
    Di una macchina

    Adesso che non c'è
    Più Topo Gigio
    Che cosa me ne frega
    Della Svizzera

    Adesso che non c'è
    Più brava gente
    E tutti son più furbi Più furbi di me

    E ADESSO CHE TOCCA A ME
    E ADESSO CHE TOCCA A ME
    E ADESSO CHE TOCCA A ME
    E ADESSO CHE TOCCA A ME

    Verità

    C'è una verità elementare , la cui ignoranza uccide.

    Innumerevoli idee e splendidi piani,

    nel momento in cui uno si impegna, anche la PROVVIDENZA

    su muove.

    Infinite cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute.

    Qualcunque cosa tu possa fare, o osare di poer fare, incominciala.

    l'audacia ha in se' genio,potere,magia : incominciala adesso..

    , , , , , , , , , , , , ,