Libero

Ivan_Dmitric

  • Uomo
  • 46
  • Moscow
Ariete

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Ivan_Dmitric a scrivere un Post!

Mi descrivo

Morso da una lupa proprio sul cuore. Non ho più un'anima... l'ho nascosta sotto le radici di un noce perso nei boschi di Benevento

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

i miei difetti

I miei difetti

i miei pregi

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. ..
  2. ..
  3. ..

Tre cose che odio

  1. ..
  2. ..
  3. ..

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Lettura
    • Viaggi

    Musica

    • Disco

    Cucina

    • Stellata
    • Piatti italiani

    Libri

    • Diari di viaggio
    • Narrativa

    Sport

    • Calcio e calcetto

    Film

    • Documentario

    Libro preferito

    on the road

    Meta dei sogni

    capitali europee, Africa equatoriale

    Film preferito

    birdy

    1.6

    Bannato pure io!
    Beh grazie!

    1.4

    lancio un urlo nel meriggio plumbeo...
    tanta è la rabbia che il cielo ammutolisce i suoi tuoni...

    1.1

    Ospiti freschi se ne vedono raramente nella sala N. 6.Il dottore da lungo tempo non accoglie più nuovi pazzi, e di gente che ami visitare i manicomi ce n'è poca a questo mondo.

    1.2

    L'amore mi ha insegnato a mentire
    La vita mi ha insegnato a morire

    1.3

    ...Ma volare è molto più che battere le ali,
    un uccello può batterle e non spostarsi di un millimetro,
    e poi quando vuol volare il più leggero frullar d'ala,
    lo manda su verso il cielo.
    Devi sentirlo che l'aria ha consistenza e può sostenerti.
    è soprattuto questione di fiducia.

    -Birdy, le ali della libertà-

    1.0

    La gente non è disturbata dalle cose
    in sé, ma dall’opinione che ha di esse.
    Epitteto

    insulti

    Cambiando atteggiamento
    - Per un anno, dovrai pagare una moneta a chi ti aggredirà – disse l’abate a un giovane desideroso di intraprendere il cammino spirituale.
    Nei dodici mesi seguenti, il giovane pagava una moneta ogni volta che veniva aggredito. Alla fine dell’anno, tornò dall’abate per conoscere il passo successivo.
    - Vai in città a comprarmi del cibo.
    Appena il giovane fu uscito, l’abate si travestì da mendicante e si recò alla porta della città. Quando il giovane si avvicinò, cominciò a insultarlo.
    - Che bello! – commentò il giovane. – Per un anno intero ho dovuto pagare, e adesso posso essere aggredito gratis, senza spendere niente!
    Udendo questo, l’abate si tolse il travestimento.
    - Chi non prende gli insulti seriamente, è sulla strada della saggezza.
    , , , , , , , , , , , , ,