Libero

stelladimattinadgl

  • Donna
  • 57
  • Roma
Sagittario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 16.450

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita stelladimattinadgl a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sono una stella che vuole tornare a sentirsi luminosa.

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il cielo stellato
  2. la montagna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Spiagge incontaminate
  • Cucina

    • Piatti italiani

    Film

    • Commedia

    Libro preferito

    Il piccolo principe

    Meta dei sogni

    capitali europee

    Film preferito

    Pane e Tulipani

    L'amore non esiste per renderci felici. Io credo che esista per dimostrarci quanto sia forte la nostra capacita' di sopportare il dolore. Hermann Hesse

    L'Angelo caduto

    Sei un angelo caduto dietro il ciglio di una strada
    tra l'asfalto e la pietra dove l'erba si dirada
    ho contato le tue ossa, misurato ogni ferita
    resistiti all'amarezza con la stretta delle dita
    a quell'uomo che è venuto a cercare la tua pelle
    per due soldi hai regalo la tua polvere di stelle
    ma se è vero che non vivi e non ne vuoi parlare
    nel tuo cuore nutri il sogno di riprendere a volare
    Sei un 'angelo caduto dentro un'altro firmamento
    la tua casa non è il sole ma una strada di cemento
    una vittima immolata alle fantasie di un pazzo
    giace immobile, indifesa, assomiglia ad un pupazzo
    hai prestato il corpo a ore per poter tirare avanti
    hai subito la condanna di tutti i ben pensanti
    e mi piace ricordare che spesso sono quelli
    che ridono godendo dei rumori dei coltelli
    Sei un angelo caduto dietro il ciglio di una strada
    tra l'asfalto e la pietra dove l'erba si dirada
    ho contato le tue ossa, misurato ogni ferita
    resistito all'amarezza con la stretta delle dita
    A quell'uomo che è venuto a cercare la tua pelle
    come mai non è bastata la tua polvere di stelle?
    Ma se è vero che si vive oltre questa dimensione
    io mi chiedo qual'è il senso mi domando la ragione
    ma se è vero che non vive e non ne vuoi parlare
    nel tuo cuore nutri il sogno di riprendere a volare
    di riprendere a volare

    E TI VENGO A CERCARE

    , , , , , , , , , , , , ,