Libero

butterfly_noir

  • Donna
  • 51
  • Brescia
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 3.217

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita butterfly_noir a scrivere un Post!

Mi descrivo

Non sempre nera...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Certe
  2. volte
  3. mi piaccio

Tre cose che odio

  1. Certe
  2. volte
  3. me stessa

NATALE

LEGHISTI PARASSITI

Non mi aspetto e non pretendo molto da questo fragile governo Monti, ma una buona ragione per sperare nel successo del nuovo governo è illuminare tutta la vigliaccheria della Lega Nord.
LEGA NORD, un  partitino di parassiti che si chiama fuori dalle responsabilità di (non) governo, dopo aver (non) governato per dieci anni.
Una banda di vili  che sperano di salvarsi tutte le cadreghine e i ricchi stipendi.


SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'

NIKI VENDOLA

Pronti al partito di Nichi?

Mentre il Pdl si dissolve e Bersani prende tempo, Vendola è pronto per la sfida.

Fino a poche settimane fa sembrava davvero impossibile che Vendola si candidasse alla leadership dell'Italia che non vuole morire berlusconiana con qualche possibilità di successo.
Troppo meridionale. Troppo comunista. Troppo cattolico. Troppo gay.

Ma ora che il treno è partito, dopo la convention a Bari del suo movimento, la Fabbrica, si scopre che Vendola fa paura.


Le parole e le idee contano in politica e la sinistra da tempo pare non se ne ricordi più...con Niki forse si può ripartire.


Croce ed elmetto, imbecille perfetto.

Dai! Dai! Facciamolo anche noi il referendum sui minareti! Che aspettiamo? Forza, gente, sveglia! Mettiamo la croce sul tricolore! Perché non osare di più? La croce e l’elmetto cornuto, simbolo di questa nuova Italia cattolico/celtica nella quale ogni montanaro potrà sposare la sua mucca ma con rito di Santa Romana Chiesa. O cacchio! Romana? 

Anzi proponiamo la chiusura delle sinagoghe, la deportazione dei testimoni di Geova, il rogo dei buddisti, brandendo una spranga con una mano e il crocefisso con l’altra. Si dai... facciamolo.

Leo Longanesi [non sospetto] disse: “Non è la libertà che manca. Mancano gli uomini liberi.” 

PADANI


PADANI MIGRANTI


Nelle zone di confine italo-svizzero del varesotto e del comasco si assiste, da decenni, al fenomeno dei “frontalieri”.
Oggi, si calcola, siano circa 45mila padani su un totale di lavoratori svizzero-ticinesi di 175mila: un esercito consistente!

Nasce così la “Lega dei Ticinesi”,che rappresenta la brutta copia (ammesso che la copia possa essere più brutta dell’originale) della nostrana “lega-nord-per-l’indipendenza-della-padania” la quale sostiene che i frontalieri italiani tolgono il
lavoro agli svizzeri e perciò sarebbe meglio se ne tornassero a casa.

Vi è, però, una differenza, e sostanziale: mentre ileghisti ticinesi lanciano queste accuse e rimangono nel loro Paese, i leghisti nostrani padani lanciano le stesse accuse agli immigrati ed  espatriano tutti giorni per guadagnarsi la pagnotta.

Questa sì, che è coerenza!

Questi "leghisti padani"non sono nè di destra nè di sinistra sono solo degli stupidi, stupidi e arroganti.

GHE PENSI MI



GHE PENSI MI


Berlusconi si insedia al governo...inizia la crisi mondiale!

L'Italia ai mondiali fa schifo...

Berlusconi va in Brasile, ingaggia sei ballerine e ... la Selecao esce dal mondiale!

Un caso?

Intanto Olanda, Uruguay, Spagna E Germania lo dichiarano persona non gradita.

Chi l’avrebbe mai detto che saremmo dovuti arrivare a sperare: “pensaci tu a liberarci di te”?

DISORDINI A MILANO


E se i poliziotti e i “ghisa”, il sciur Maroni e la sciuretta Moratti li avessero mandati “prima” della guerriglia fra immigrati in via Padova a Milano, e non dopo “il tragico fatto di sangue”, a buoi ormai scappati, buoi non sarebbe stato meglio per tutti, milanesi, italiani, egiziani, intillimani, africani, rumeni etc etc?
Non è che il Comune di Milano, che la Destra governa da tre lustri tromboneggiando e speculando sul degrado e sulla insicurezza  non ha mai fatto un’ostrega per migliorare?
Ci vogliono più uomini e donne in divisa lungo le strade a rischio, di notte e di giorno, prima e non dopo il “fattaccio”, agenti veri, non nonnetti con l’artrite e troppo tempo libero, con il gilerino delle ronde e il telefonino.

IMMIGRATI


“Allora i giusti gli risponderanno:
Signore, quando mai ti abbiamo veduto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, assetato e ti abbiamo dato da bere?
Quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato, o nudo e ti abbiamo vestito?
E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti?
Rispondendo, il re dirà loro: In verità vi dico: ogni volta che avete fatto questo a uno solo dei miei fratelli più piccoli l’avete fatto a me.
(Matteo, 25, 37-40).

IMMIGRATI

I VALORI SENZA VALORE

Ma una domanda (sempre con queste domande, che noia) viene naturale: sono questi i “valori” cristiani che i campioni del berlusconismo millantano e che gli elettori della Lega, i legionari inflessibili delle “radici cristiane”, difendono e rappresentano in Italia?
Non è obbligatorio praticare il Vangelo.
Gli affamati e i forestieri possono anche essere respinti a pedate nel sedere o deportati da una casella all’altra come le tesserine del gioco del 15, se servono per vincere le cadreghe politiche.
Buttateli tutti a mare, permesso o non permesso poco importa, perchè ancora non è stato inventato il pezzo di carta che sbianchi la pelle come il detersivo.
Basterebbe evitare di menarcela con i valori cristiani.
Almeno questo.
Si chiede troppo?
Vittorio Zucconi

Nuova religione... Silvio santo subito


L’effetto più importante della aggressione fisica subita da Berlusconi è quello di averlo riportato nella dimensione del mito e di averlo strappato alla miseria della realtà quotidiana nella quale quale la sua “figura mistica” si stava impantanando e logorando, fra pettegolezzi, orgette, mignotte, processi, tradimenti possibili dei suoi cortigiani, insomma le cose normali di noi mortali.
L’attacco, l’aggressione, il sangue, la sofferenza, il (piccolo) calvario con la cervicale, il naso rotto e la cefalea, l’odio schiumante scritto sui muri dai farisei (”Crucifige! Crucifige!”) e gridato dagli stolti, sono momenti costitutivi essenziali alla formazione del mito, laico o religioso che sia.
Silvio non è stato semplicemente dimesso dall’ospedale dell’amico don Verzè dopo il “miracolo”, parola usata dallo stesso sacerdote che pure dovrebbe essere un poco più cauto...è uscito guarda caso dopo tre giorni.
Una resurrezione in piena regola accolta dagli apostoli come Cicchitto, Capezzone e Bonaiuti e dalle pie donne... vabbè, insomma.

Gaza















27-12-2009


Primo anniversario di Piombo Fuso: Gaza è ancora devastata.

Un giorno che non può essere cancellato dalla memoria del mondo intero.
Missili e bombe sulle sedi delle amministrazioni, sulle abitazioni e sui civili innocenti. Intere famiglie sterminate, case rase al suolo, esplosioni e urla di mamme e bambini…

GIUSTO QUELLO CHE SI MERITA

Benni

Ironia, poesia, fantasia, umorismo, senso della vita. Un po' una antologia del migliore Benni, insomma.

Consigliatissimo a chi ama Benni e anche a chi non lo conosce.

Marx

Come si risolve un contrasto? Rendendolo impossibile. Come rendere impossibile un contrasto religioso? Eliminando la religione. Quando si riconosceranno che le reciproche religioni non sono altro che differenti stadi di sviluppo dello spirito umano, non sono altro che differenti pelli di serpente deposte dalla storia, e che l'uomo è il serpente che di esse si era rivestito, allora non si troveranno più in rapporto religioso, ma ormai soltanto in un rapporto critico, scientifico, umano»

Le avventure della differenza.

Le avventure della differenza. Che cosa significa pensare dopo Nietzsche e Heidegger

In questa situazione, dove non ci sono più punti di vista privilegiati, che cosa significa ragionare, pensare, sapere? Per interpretare l'esperienza dell'uomo nel mondo della frammentazione e della cultura di massa, Vattimo si è fatto portavoce di una 'ontologia del declino': una concezione dell'essere che rinunci ad attribuirgli ancora tutte quelle caratteristiche 'forti', e che invece lo riconosca più legato al tempo, alla vita e al ritmo della nascita e della morte.

Siamo tutti omosessuali

Siamo tutti omosessuali

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento, perché rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto, perchè mi stavano antipatici.

Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perchè mi erano fastidiosi.

Poi vennero a prendere i comunisti, ed io non dissi niente, perchè non ero comunista.

Un giorno vennero a prendere me,e non c'era rimasto nessuno a protestare. 

 Bertolt Brecht

Io sono una bambina...

I bambini sono di sinistra perché amano senza preconcetti, senza distinzioni.

I bambini sono di sinistra perché stanno insieme, fanno insieme, litigano insieme. Insieme, però.

I bambini sono di sinistra perché a loro non serve il superfluo.

I bambini sono di sinistra perché comunque, qualsiasi cosa tu gli dica che assomigli vagamente a un ordine, fanno resistenza. Ora e sempre.

I bambini sono di sinistra perché hanno orrore dell’orrore. Perché di fronte alla povertà, alla violenza, alla sofferenza, soffrono.

I bambini sono di sinistra perché vanno all’asilo con bambini africani, cinesi o boliviani, e quando il papà gli dice “vedi, quello lì è africano”, loro lo guardano come si guarda una notizia senza significato.

I bambini sono di sinistra. Di sinistra, sì, nessun dubbio. Non soltanto per i pugnetti stretti in segno di protesta.

Costituzione

Art. 3 della Costituzione Italiana

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

 

"Non mi interessa il caso personale , sono soddisfatta che la Corte abbia fatto il suo dovere e abbia difeso la Costituzione".

 "I giudici non si sono fatti condizionare dal clima di drammatizzazione costruito attorno al caso".

 La legge era uno scempio di incostituzionalità e immoralità, una legge a proprio uso e consumo.

Povera Italia...

Guernica

GUERNICA - Picasso

GRAMSCI

Chi vuol capire... capisca

Astenersi modelli, ballerini, stilisti... GRAZIE

, , , , , , , , , , , , ,