Libero

pinamango.it

  • Donna
  • 47
  • ...quella delle streghe...
Toro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 70.030

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita pinamango.it a scrivere un Post!

Mi descrivo

MEGLIO AGGIUNGERE VITA AI GIORNI, CHE GIORNI ALLA VITA, Rita Levi Montalcini...io...nata 35 anni fa...in un piccolo paese di provincia......eh sì io sono nata a casa...sono autoctona... ^ ___ ^

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

...mmm...compro una vocale...mmm.....compro una consonante.....la domanda di riserva.........?...una cosa è certa, ognuno di noi è unico

I miei difetti

...tutti quelli che esistono...tutti quelli che si possono immaginare...veri più inventati...:)))

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. perle
  2. coralli
  3. a pizz

Tre cose che odio

  1. nepotismo politico
  2. tangentopoli amicopoli parentopoli tutte le
  3. parole che finiscono in OPOLI

I miei interessi

Libro preferito

tutti quelli che ho letto, tutti quelli da leggere ancora

Film preferito

molti...dipende dallo stato d\'animo del momento

gerbere

773eb958535b4b8727c10da44b755fe9_we.gif GERBERA image by ladyoscar59
Quando mi passò accanto 
velocemente, l'orlo della sua veste 
mi sfiorò. 
Dall'isola sconosciuta 
d'un cuore venne improvviso 
un respiro caldo di primavera. 
Fu un tocco fugace che svanì
in un momento, come il petalo
di un fiore reciso 
trasportato nell'aria.
Ma si fermò sul mio cuore 
come un sospiro 
del suo corpo, 
come un sussurro dell'anima.
Rabindranath Tagore

sete di te Neruda

Sete di te m'incalza nelle notti affamate.
Tremula mano rossa che si leva fino alla tua vita.
Ebbra di sete, pazza di sete, sete di selva riarsa.
Sete di metallo ardente, sete di radici avide.
Verso dove, nelle sere in cui i tuoi occhi non vadano
in viaggio verso i miei occhi, attendendoti allora.

Sei piena di tutte le ombre che mi spiano.
Mi segui come gli astri seguono la notte.
Mia madre mi partorì pieno di domande sottili.
Tu a tutte rispondi. Sei piena di voci.
Ancora bianca che cadi sul mare che attraversiamo.
Solco per il torbido seme del mio nome.
Esista una terra mia che non copra la tua orma.
Senza i tuoi occhi erranti, nella notte, verso dove.

Per questo sei la sete e ciò che deve saziarla.
Come poter non amarti se per questo devo amarti.
Se questo è il legame come poterlo tagliare, come.
Come, se persino le mie ossa hanno sete delle tue ossa.
Sete di te, sete di te, ghirlanda arroce e dolce.
Sete di te, che nelle notti mi morde come un cane.
Gli occhi hanno sete, perché esistono i tuoi occhi.
La bocca ha sete, perché esistono i tuoi baci.
L'anima è accesa di queste braccia che ti amano.
Il corpo, incendio vivo che brucerà il tuo corpo.
Di sete. Sete infinita. Sete che cerca la tua sete.
E in essa si distrugge come l'acqua nel fuoco.

amaryllis

paolo coelho

Non importa quanto una persona sia buona, ogni tanto ti ferirà.
E per questo, bisognerà che tu la perdoni. Che ci vogliono anni per costruire la fiducia e solo pochi secondi per distruggerla. Che non dobbiamo cambiare amici, se comprendiamo che gli amici cambiano. Che le circostanze e l’ambiente hanno influenza su di noi, ma noi siamo responsabili di noi stessi. Che, o sarai tu a controllare i tuoi atti, o essi controlleranno te.Ho imparato che gli eroi sono persone che hanno fatto ciò che era necessario fare, affrontandone le conseguenze.Che la pazienza richiede molta pratica.Che ci sono persone che ci amano, ma che semplicemente non sanno come dimostrarlo.Che a volte, la persona che tu pensi ti sferrerà il colpo mortale quando cadrai, è invece una di quelle poche che ti aiuteranno a rialzarti.Che solo perché qualcuno non ti ama come tu vorresti, non significa che non ti ami con tutto se stesso.Che non si deve mai dire a un bambino che i sogni sono sciocchezze: sarebbe una tragedia se lo credesse.Che non sempre è sufficiente essere perdonato da qualcuno. Nella maggior parte dei casi sei tu a dover perdonare te stesso.Che non importa in quanti pezzi il tuo cuore si è spezzato; il mondo non si ferma, aspettando che tu lo ripari. Forse Dio vuole che incontriamo un po' di gente sbagliata prima di incontrare quella giusta, così quando finalmente la incontriamo, sapremo come essere riconoscenti per quel regalo.

arance

 

se...

SE... puoi non perdere la testa quando tutti vicino a te l'hanno perduta e dicono "ne hai colpa tu"...se puoi ancora credere in te stesso, quando più nessuno crede in te, e tuttavia ti chiedi se non abbiano ragione gli altri e torto tu...se puoi attendere con calma ciò che ti aspetta o se, perseguitato, non pagare odio con odio, offesa con vendetta, senza per questo abbandonarti al gusto di stimarti santo tra i santi, e tra i giusti, giusto...se puoi sognare, e tuttavia perderti nelle reti del sogno, e puoi pensare senza tutto concedere al pensiero...se puoi fissare in volto trionfo e disonore, senza per questo spalancare il cuore a nessuno dei due...se senza batter ciglio puoi il tuo vero veder fatto menzogna sulle labbra dell'insincero, e di colpo crollare quanto hai caro per tosto ricomporlo con amaro coraggio. Se in un solo colpo puoi rischiare tutto quanto hai avuto dalla vita, e perderlo, e poi ricominciare senza pentirti della tua partita.Se potrai richiamare il tuo coraggio quando da un pezzo lo avrai dilapidato e stare saldo quando sai che tu altro non puoi più fare, se non dirti"su"! Se puoi toccare il fango senza inzozzarti e dar la mano ai re senza esaltarti. Se amico o nemico male potrà mai farti. Se tutti gli uomini avrai cari ugualmente, mai più degli altri nessuno. Se nel balzo saprai d'un solo istante superare l'istante che non perdona, tua è allora la terra, e tutto ciò che dona!!! RUDYARD KIPLING                                                                                                                                                                         

Potrei anche morire della tua indifferenza e non te ne importerebbe. E' brutto non essere niente, per chi per noi è tutto.    

Se ami tanto qualcuno, lascialo andare, se torna sarà tuo per sempre, se non torna, non lo è stato mai...   

solo una cosa rende impossibile un sogno : la paura di fallire     Paolo Coelho

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli: "Perchè le persone gridano quando sono arrabbiate?"
"Gridano perchè perdono la calma" rispose uno di loro.
"Ma perchè gridare se la persona sta al suo lato?" disse nuovamente il pensatore.
"Bene, gridiamo perchè desideriamo che l'altra persona ci ascolti" replicò un altro discepolo.
E il maestro tornò a domandare: "Allora non è possibile parlargli a voce bassa?"
Varie altre risposte furono date ma nessuna convinse il pensatore.
Allora egli esclamò: " Voi sapete perchè si grida contro un'altra persona quando si è arrabbiati? Il fatto è che quando due persone sono arrabbiate i loro cuori si allontanano molto. Per coprire questa distanza bisogna gridare per potersi ascoltare. Quanto più arrabbiati sono tanto più forte dovranno gridare per sentirsi l'uno con l'altro. D'altra parte, che succede quando due persone sono innamorate? Loro non gridano, parlano soavemente. E perchè? Perchè i loro cuori sono molto vicini. La distanza tra loro è piccola. A volte sono talmente vicini i loro cuori che neanche parlano, solamente sussurrano. E quando l'amore è più intenso non è necessario nemmeno sussurrare, basta guardarsi. I loro cuori si intendono. E' questo che accade quando due persone che si amano si avvicinano." Infine il pensatore concluse dicendo: "Quando voi discuterete non lasciate che i vostri cuori si allontanino, non dite parole che li possano distanziare di più, perchè arriverà un giorno in cui la distanza sarà tanta che non incontreranno mai più la strada per tornare." ( Mahatma Gandhi )

 
 
 

cuore

 

pioggia

, , , , , , , , , , , , ,