Libero

zenobia_rm

  • Donna
  • 115
  • Palmira
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 37.870

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita zenobia_rm a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sono una persona che sa accontentarsi anche delle cose semplici , a cui piace la natura e si entusiasma ancora di fronte ad un bel tramonto e a tutto ciò che appaga la propria anima.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. storia
  2. arte
  3. archeologia

Tre cose che odio

  1. bugie-inganni
  2. ipocrisia-falsità
  3. superficialità

I miei interessi

Vacanze Ko!

  • Campeggio
  • Passioni

    • Fiori e piante
    • Lettura

    Musica

    • Disco

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Mediorientale

    Libri

    • Psicologia

    Sport

    • Arti marziali
    • Sci

    Film

    • Commedia
    • Storico

    Libro preferito

    Il nome della rosa- Verde oscurità

    Meta dei sogni

    Medio Oriente, Australia e Nuova Zelanda

    Film preferito

    L\' attimo fuggente-Il miglio verde

    "Una piuma può tornire una pietra se la muove la mano dell'amore"

    (Hugo Von Hofmannstahl)

    L'ALTRO MIO PROFILO

    //spazio.libero.it/rigel2_rm/

      

                                                

     

    Ricordi...

    Come son pesanti i giorni,
    A nessun fuoco posso riscaldarmi,
    non mi ride ormai nessun sole,
    tutto è vuoto,
    tutto è freddo e senza pietà,
    ed anche le care limpide stelle
    mi guardano senza conforto,
    da quando ho appreso nel mio cuore,
    che anche l'amore può morire.

    (Federico Garcia Lorca)

    M'illumino d'immenso

    (Ungaretti, Mattina)

    E come il vento
    odo stormir tra queste piante, io quello
    infinito a questa voce
    vo comparando: e mi sovvien l'eterno,
    e le morte stagioni, e la presente
    e viva, e il suon di lei. Così tra queste
    immensità s'annega il pensier mio:
    e il naufragar m'è dolce in questo mare.

    (Leopardi, L'infinito)

    L'indimenticabile...Freddie Mercury.

         

    Gabbiani... di Vincenzo Cardarelli
     
    Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
    ove trovino pace.
    Io son come loro
    in perpetuo volo.
    La vita la sfioro
    com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo.
    E come forse anch'essi amo la quiete,
    la gran quiete marina,
    ma il mio destino è vivere
    balenando in burrasca.









     

    L'amore ristora come il calore del sole dopo la pioggia. (William Shakespeare)

    da..."Il piccolo Principe"

    "Ho sempre amato il deserto. Ci si siede su una duna di sabbia. Non si vede nulla. Non si sente nulla. E tuttavia qualche cosa risplende in silenzio..."

       "Ciò che rende bello il deserto, disse il piccolo principe, è che da qualche parte nasconde un pozzo"

    (Antoine de Saint-Exupéry)

    Il segreto dell'esistenza umana non sta soltanto nel vivere, 

      ma anche nel sapere per che cosa   si   vive.

    (F. Dostoevskij)

    Qui Ti Amo... di Pablo Neruda

     

    Qui ti amo.
    Negli oscuri pini si districa il vento.
    Brilla la luna sulle acque erranti.
    Trascorrono giorni uguali che s'inseguono.
    La nebbia si scioglie in figure danzanti.
    Un gabbiano d'argento si stacca dal tramonto.
    A volte una vela. Alte, alte, stelle.
    O la croce nera di una nave.
    Solo.
    A volte albeggio, ed è umida persino la mia anima.
    Suona, risuona il mare lontano.
    Questo è un porto.
    Qui ti amo.
    Qui ti amo e invano l'orizzonte ti nasconde.
    Ti sto amando anche tra queste fredde cose.
    A volte i miei baci vanno su quelle navi gravi,
    che corrono per il mare verso dove non giungono.
    Mi vedo già dimenticato come queste vecchie àncore.
    I moli sono più tristi quando attracca la sera.
    La mia vita s'affatica invano affamata.
    Amo ciò che non ho. Tu sei così distante.
    La mia noia combatte con
    i lenti crepuscoli.
    Ma la notte giunge e incomincia a cantarmi.
    La luna fa girare la sua pellicola di sogno.
    Le stelle più grandi mi guardano con i tuoi occhi.
    E poiché io ti amo, i pini nel vento
    vogliono cantare il tuo nome con le loro foglie di filo metallico

    L'amore è composto da un'unica anima che abita due corpi. (Aristotele)

         

    "L'amore è un concetto estensibile che va dal cielo all'inferno, riunisce in sé il bene e il male, il sublime e l'infinito."
    (C. Jung)

     

       

    E un adolescente disse: Parlaci dell'Amicizia.
    E lui rispose dicendo:
    Il vostro amico è il vostro bisogno saziato.
    È il campo che seminate con amore e mietete con riconoscenza.
    È la vostra mensa e il vostro focolare.
    Poiché, affamati, vi rifugiate in lui e lo ricercate per la vostra pace.

    Quando l'amico vi confida il suo pensiero, non negategli la vostra approvazione, né abbiate paura di contraddirlo.
    E quando tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore:
    Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa nasce in silenzio e viene condiviso con inesprimibile gioia.
    Quando vi separate dall'amico non rattristatevi:
    La sua assenza può chiarirvi ciò che in lui più amate, come allo scalatore la montagna è più chiara della pianura.
    E non vi sia nell'amicizia altro scopo che l'approfondimento dello spirito.
    Poiché l'amore che non cerca in tutti i modi lo schiudersi del proprio mistero non è amore, ma una rete lanciata in avanti e che afferra solo ciò che è vano.

    E il meglio di voi sia per l'amico vostro.
    Se lui dovrà conoscere il riflusso della vostra marea, fate che ne conosca anche la piena.
    Quale amico è il vostro, per cercarlo nelle ore di morte?
    Cercatelo sempre nelle ore di vita.
    Poiché lui può colmare ogni vostro bisogno, ma non il vostro vuoto.
    E condividete i piaceri sorridendo nella dolcezza dell'amicizia.
    Poiché nella rugiada delle piccole cose il cuore ritrova il suo mattino e si ristora.
    (Kahlil Gibran) 

            

        "In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso." (Aristotele)

          

    Amor, ch'a nullo amato amar perdona,
    mi prese del costui piacer sì forte,
    che come vedi, ancor non m'abbandona.

    (Dante, Inferno - Canto quinto, Divina Commedia)

    La passione tinge dei propri colori tutto ciò che tocca.
    (B. Gracián)

          

    "SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE"

    La tua virtù è la mia sicurezza. E allora
    non è notte se ti guardo in volto,
    e perciò non mi par di andar nel buio,
    e nel bosco non manco compagnia
    perchè per me tu sei l'intero mondo.
    E come posso dire d'esser sola
    se tutto il mondo è qui che mi contempla?

    (Shakespeare)

     

    Amai trite parole che non uno
    osava. M'incantò la rima fiore
    amore,
    la più antica difficile del mondo.
    Amai la verità che giace al fondo,
    quasi un sogno obliato, che il dolore
    riscopre amica. Con paura il cuore
    le si accosta, che più non l'abbandona.
    Amo te che mi ascolti e la mia buona
    carta lasciata al fine del mio gioco.

    (Saba, Amai, Canzoniere)

     

    Considero il mondo per quello che è: un palcoscenico dove ciascuno deve recitare la sua parte

    (Shakespeare)

                                                              

    Fate pure ciò che volete,
    ma siate prima di tutto di quelli che sanno volere.
    Amate pure il vostro prossimo come voi stessi,
    ma siate prima di tutto di quelli che amano sé stessi.

    "Così parlò Zarathustra", Nietzsche

    Il vero amore è quando il tuo cuore e la tua mente dicono la stessa cosa. (Bartram)

                                                                           

                                                                            

    La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli  resta alla ricerca. (Heidegger)

    "Il cuore ha ragioni che la ragione non conosce"

    (Pascal)

    Per il mio cuore basta il tuo petto, per la tua libertà bastano le mie ali.
    Dalla mia bocca arriverà fino al cielo,
    ciò ch'era addormentato sulla tua anima.  

    (Pablo Neruda) 

    Farò della mia anima uno scrigno
    per la tua anima,
    del mio cuore una dimora
    per la tua bellezza,
    del mio petto un sepolcro
    per le tue pene.
    Ti amerò come le praterie amano la primavera,
    e vivrò in te la vita di un fiore
    sotto i raggi del sole.
    Canterò il tuo nome come la valle
    canta l'eco delle campane;
    ascolterò il linguaggio della tua anima
    come la spiaggia ascolta
    la storia delle onde.

    (Kahlil Gibran)


    Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore. (F.Nietzsche)

    Ex abundantia enim cordis os loquitur

    E tutto insieme, tutte le voci,
    tutte le mete, tutti i desideri,
    tutti i dolori, tutta la gioia, tutto il bene e il male,
    tutto insieme era il mondo.
    Tutto insieme era il fiume del divenire,
    era la musica della vita.

    (Hermann Hesse)   

    Per l'uomo falso, tutto l'universo non è vero, e quando cerchi di afferrarlo stringi un pugno di mosche: è impalpabile. E lui stesso, fino a quando si mostrerà sotto una luce falsa, sarà un'ombra, una cosa che non esiste più.

     (Nathaniel Hawthorne)

    Deligere oportet quem velis diligere

    , , , , , , , , , , , , ,